11 apr 2016

Parcheggio Basile e pullman, il dietrofront simile ad una barzelletta


La lobby dei pullman segna un altro punto a proprio favore. Qualche giorno fa, il Comune aveva annunciato lo spostamento definitivo di alcune autolinee presso il parcheggio Basile che ad oggi continuano a fare capolinea lungo via Balsamo. Ne abbiamo illustrato i vantaggi nell’esternalizzare i capolinea ma anche alcune criticità che abbiamo riscontrato all’interno dell’area.

Operazione che sarebbe dovuta scattare oggi, ma apprendiamo dalle pagine di Live Sicilia che tutto è stato rimandato a data da stabilire. Fra i motivi che avrebbero fatto scaturire il dietrofront ci sarebbe una comunicazione dell’Assessorato Regionale ai Trasporti dove punta il dito contro la mancata realizzazione della corsia preferenziale da via G. Arcoleo e via S.Marino.

Corsia che nei fatti è in corso di realizzazione con la segnaletica verticale già installata.

Ma ad ogni modo, si evidenzia ancora una volta la debolezza dell’Amministrazione Comunale in tema mobilità, nonostante questo provvedimento sia stato annunciato da almeno 2 anni. E a rimetterci siam sempre noi.


anavmobilitaparcheggio basilepullmanregione sicilianatrasporti

20 commenti per “Parcheggio Basile e pullman, il dietrofront simile ad una barzelletta
  • punteruolorosso 1630
    11 apr 2016 alle 7:54

    non parlerei di debolezza dell’amministrazione comunale, ma di potere delle lobby regionali dei trasporti su gomma, che con l’arresto di lo bosco (ex presidente di rfi in conflitto d’interessi perché anche presidente dell’AST) sono state smascherate. preso lo bosco, che è coinvolto anche nella vicenda tecnis, la lobby resta. ci sono molti interessi politico-mafiosi sui TIR e sui pullman che impediscono lo sviluppo di ferrovie, porti (vedasi termini imerese) e intermodalità. lo stop pretestuoso al parcheggio basile è un atto politico contro orlando e un favore a chi inquina e invade gli spazi pubblici.

    • augustedupin 83
      11 apr 2016 alle 13:04

      Per favore, invece di parlare di lobby in maniera generica, è possibile scrivere i nomi delle ditte che continuano a parcheggiare in Via Balsamo? perché altre, a loro spese, e sottolineo a loro spese, già da anni hanno realizzato il parcheggio, con ingresso da corso dei mille, in aree locate all’interno della superficie della stazione, in ciò anticipando la chiusura di via Balsamo e, lasciatemi dire, fidandosi anche di quello che sarebbe stato in tal senso l’operato del comune.Grazie.

      • fabio77 706
        11 apr 2016 alle 13:42

        Se fossi nei panni dei responsabili di queste ditte, ritornerei provocatoriamente in via Balsamo, aumentando il b…ello che già esiste. Vediamo se in questo modo si sblocca questa vergogna…

  • basilea 594
    11 apr 2016 alle 9:22

    Un solo commento: CHE SCHIFEZZA !!!
    E’ stata una FORTUNA il crollo del viadotto sull’autostrada PA – CATANIA ,perche’ solo cosi’ e’ stato OBBLIGATORIO ripristinare il treno Palermo Catania.

    • punteruolorosso 1630
      11 apr 2016 alle 15:57

      il crollo è servito a capire che qualcuno voleva bloccare le ferrovie a favore degli autotrasporti.
      non si chieda a me chi sono i responsabili. che ci sia del marcio è chiaro. i giudici devono fare il loro dovere, ma la politica deve sganciarsi dalle logiche che la opprimono. ovviamente non conosco queste persone, ma il conflitto d’interessi c’è, e bisogna cominciare a smontarlo. da qui non si possono fare che accuse generiche.

  • fabio77 706
    11 apr 2016 alle 9:43

    Quando la Regione ha dato il via libera per l’undici aprile, non sapeva che le corsie preferenziali non erano state realizzate?
    Chi è che alla Regione ha firmato i provvedimenti, il primo (nulla osta) e il secondo (annullamento del nulla osta)?
    Avrà l’Amministrazione comunale gli attributi per farsi rispettare? Al Comune hanno capito o no che da due anni a questa parte vengono turlupinati da qualcuno, su questa vicenda?
    E giustamente come dice Antony, quelli che pagano i danni dell’inefficienza, dell’inerzia, dei disastri cagionati dalle amministrazioni pubbliche, siamo sempre noi cittadini.
    Continuiamo con l’aria inquinata ed avvelenata di via Balsamo, continuiamo con il caos, continuiamo con l’immobilismo che sta affossando questa città…
    Dopo il grande disastro delle ztl, il piccolo disastro del parcheggio Basile: qui però le colpe non sono soltanto del Comune, la Regione c’entra in maniera pesante.

  • Metropolitano 3227
    11 apr 2016 alle 15:47

    L’ignoranza dei componenti della giunta regionale più sgangherata della storia (non sanno che li ormai c’è un capolinea tram ad occupare spazio in strada) + con la timidezza dell’amministrazione comunale di Palermo: ecco il risultato un bel tira e molla. Tipico.

    • punteruolorosso 1630
      11 apr 2016 alle 16:00

      sono deboli perché hanno le mani libere. c’è un tentativo trasversale di rovinare la festa a orlando come hanno fatto con marino. potrebbe presto partire qualche dossieraggio.

  • basilea 594
    11 apr 2016 alle 17:02

    Ormai e’ il caso di finirla con questa PAGLIACCIATA !
    E’ chiaro che “QUALCUNO CHE COMANDA” al di sopra di tutti…..vuole che i pulman restino in via Balsamo ! e allora BASTA !!!!

    • fabio77 706
      11 apr 2016 alle 17:45

      Dando per buona questa ipotesi, può oggi un signor QUALCUNO CHE COMANDA qualsiasi, bloccare lo sviluppo di questa città, calpestando e mortificando l’Istituzione comunale e facendosi beffe delle decisioni di Sindaco e Giunta? Spiace ammetterlo, ma a quanto pare può.

  • Otto Mohr 47
    11 apr 2016 alle 17:15

    Riguardo un possibile conflitto di interessi fra politica e autolinee di nomi ne possiamo fare eccome invece!

    Noi siciliani abbiamo avuto Salvatore Cuffarò, detto Totò, presidente della regione per circa 7 anni. La Cuffaro autolinee appartiene alla sua famiglia?
    In questo caso non si può parlare di conflitto di interessi?

  • punteruolorosso 1630
    11 apr 2016 alle 19:44

    il conflitto d’interessi c’è sui trasporti (a vantaggio di quelli su gomma e sui rifiuti (discariche in mano ai privati a cui i comuni e la regione pagano milioni, venendo costretti a sabotare la differenziata; inceneritori che si vorrebbero far spuntare ovunque…).

  • fabio77 706
    11 apr 2016 alle 20:58

    Questo pomeriggio, passando da via Basile, ho notato la presenza di operai che revisionavano l’impianto di illuminazione del parcheggio destinato agli autobus extraurbani. Questo mi fa pensare che in effetti non tutto era pronto.
    Ho la sensazione che in questa oscura e, per certi versi, kafkiana vicenda, non siamo al corrente di tutti i particolari.
    Al riguardo, sarebbe interessante avere a disposizione copia delle due missive inviate dalla Regione al Comune (quella pre e quella post 11 aprile). In ossequio alla normativa sulla trasparenza delle amministrazioni pubbliche la mia non penso sia una richiesta peregrina, anche se credo che rimarrà comunque un pio desiderio.
    Sono curioso infine di sapere quale sarà la replica del Comune, se replica vi sarà. Non credo faccia bene alla corrente Amministrazione ingoiare in silenzio quest’altro rospo, dopo quello, alquanto indigesto, delle ztl.

  • punteruolorosso 1630
    11 apr 2016 alle 21:51

    la regione sta anche mettendo i bastoni fra le ruote per l’appalto della fognatura.
    anche il parco di acqua dei corsari aspetta un parere dell’arpa regionale…
    insomma ci sono pezzi di città su cui il comune sembra non avere alcuna voce in capitolo

  • fabio77 706
    12 apr 2016 alle 9:27

    Leggete questo interessantissimo articolo di meridionews, che rende noti ulteriori dettagli sulla sgangherata vicenda del parcheggio Basile:
    http://palermo.meridionews.it/articolo/42394/bus-extraurbani-senza-spazio-per-sostare-no-a-parcheggio-basile-vietata-via-balsamo/
    Per quanto riguarda le ditte interessate, l’articolo dice che sono quelle che collegano Palermo con comuni della provincia e dell’agrigentino.
    La situazione è veramente assurda e pirandelliana: teoricamente, a quanto pare, gli autobus non possono fare capolinea nè al parcheggio Basile, nè in via Balsamo…. teoricamente…..

  • fabio77 706
    12 apr 2016 alle 11:23

    Mettendo un attimo da parte eventuali ipotesi di regie occulte ed ostruzionismi vari, debbo ammettere che questa volta il Comune, con il proprio piano dei bus extraurbani, aveva organizzato le cose per bene. Capolinea al parcheggio Basile, e poi, negli orari di punta, la possibilità per gli autobus di allungare fino alla Stazione per fare lì un semplice fermata, usufruendo di apposito percorso con corsie preferenziali.
    Peccato che entro la data dell’undici aprile indicata dalla Regione, le corsie preferenziali non erano pronte, come può ben vedersi dalla foto di Meridionews, risultando ancora sature di cassonetti della spazzatura ed auto posteggiate e prive della segnaletica orizzontale.
    Qui è cascato l’asino.

  • fabio77 706
    13 apr 2016 alle 9:56

    Cercando, cercando, piano piano, tutto viene a galla. Con questo articolo, penso che abbiamo chiuso il cerchio ed abbiamo chiarito a 360 gradi la situazione:
    Vi prego di leggere con attenzione e con gusto (si fa per dire):
    http://www.cronachedipalermo.it/2016/04/11/via-balsamo-figuccia/
    P.S. Concordo con Antony sul fatto che siamo in presenza di una brunellata pazzesca, per non usare espressioni più scurrili.


Lascia un Commento