16 dic 2015

I commercianti ottengono la pedonalizzazione di via Ruggero Settimo per il periodo natalizio


Si appresta a chiudere alle auto l’asse stradale di via Ruggero Settimo durante il periodo natalizio. La richiesta presentata da numerosi commercianti e dalle associazioni di categoria, ha avuto esito positivo a seguito di una riunione con gli assessori alla mobilità e attività produttive. La chiusura scatterà il prossimo sabato 19 dicembre e per tutto il periodo delle festività, dalle 10 alle 20:30 e interesserà l’intera via Ruggero Settimo (dal Politeama al Teatro Massimo). I commercianti hanno ottenuto garanzie circa sicurezza, pulizia e decoro.

Non era forse il caso di limitare ai soli weekend il provvedimento proprio per evitare ulteriore traffico? Via Amari è già ristretta per via dei lavori dell’Anello Ferroviario e nell’ottica di un eventuale prolungamento della chiusura di via Ruggero Settimo oltre le festività, entra in gioco l’ipotesi di un doppio senso di marcia su via Roma.


chiusura via ruggero settimocomune di palermoisole pedonaliSegnalati

7 commenti per “I commercianti ottengono la pedonalizzazione di via Ruggero Settimo per il periodo natalizio
  • Alessandro Baol 248
    16 dic 2015 alle 12:42

    Mi ricordo quando a gran voce chiedevano l’ esatto contrario convinti che la pedonalizzazione li avrebbe portati sul lastrico….

  • Luca S. 129
    16 dic 2015 alle 15:32

    Io penso che sulle pedonalizzazioni in centro andrebbe fatto un ragionamento piu’ ampio e comunque a lungo termine. Chiudere certe arterie di sicuro puo’ giovare al commercio, ma creera’ un caos indescrivibile a livello di traffico.
    Forse la chiusura pedonale, oggi caldamente richiesta dagli stessi commercianti che vedevano in essa una sicura condanna a morte, andrebbe accompagnata da un progetto a lungo termine che preveda parcheggi, un sottopasso per auto e mezzi pubblici, se realizzabile, pavimentazione, e perche’ no, copertura stile centro storico di Malaga (per esempio).
    Fatta cosi’ causera’ sempre e solo benefici temporanei e al contempo tanti disagi…

    • Athon 879
      16 dic 2015 alle 16:07

      Luca S. , a proposito dei parcheggi, leggo che attorno al centro storico esistono attualmente circa 3.000 posti auto che in pochi utilizzano. Solo il parcheggio multipiano interrato del Tribunale conta circa 850 posti auto, e credo che non tutti abbiano ancora l’abitudine di usufruirne. Per il resto, comunque, ben vengano eventualmente altri parcheggi.

      • Luca S. 129
        16 dic 2015 alle 16:47

        Si, di questo ero a conoscenza. Il problema e’ che devi anche fornire percorsi nelle diverse direzioni di traffico per giungere a questi parcheggi. Il parcheggio al tribunale e’ sotto-utilizzato, verissimo. Ma forse si potrebbe pensare veramente al parcheggio in piazza sturzo o in zone limitrofe.

  • Athon 879
    16 dic 2015 alle 15:51

    Rispondendo alla domanda “Non era forse il caso di limitare ai soli weekend il provvedimento proprio per evitare ulteriore traffico?”, a mio avviso la soluzione dei 7 giorni su 7, proprio perchè radicale, è preferibile. Sono infatti contento di queste iniziative perchè hanno pure l’effetto di sconsigliare del tutto l’uso dell’automobile nelle vie del centro storico. Io per primo , con la mia macchina, cercherò di tenermi ben lontano da certe zone centrali, proprio per timore di restare imbottigliato nel traffico. Questo almeno è l’effetto che il provvedimento ha su di me. Parcheggerò un po’ più distante ed eventualmente ci arriverò a piedi. Una macchina in meno, la mia :-)

  • basilea 594
    21 dic 2015 alle 14:32

    Vorrei capire perche’ non chiudono alle automobili l’INTERA CITTA’ invece di intasare tutto quanto c’e’ intorno alla cosi’ detta maxi isola pedonale.

  • fabio77 754
    21 dic 2015 alle 17:17

    Belle le pedonalizzazioni! Peccato che non siano supportate da un adeguato piano traffico: in questo momento tutte le zone limitrofe alle aree pedonalizzate stanno affogando in un mare di traffico e di polveri sottili (cancerogene).


Lascia un Commento