09 feb 2016

Passante Ferroviario | Si inizia a scavare la fermata Belgio


A distanza di quasi un mese dall’ultimo aggiornamento dove si stava iniziando a realizzare il cordolo per la fermata Belgio ecco i progressi effettuati.

Come possiamo notare la futura fermata è quasi del tutto scavata e adesso si sta provvedendo ad effettuare una seconda serie di pali per permettere l’ulteriore scavo e raggiungere la quota del piano del ferro.

Terminata anche parte del consolidamento che progressivamente si sta spostando in direzione Belgio, consolidamento necessario vista le caratteristiche non proprio ideali del terreno.

Si è inoltre iniziato a lavorare in quella che sarà la nuova sede del binario che proviene da Notarbartolo con il getto di una platea di fondo e di pannelli prefabbricati per le pareti laterali.

Ringraziamo G.P. per le foto


chiusura passaggio a livellocomitato viale delle alpifranciaibleimobilita palermomontemontipassante ferroviario palermopfprfisan lorenzo colliSISstato dell'artestato lavoristazione san lorenzo collitempistichetratta btratta b passante ferroviariotrenitaliavia daidonevia della ferrovia a san lorenzovia maltesevia monti ibleivia san lorenzoviale delle alpiviale delle alpi palermoviale franciaviale lazio palermo

9 commenti per “Passante Ferroviario | Si inizia a scavare la fermata Belgio
  • basilea 594
    09 feb 2016 alle 15:43

    tanto quei lavori finiranno fra qualche decennio………………se va bene………………….

  • kazakistan 55
    09 feb 2016 alle 16:20

    qualche decennio??? qualche ventennio vorrai dire…se pensi che la tratta A è bloccata sotto a via Imera da 5 anni!!

    • basilea 594
      09 feb 2016 alle 19:42

      E’ VERO, E’ VERO……..l’eterna incompiuta…………………..e dire che se quelli di via Lazio non avessero rotto le scatole coi comitati vari…….a quest’ora almeno la tratta Notarbartolo – Carini sarebbe tutta pronta…

  • moscerino 245
    09 feb 2016 alle 22:01

    Già, vi immaginate se dopo tanto attendere, tanto dover riprogettare, tanto dover attendere che si liberi dal suo attuale traforo, dopo le carotature i geologi dicono che devono ritornare al progetto antecedente ai comitati? Saranno risate amare le nostre, perché chi ha accettato le opposizioni dei comitati, si è dimenticato di inserire la postilla sulle responsabilità in caso di …, così le “sciocchezze” di pochi la paga tutta la collettività, in termini di tempi economici, sociali e in termini di denaro sprecato, ma giudici che si vogliono fare un pò di pubblicità non ce ne sono?

  • Giuseppe Settembre 1
    09 feb 2016 alle 23:22

    Mamma mia che pessimisti…..e credeteci almeno una volta…se partite così non fate altro che vivere nella rassegnazione……il tram è partito nonostante si temeva il blocco per motivi che sappiamo e così tante altre cose…se volete che Palermo possa essere un altra……CREDETECI!

  • peppe2994 2773
    10 feb 2016 alle 22:59

    Forse non avete visto le foto.
    Lo scavo della sede ferroviaria è praticamente terminato. Sotto c’è una galleria bella e pronta realizzata a tempo record.

    Stanno lavorando alacremente e vi lamentate?
    Un po’ di positività una buona volta.


Lascia un Commento