22 ott 2015

Palermo e Londra sempre più vicine, da Maggio il nuovo collegamento della British Airways


British Airways, ha annunciato l’avvio di un collegamento diretto da Londra Heathrow a Palermo. Due le frequenze iniziali, ogni sabato e martedì, a partire dal 2 Maggio 2016, operate con aeromobili A320.
È la prima volta che la compagnia aerea britannica, che vola attualmente verso 179 destinazioni in 75 paesi diversi, sbarca all’aeroporto di Palermo con una rotta dedicata. Nella presentazione delle nuove rotte estive di British Airways, Palermo viene descritta come una meta ideale per “gli amanti della cultura e del sole”.

“L’apertura della nuova rotta con la prestigiosa British Airways è senza dubbio un importante passo per l’aeroporto di Palermo, che allarga ulteriormente la dimensione internazionale dello scalo – afferma Fabio Giambrone, presidente della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino – Il fatto stesso di mettere in collegamento il territorio palermitano con il cuore del traffico aereo londinese, Heathrow, tra gli aeroporto più trafficati al mondo, dà la possibilità a tanti turisti di venire a visitare la Sicilia sfruttando facilmente le coincidenze per Palermo. Inoltre permette, a chi parte dal capoluogo siciliano di sbarcare in un hub collegato con il resto del mondo”.

Heathrow è infatti l’aeroporto più importante d’Europa, con circa 74 milioni di passeggeri transitati nel 2014 e decine di connessioni per le destinazioni intercontinentali. I voli di British Airways operano da e verso il Terminal 5 e il Terminal 3 di Heathrow, oltre che dagli aeroporti di Londra Gatwick e London City.

Mark Moscardini, Regional Commercial Manager per il Sud-Est Europa e il Nord Africa di British Airways, ha affermato: “L’entrata di Palermo nel network di destinazioni di British Airways arricchisce ancor di più l’offerta della compagnia rivolta ai passeggeri italiani: grazie ai due nuovi voli settimanali, la prossima estate i passeggeri siciliani potranno scegliere di partire dal loro capoluogo per raggiungere la capitale inglese, sia che si spostino per lavoro che per piacere.”

“Un innegabile segno di vitalità del nostro scalo che ci dà una spinta ulteriore a proseguire nel lavoro di ricerca di contatti con nuove compagnie aeree – sottolinea Giuseppe Mistretta, amministratore delegato della Gesap – Questo è un segnale importante per il nostro territorio che testimonia la crescente attrattività dello scalo e l’affidabilità operativa anche per i grandi vettori tradizionali come British Airways. È evidente, come conferma questa apprezzabile iniziativa della compagnia aerea britannica, che esiste una domanda di collegamenti internazionali ancora da soddisfare, sia in arrivo che in partenza da Palermo”.

Tra le rotte che avranno coincidenza rapida in arrivo su Palermo ci sono gli aeroporti di Rio de Janeiro, Seattle, Chennai (India), Denver, San Francisco, Bangalore (India), Kuwait City, Mexico City, Calgary, Tokyo Haneda, Phoenix, e numerosi altri scali.


aeroportoaeroporto falcone borsellinobritish airwayscollegamenti aereicomune di cinisicomune di palermogesaplondon heatrownuova rottapalermo londrapunta raisi

6 commenti per “Palermo e Londra sempre più vicine, da Maggio il nuovo collegamento della British Airways
  • peppe2994 2731
    22 ott 2015 alle 20:00

    Notiziona sì.
    Fino ad ora ho preso Alitalia via Roma o Milano che è comodo e spesso più economico delle low cost includendo il bagaglio. Speriamo dunque in delle tariffe competitive con Alitalia.

  • Angelo Chiello 14
    23 ott 2015 alle 9:17

    Lo so.. è materia trita e ritrita e quasi annoio me stesso a scriverlo…
    Se avessimo un minimo di lungimiranza potremmo campare solo con il turismo.. è uno spreco per il mondo che arriva qui e vede il dissesto ed una vergogna per noi che in 20 anni e più di low cost ancora non abbiamo capito.
    Il fatto che BA voli su Palermo è una buona notizia; il fatto che mostreremo infrastrutture (quando ci sono) fatiscenti e sporcizia a go-go è una cattiva notizia.

  • Orazio 667
    26 ott 2015 alle 6:54

    Ottima notizia ma non sconvolgente, visto che la BA vola su Catania già da molto tempo.


Lascia un Commento