21 mar 2016

Ztl, da oggi seconda fase rilascio pass


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa la seconda fase di rilascio dei pass ztl che scatterà da oggi, con l’apertura dei punti Amat.


 

Palermo – Da lunedì 21 marzo scatterà la seconda fase per il rilascio dei pass via web, momentaneamente con il pagamento attraverso bonifico o bollettino postale (l’avvio del pagamento con carta di credito slitta di qualche giorno, il tempo necessario per allineare i sistemi informatici degli istituti di emissione delle carte di credito con quelli di Poste e Sispi). Sarà possibile pagare anche presso gli uffici Amat di via Borrelli 14 (10 sportelli), via Giusti 7/b (2 sportelli), depositi tram di Roccella (1 sportello) e Leonardo Da Vinci (1 sportello), utilizzando bancomat, carta di credito, postepay e contante.

Gli uffici Amat per la richiesta dei pass Ztl saranno operativi da lunedì a venerdì, nei seguenti orari: dalle 8,30 alle 18 in via Borrelli; dalle 8 alle 12,30 (da lunedì a venerdì) e dalle 14,45 alle 17 (lunedì e mercoledì) in via Giusti. Dalle 9 alle 13,30 nei depositi tram di Roccella e Leonardo Da Vinci.

All’ingresso degli uffici Amat ci sarà personale dell’azienda che darà indicazioni e distribuirà un vademecum sulla documentazione richiesta per il rilascio dei pass.

Per evitare code agli sportelli, l’Amat ricorda che è possibile delegare terzi per la richiesta e il ritiro dei pass. La delega può essere compilata anche in carta semplice e va presentata con allegati i documenti per richiedere il pass (cambiano a seconda della categoria) e la copia di un documento di identità del richiedente o del legale rappresentante in caso di società. I dettagli dei documenti da allegare sono disponibili sul sito della mobilità sostenibile del Comune di Palermo.

Sempre dal 21 marzo, in via Borrelli 14, gli orari per la vendita dei titoli di viaggio (biglietti e abbonamenti) saranno: da lunedì a venerdì 8,30/15,30. Il giovedì anche nella fascia pomeridiana che va dalle 16 alle 18. Si informa inoltre che, dalla prossima settimana lo sportello Amat dell’università di Palermo rimarrà chiuso. La riapertura è prevista dopo Pasqua, e sarà utilizzato anche per il rilascio dei pass Ztl.


amatcomune di palermomobilitapass ztlrilascio pass ztlSegnalatisispitrafficoZTLztl palermo

5 commenti per “Ztl, da oggi seconda fase rilascio pass
  • cirasadesigner 994
    21 mar 2016 alle 9:37

    Onestamente non mi meraviglio di questi numeri se solo poche persone hanno già preso il pass, spero che questo possa davvero contribuire a liberare il centro dalle auto. Per me dovrebbero circolarci solo i residenti e i mezzi di carico e scarico oltre naturalmente tutti i mezzi pubblici fatta eccezione per quelli dei politici politicanti. La città ha bisogno di ossigeno ma quello vero, non quello economico…

  • Fulippo1 1336
    21 mar 2016 alle 10:23

    Probabilemnte i numeri così bassi, sono dovuti anche al precedente. Moltissime persone attendono di sapere cosà succederà e come funzionerà. Probabilmente fanno anche bene, considerando che, chi non ha fondamentale bisogno, potra fare il pass giornaliero all’occorrenza.
    Bisogna considerare anche le tantissime persone che anranno di persona negli uffici a partire da oggi, sia per avere chiarimenti ulteriori, sia per la non praticità dell’utilizzo di internet.

  • Salvatore Tessitore 5
    21 mar 2016 alle 12:03

    il numero per le info 091350350 E’ SEMPRE RIGOROSAMENTE OCCUPATO… Solite cose fatte da Amat e Comune di Palermo… La gestione dei pass ZTL per chi è invalido è un casino pazzesco. Ti registri al sito, ti chiedono i dati del tagliando invalidi e poi se non sei proprietario dell’auto non si capisce più niente perchè fra le voci selezionabili TITOLO DI POSSESSO non esiste la voce “AUTO DI FAMILIARE” ma solo “NOLEGGIO, COMODATO D’USO o PROPRIETÀ’ DELLO STESSO RICHIEDENTE”. In poche parole se sei invalido e non sei proprietario di auto in centro non ci puoi andare nemmeno se hai un parente che ti può accompagnare?!?

  • Enrico57 112
    21 mar 2016 alle 21:05

    Ho lo stesso problema di Tessitore. Ho risolto registrandomi a nome mio (che sono il proprietario della macchina) , ma chiedendo il pass a nome della persona invalida (alla quale ho dovuto far firmare una delega). Tuttavia, da parte mia chiedo: avendo completato la procedura, che mi ha già assegnato un numero di pass, e volendo ottenere l’invio a casa cosa devo fare, in concreto? Grazie.

  • huge 2126
    22 mar 2016 alle 10:50

    Si può fare tutto online, eppure la gente preferisce continuare a fare code agli sportelli.


Lascia un Commento