04 dic 2015

MAPPA | Domenica 6 Dicembre vengono inaugurate le prime aree giochi


Si è discusso tanto del tema parco giochi a Palermo, dell’assurda assenza di giostre e scivoli per i bambini della città. Ci sono state proteste dei genitori, movimenti social come #Cespazioperme che hanno lottato e seguito da vicino l’evolversi della vicenda, ecco che finalmente Domenica in contemporanea in nove aree verdi i bambini di Palermo avranno a disposizione i nuovi parchi giochi dislocate in varie parti della città e finanziate con 150mila euro dal consiglio comunale.
I nuovi giochi sostituiranno quelli vecchi, tolti perché malandati e pericolosi.

L’appuntamento è per Domenica 6 Dicembre dalle 10 alle 13

L’evento, non solo restituisce all’infanzia un diritto ed una dimensione che si era perduta ma rappresenta un’opportunità concreta per educare i bambini al senso di appartenenza, al rispetto dell’ambiente e delle regole di convivenza democratica: un vero e proprio compito di realtà.
Adesso che i giochi per i bimbi in tali aree non sono più un mero miraggio ma una realtà prossima e tangibile sarà cura di ogni singolo cittadino fare in modo che possano sopravvivere ad atti di vandalismo ed incuria.
L’idea che offriamo è quella di creare azioni che puntino alla difesa di un bene che appartiene ai bambini stessi.
Il percorso sarà lungo, probabilmente permanente; al di là dell’evento inaugurale, infatti, ci saranno tanti momenti e occasioni partecipative al fine di preservare, migliorare ed arricchire tali aree. Confrontandoci con i modelli di molti comuni e città italiane, oltre che con le realtà europee, sappiamo che ancora molto c’è da fare.

VILLA TRABIA
altalena doppia 1
altalena singola disabili 1
bilico 2 posti 1
cestini 5 giostrina 1
molla 2 posti 1
palestrina 1
panchine 5
torre 1

VILLETTA ADAMO SMITH
altalena doppia 1
cestini 2
molla 2
posti 1
palestrina 1
panchine 2
torre 1

BOCCADIFALCO
altalena doppia 1
bilico 2
posti 1
cestini 4
molla 1
posto 1
molla 2
posti 1
palestrina 1
panchine 2
torre 1

CASE ROCCA
altalena doppia 1
altalena singola disabili 1
bilico 2 posti 1
cestini 2
giostrina 1
molla 2 posti 1
palestrina 1
panchine 3
torre 1

CASTELLO DELLA ZISA
altalena doppia 1
cestini 4
giostrina 1
molla 2 posti 1
palestrina 1
panchine 2
torre 1

VILLETTA PRAGA
altalena doppia 1
cestini 2
giostrina 1
molla 2 posti 1
panchine 2
torre 1

VILLETTA TRICOMI
altalena doppia 1
cestini 4
giostrina 1
molla 2 posti 1
palestrina 1
panchine 2

VILLA ROSARIO SALVONOCE
altalena doppia 1
bilico 2 posti 1
cestini 4
molla 2 posti 1
palestrina 1
panchine 2

VILLA SPERLINGA
altalena doppia 1
bilico 2 posti 1
cestini 4
giostrina 1
molla 2 posti 1
panchine 2

Ecco una galleria con la tipologia di strutture installate:

Ed ecco una galleria dei lavori in corso qualche settimana fa:


area giochiarea verdearee giochibimbi giochibimbocespaziopermegiochi palermoparchi bimbiparco bimboparco giochi palermo

7 commenti per “MAPPA | Domenica 6 Dicembre vengono inaugurate le prime aree giochi
  • cuter 63
    04 dic 2015 alle 14:02

    Ho l’impressione che tutto sia spesso indirizzato alla parte nord della città, dimenticandosi la zona a sud della stazione centrale. Sbaglio?

    • flat_eric 58
      07 dic 2015 alle 13:42

      Non è solo una tua impressione. Noi cittadini di Palermo Sud siamo evidentemente cittadini di serie B.

      Lo dimostra questa bellissima iniziativa, riservata solo ad una metà della città, ma anche il Car Sharing, a cui sono abbonato ma che in 6 mesi ho usato solo 1 volta dato che a sud della stazione centrale gli stalli sono introvabili (giusto un paio al policlinico ed uno in via oreto); tutte le altre zone (Villagrazia, Guadagna, Bonagia, Brancaccio, Falsomiele, Sperone…) non hanno diritto ai servizi innovativi…

  • Fabio Nicolosi 48934
    04 dic 2015 alle 14:42

    Questo intervento penso che abbia come obiettivo quello di sostituire qualcosa di vecchio e pericoloso con del nuovo. Sicuramente anche l’area sud ne avrebbe bisogno, ma deve partire tutto dai cittadini che tramite la circoscrizione devono farsi portavoce di questa esigenza

    • flat_eric 58
      09 dic 2015 alle 10:49

      Fabio, consentimi di non essere d’accordo.

      Il comune, indipendentemente dalle richieste dirette provenienti dai cittadini, sa bene qual’è la distribuzione demografica sul territorio (ovvero, dove sono i bambini), sa bene dove sono le aree verdi i cui giochi sono stati vandalizzati nel tempo ed è perfettamente a conoscenza delle esigenze sussistenti in ogni circoscrizione. Non penso proprio che i cittadini di Boccadifalco, o quelli vicini a Villa Sperlinga o a Villa Trabia siano i primi ad ottenere gli interventi ai parchi-giochi perchè hanno alzato maggiormente la voce.

      Un esempio, anche se un pò OT: l’Asilo Nido Comunale Pellicano, a Bonagia, è stato frequentato l’anno scorso dalla mia primogenita, quest anno (e sicuramente anche il prossimo) dalla mia secondogenita. Con puntualità quasi svizzera ogni volta che l’asilo riceve gli approvvigionamenti di cibo per i bambini (prosciutti, formaggi etc), la notte viene scassinato, e questo avveniva già l’anno scorso e probabilmente anche prima. Il comune sta installando (in collaborazione con Fastweb) un sistema di videosorveglianza presso le scuole di propria pertinenza, ma pur essendo una zona ‘calda’, pur essendoci molti più episodi di furti (rispetto alle zone ‘in’) e pur avendo i genitori più volte protestato con l’assessorato, l’asilo nido Pellicano (ed altri della zona) rimangono al momento fuori dal piano.

      Scusate ancora l’OT ma ribadisco: la zona di Palermo sud (in particolare le aree periferiche) sono evidentemente in serie B.

      Roberto

  • belfagor 514
    07 dic 2015 alle 9:28

    iniziativa lodevole però ,senza controlli e vigilanza, tra qualche mese si ritornerà alla situazione precedente. Per quanto riguarda la zona sud….lasciamo perdere.


Lascia un Commento