20 feb 2016

TRAM | Ecco le mappe all’interno dei convogli


Londra, Parigi, Madrid, Milano, Roma?
No ci troviamo a Palermo, all’interno di uno dei tanti convogli che giornalmente affollano le linee uno, due tre e quattro del sistema Tram di Palermo.

Dopo due mesi dall’entrata in servizio dell’opera ecco che finalmente stanno iniziando a comparire le prime mappe con le fermate sui mezzi.

Gradualmente verranno collocate su tutti i tram e auspichiamo che presto vengano collocate anche alle fermate.

Inoltre in questi giorni sono in corso, da parte di tecnici milanesi altamente specializzati, dei lavori per la riprogrammazione dei semafori lungo le linee.
Interessante sarebbe sapere se avete notato dei cambiamenti, ma soprattutto dei miglioramenti nei tempi di verde e rosso.


amatdove sono fermate tram palermolinea 1 tramlinea 2 tramlinea 3 tramlinea 4 tramlineemappa fermatemappa trammobilita palermonomi fermateSISTramtram palermo

25 commenti per “TRAM | Ecco le mappe all’interno dei convogli
  • Benedetto Bruno 182
    20 feb 2016 alle 10:29

    Finalmente un po’ di grafica bellina Palermo.
    Sicuramente ci ha messo mano qualche agenzia grafica esterna ad AMAT .
    Temo che una mappa della rete bus sul sito AMAT rimarrà un miraggio.

  • ciko 85
    20 feb 2016 alle 12:20

    Manca se avessero fatto chissà cosa, chissà quale metropolitana… ma su, dai!!! u tram!! a grafica ru tram… che grande cosa!! °o°

    • Fabio 31
      29 feb 2016 alle 15:52

      Anche io ho pensato più o meno la stessa cosa; ma siamo a Palermo e ogni cosa normale che viene fatta viene accolta come un traguardo raggiunto…. comunque è pur sempre un piccolo traguardo verso una città che spero un giorno di poter definire pseudo civile

  • alvarezlimao 152
    20 feb 2016 alle 12:33

    Tram nn integrato con le periferie; al cep nn esiste una navetta che vada all’ospedale Cervello, ne a Borgonuovo una navetta x baida e Boccadifalco paese.

  • fadel 189
    20 feb 2016 alle 14:18

    un casino di mattonelle del marciapiede di v. leonardo da vinci, quelle grigie messe in occasione dei lavori del tram, si muovono tutte. ma come lavorano le imprese a palermo, con i piedi??????

      • fadel 189
        20 feb 2016 alle 19:13

        ho percorso il marciapiede sulla destra in fondo via l. da vinci in direzione parco uditore. ma suppongo siano mal messe un po’ ovunque. non saprei indicarle una ad una, andavo in bici

        • fadel 189
          20 feb 2016 alle 19:18

          cmq altro che riqualificazione, tranne per un paio di alberelli di aranci amari è una via pietosa, triste e squallida che fa schifo solo a percorrerla. immagino ad abitarci…. e lo stesso parco uditore non è sia messo granchè, imbrattato di scritte e dall’aria trascurata (ma tutti i piccioli che si prende il signore con le raccolte, tra trattorini e altro, è sicuro che vadano a buon fine? boh)

          • fadel 189
            20 feb 2016 alle 19:24

            ps- a precisare che sulle mattonelle ci andavo molto delicatamente, anche in virtù del mio peso piuma (63kg)

          • fadel 189
            20 feb 2016 alle 19:34

            ah oltre agli ranci amari, degni di nota anche delle belle strisce ondulate maiolicate di mille colori che decorano i marciapedi in alcuni punti (pochi, purtroppo).. non so se è un lavoro fatto in occasione nei lavori del tram o ci fossero già , molto belle. nient’altro

    • Irexia 675
      04 mar 2016 alle 14:19

      Non sono un ingegnere, però ti posso dire che in tutte fermate del tram a Milano, quelle con le mattonelle, c’è esattamente lo stesso problema. A questo punto mi sembra di potere dubitare si tratti di un lavoro malfatto, quanto piuttosto di un inevitabile problema connesso al sistema tram: le vibrazioni causate dai mezzi…
      Ma la mia, sottolineo, si tratta solo di una deduzione di un’ignorante in materia…

  • kazakistan 55
    20 feb 2016 alle 15:59

    Avranno usato la colla marca “Buffala”…. però in fattura ci hanno messo la “Supercolla”… !!! e io pago… ora però diranno che c’è passato sopra una signor obesa… e le ha rovinate lei….

  • iago 11
    20 feb 2016 alle 22:21

    Bene, avrebbero potuto metterli anche subito, visto la non complessa operazione in se ma meglio tardi che mai. Auspico quanto prima anche la comparsa delle stesse alle fermate (con un arredamento decente inoltre).
    Ps. La linea 4, non capisco per quale motivo, resta molto indietro rispetto alle altre, le paline informative ancora non sono entrate in funzione. Bene così ma senza toni trionfalistici.

    • peppe2994 2831
      21 feb 2016 alle 9:19

      Perché la 4 nel progetto non era prevista. Il direttore di esercizio l’ha istituita in un secondo memento.

      Comunque dimenticate che il servizio all’AMAT è stato affidato da appena due mesi. Prima che fosse firmato il contratto di servizio, qualunque tipo d intervento non si poteva fare.

  • Roberto Palermo 93
    21 feb 2016 alle 1:51

    Ottima la grafica, finalmente si vanno facendo i passi necessari per ottimizzare il sistema. Ora pensiamo alle fermate, macchinette distributrici di biglietti comprese.

  • giovix63 35
    22 feb 2016 alle 9:39

    Buongiorno,
    giusto una segnalazione relativa al semaforo tra via Duca Amedeo d’Aosta e Corso dei Mille: spesso, successivamente al passaggio del tram, il semaforo si disattiva creando una situazione particolarmente caotica considerando l’importanza dell’arteria stradale. Come mai succede questo?

    • Fabio Nicolosi 48404
      22 feb 2016 alle 16:19

      Il semaforo si attiva solo al passaggio del Tram, successivamente viene disattivato per limitare i disagi che si verificavano nella zona a causa delle lunghe code di auto in attesa del verde semaforico


Lascia un Commento