10 nov 2015

Passante Ferroviario: E’ iniziato lo scavo della nuova stazione San Lorenzo Colli


Ci troviamo nei pressi del passaggio a livello di Via Stazione San Lorenzo, qui qualche mese fa vi era una vecchia ma perfettamente funzionante stazione, oggi al suo posto c’è un enorme cantiere pieno di mezzi in movimento.

Notiamo come in brevissimo tempo abbiano palificato e stiano procedendo alla rimozione della terra per iniziare la costruzione della futura stazione San Lorenzo che prevede la realizzazione di tre binari, di cui uno di servizio.

Veramente un gran lavoro e basta sostare pochi minuti per notare l’enorme via vai di mezzi pesanti.


nuovo edificio viaggiatoriPassante Ferr.passante ferroviario palermopassante palermorfisan lorenzo colliSegnalatisesta circoscrizione palermoSISstazione san lorenzotratta btratta b passante ferroviariotrenitaliaviale delle alpi palermoviale strasburgo

6 commenti per “Passante Ferroviario: E’ iniziato lo scavo della nuova stazione San Lorenzo Colli
  • Fulippo1 1336
    10 nov 2015 alle 15:49

    La velocità con cui lavorano, anche in zona Via Belgio/Francia, è impressionante. Ed allo stesso tempo però, è sconfortante poter fare il paragone con i lavori riguardanti l’anello, di una lentezza disarmante.

  • Joe_Pa 109
    10 nov 2015 alle 15:58

    I lavori procedono speditamente sui lotti B e C mentre non si hanno notizie fresche sul lotto A. Secondo le ultime dichiarazione di RFI (se non ricordo male) si parlava di aprire per dicembre le fermate di Brancaccio/Mare Dolce, Guadagna e Lolli, ad oggi posso affermare che questo traguardo è utopico . Nessuna notizia invece sul fronte vicolo Bernava.
    Continuo a non capire la strategia .

    • peppe2994 2776
      10 nov 2015 alle 17:35

      Dal treno ho visto di sfuggita la stazione Lolli, e ci sono già le scale mobili.
      Guadagna invece ancora nulla :(

  • drigo 404
    14 nov 2015 alle 2:27

    Su vicolo Bernava sono stati abbastanza chiari: dato che il tratto di linea tra Centrale e Punta Raisi rimarrà inattivo fino a completamento dei lavori, si prendono tutto il tempo che serve per consolidare al meglio il terreno che insiste sulla galleria artificiale e risolvere le problematiche legate alle dinamiche di faglia. Per il resto, non saprei.


Lascia un Commento