15 gen 2016

VIDEO | Fare sport in maniera eco-sostenibile


Oggi vogliamo parlarvi di un’iniziativa davvero interessante e che andrebbe proposta da tutte le società sportive della città.
Perché non dare ai propri figli, ai propri ragazzi un po’ d’indipendenza? Invece di accompagnarli in macchina facendoli stressare in auto, perchè non comprargli un bel biglietto dell’autobus e lasciarli andare a fare sport in totale autonomia?

Bene il Volley Club Leoni ha voluto fare questo esperimento, dove ha dato la possibilità a tre atleti di recarsi presso una seconda struttura per disputare la partita, ma invece di farli accompagnare da un genitore, gli hanno affidato tre biglietti e le corrette informazioni per giungere alla palestra senza rischi di perdersi o altro.

Il percorso dei ragazzi ha toccato due estremi punti della città, da Piazza Leoni (sede della palestra del Volley Club Leoni) alla Palestra Valentino Renda nel quartiere Sperone.

Da google maps la distanza è di 8,4 km e in auto è previsto un tempo di 18 minuti, tempo calcolato non considerando il traffico.
Alberto, Andrea e Lorenzo hanno a piedi raggiunto la fermata del 101 su Via Libertà e da lì giunti fino alla stazione Centrale hanno utilizzato il Tram con la linea 1 proprio davanti l’ingresso della palestra.
In circa 50 minuti sono arrivati a destinazione e la cosa più bella è sicuramente quella di aver trascorso del tempo insieme, ma sopratutto quella di essere arrivati prima dei compagni che hanno raggiunto la palestra in auto.

Abbiamo chiesto alla dirigenza della società sportiva da dove è nata l’idea e com’è stata accolta, ecco cosa ci hanno risposto:
“L’idea nasce dalla necessità di ottimizzare l’organizzazione di due trasferte coincidenti per orario. Per logica, abbiamo destinato il pulmino della società alle ragazze dell’Under 14 mentre abbiamo immaginato che fosse proponibile ai ragazzi dell’Under 15 un trasferimento utilizzando i mezzi pubblici avendo studiato il percorso. Da Piazza Leoni dovevamo raggiungere la Palestra Comunale “Valentino Renda” nel quartiere Sperone. Così il nostro direttore sportivo ha programmato la partenza dei ragazzi dalla fermata della linea bus 101 Libertà – Don Bosco, per raggiungere la Stazione Centrale. Da lì la Linea 1 in direzione Roccella ha portato i ragazzi a destinazione scendendo alla fermata XXVII Maggio proprio davanti alla palestra. Siamo arrivati in tempo, un’ora prima dell’inizio della partita e addirittura anticipando di quasi 20′ gli altri ragazzi che hanno scelto i mezzi propri incappando nel traffico cittadino in una delle ore di punta. Alberto, Andrea e Lorenzo hanno apprezzato parecchio l’idea di spostarsi con i mezzi pubblici avendo anche l’opportunità di trascorrere insieme quasi un’ora condividendo un’esperienza comune. E, in fondo, questo è quello che interessa al Volley Club Leoni: la crescita umana dei nostri tesserati e l’incoraggiamento alla socializzazione”.

Vi lasciamo con il video che descrive l’intero spostamento:


amatamat linea 101linea 1luca tutonemobilità sostenibilesportsport sostenibiletram palermovolleyvolley club leoni

Un commento per “VIDEO | Fare sport in maniera eco-sostenibile
  • huge 2138
    15 gen 2016 alle 12:32

    Bravissimi! Iniziativa stupenda. Sono queste piccole cose che sono in grado di cambiare le abitudini e l’approccio della gente e dei ragazzi in primis all’uso del mezzo pubblico.


Lascia un Commento