31 mar 2016

ZTL | Sospeso il rilascio dei nuovi pass fino al 6 Aprile


Da questa mattina è sospeso il rilascio dei nuovi pass per la Ztl Dopo l’avvio delle ztl posticipato al 15 aprile, la sospensione del rilascio dei nuovi pass scaturisce dal provvedimento del Tar che di fatto obbliga il Comune di Palermo a sospendere anche l’attività di rilascio pass fino al 6 Aprile.

Non sarà comunque possibile effettuare alcun pagamento, in attesa dell’udienza del Tar, fissata appunto per il prossimo 6 aprile.

Rimangono attive invece le operazioni di consegna pass presso lo sportello di via Borrelli, per tutte quelle pratiche già concluse alla data del 30 marzo. Resta attivo anche il numero del call center Amat 091.350350 e l’help desk all’indirizzo email ztl@amat.pa.it

Continua a regnare sovrana la confusione su di un provvedimento voluto dalla Giunta Comunale, previsto dl PGTU e già votato quasi all’unanimità dal Consiglio Comunale nel 2013, ma dai parametri assai discutibili.

Nonostante le tante email che tanti di voi ci inviano quotidianamente, continueremo a rispondervi e darvi tutte le informazioni necessarie. Al momento possiamo solo consigliarvi di attendere l’esito del ricorso previsto per il 6 Aprile che non sarà proprio scontato. Vari sono gli scenari che potrebbero presentarsi, con conseguenze sia sotto l’aspetto giuridico che politico.

Il ricorso infatti potrebbe essere accolto, respinto o parzialmente accolto col Tar che imporrà delle modifiche ai parametri della ztl.


amatcomune di palermocosti ztlemendamentomappa ztl palermomobilitamobilita palermopass ztlpass ztl palermopgtupiano trafficoPiano urbano trafficoregione sicilianaricorsorilascio pass ztlSegnalatisispisistemi telematicitartariffe ztlZTLztl palermoztl palermo 2016

10 commenti per “ZTL | Sospeso il rilascio dei nuovi pass fino al 6 Aprile
  • INGEGNERE92 42
    31 mar 2016 alle 12:20

    Sarebbe interessante verificare con un Referendum cittadino, non previsto da alcuna normativa, la reale volonta’ del popolo, rappresentata dalla politica, sulla istituzione delle ZTL.

    • Fulippo1 1321
      31 mar 2016 alle 16:18

      Credo che questo genere di provvedimenti, non siano sottoponibili in questa maniera. Chiunque sceglierebbe il male minore per se stesso, non per la collettività.
      Sarebbe come sottoporre un referendum sul pagamento delle tasse……ma intanto le tasse servono.

      Poi che i parametri scelti per la ztl siano discutibili su quello, secondo me, non c’è dubbio.

  • r302 181
    31 mar 2016 alle 12:32

    Il 6 aprile il TAR non deciderà se abrogare la ZTL, deciderà soltanto se sospendere l’esecutività degli atti amministrativi, rinviando ad una successiva udienza la decisione sul merito.

  • Alberto Daidone 172
    31 mar 2016 alle 12:34

    Se poni il quesito in maniera generica la risposta diventa generica.
    Abrogazione del comma 9 art 7 codice della strada che ti riporto (quindi serve un referendum nazionale):

    9. I comuni, con deliberazione della giunta, provvedono a delimitare le aree pedonali e le zone a traffico limitato tenendo conto degli effetti del traffico sulla sicurezza della circolazione, sulla salute, sull’ordine pubblico, sul patrimonio ambientale e culturale e sul territorio. In caso di urgenza il provvedimento potrà essere adottato con ordinanza del sindaco, ancorché di modifica o integrazione della deliberazione della giunta. Analogamente i comuni provvedono a delimitare altre zone di rilevanza urbanistica nelle quali sussistono esigenze particolari di traffico, di cui al secondo periodo del comma 8. I comuni possono subordinare l’ingresso o la circolazione dei veicoli a motore, all’interno delle zone a traffico limitato, anche al pagamento di una somma. Con direttiva emanata dall’Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale entro un anno dall’entrata in vigore del presente codice, sono individuate le tipologie dei comuni che possono avvalersi di tale facoltà, nonché le modalità di riscossione del pagamento e le categorie dei veicoli esentati.

    Il nocciolo è li,

  • INGEGNERE92 42
    31 mar 2016 alle 19:32

    Sarebbe altresi’ interesante capire come mai la vendita di soli 16000 PASS sia stata salutata come una sconfitta, invece che una vittoria, considerato che lo scopo dichiarato delle ZTL parrebbe essere la limitazione dell’accesso veicolare.

    • peppe2994 2727
      31 mar 2016 alle 20:16

      Questo non è vero. I giornali hanno travisato.
      Al comune nessuno ha gridato alla sconfitta ne alla vittoria.

      Con le attuali problematiche hanno capito che è meglio stare zitti.

  • INGEGNERE92 42
    01 apr 2016 alle 10:15

    La buona fede del provvedimento emergerebbe solo dal consentire l’accesso alle presunte ZTL solo ai residenti a vario titolo, ai mezzi di soccorso e , pubblici in generale, a titolo GRATUITO.


Lascia un Commento