28 dic 2015

FOTO| Nuovamente in azione i ragazzi “Tramiamociviltà”


Dopo l’ennesimo atto vandalico lungo il percorso del tram e in particolare nella passerella ciclo-pedonale realizzata dalla Sis presso Piazza Ponte Ammiraglio, dei volontari si sono armati di prodotti specifici, guanti e tanta voglia di civiltà e hanno provveduto in pochissimo tempo a ripulire ciò che era stato imbrattato da qualcuno che aveva esplicitato il proprio bisogno di visibilità e di protagonismo.

I volontari: Antonio Piscitello (Bricocenter), Marco D’Amico, Valeria Piazza, Ivan Muratore, Salvo Galati, Alessandro Graziano, Claudio Di Fiore, Giorgio Varrica, e Michele Cangelosi (autista Amat) si sono dati appuntamento questa mattina e alla fine del loro “lavoro” sono stati ringraziati da parte di Amat in una maniera speciale.

I ragazzi hanno creato una pagina Facebook così da tenersi in contatto per le prossime iniziative e speriamo che questo gruppo possa essere da volano non solo per quanto riguarda le azioni civiche riguardanti il tram, ma l’intera città.

Tanta è la soddisfazione dopo aver concluso questo ennesimo atto di amore per la propria città sperando che questa possa portare alla denuncia e individuazione di chi sporca, inquina, imbratta e che possa essere successivamente costretto a cancellare ciò che ha impropriamente realizzato.


fermate traminciviltàpensilineSegnalatisprayTramtram palermovandaliwriters

13 commenti per “FOTO| Nuovamente in azione i ragazzi “Tramiamociviltà”
  • basilea 594
    28 dic 2015 alle 20:17

    Bisognerebbe sorprendere gli IDIOTI IMBRATTATORI e applicare sanzioni pesantissime, per esempio 500,00 € alle loro famiglie,con IMMEDIATA CONFISCA DEI BENI se non pagano subito !

  • basilea 594
    28 dic 2015 alle 20:18

    Nel contempo vanno ringraziati sentitamente i volenterosi che come gia’ in altre occasioni,hanno ripulito tutto.

    • peppe2994 2996
      28 dic 2015 alle 22:57

      Una chiave ed una bella striscia sulla fiancata.
      Chi pensa che queste persone hanno sbagliato una volta e non lo faranno più si illude.

  • Saro Panormo 61
    29 dic 2015 alle 7:51

    Scusate, ma se un auto è posteggiata nelle strisce del carsharing penso che si debba chiamare la polizia municipale che dovrebbe attuare la rimozione forzata con l’applicazione di una bella multa oltre il pagamento del carroattrezzi e varie, o no?

  • Dahfu 125
    29 dic 2015 alle 18:59

    A mio modesto avviso, il sistema delle pene in Italia è un totale fallimento.
    Se gli autori di questi scarabocchi idioti e senza senso fossero condannati a trenta giorni consecutivi di pulizie di tutti gli altri obbrobbri che deturpano ogni parete libera di questa città, forse ci penserebbero più di una volta…
    Invece…
    Complimenti ancora una volta ai volontari che hanno ripulito siete la più bella immagine di questa città.

  • lumilit 45
    29 dic 2015 alle 19:37

    Sarebbe bello leggere qualche intervento da parte degli imbrattatori; cosa pensano, cosa desiderano, quale la loro weltanschauung…


Lascia un Commento