30 lug 2015

Raddoppio Fiumetorto – Cefalù: Nuove pensiline alla stazione di Campofelice di Roccella


Proseguono i lavori di ammodernamento della stazione in funzione alla realizzazione della linea a doppio binario Palermo – Messina, in particolare sono stati ultimati il sottopassaggio e le pensiline

Ringraziamo G. Curasì per gli scatti:


a19anas spaantomar spaarea industriale termini imereseassessorato trasporti regione siciliabruno teodoro spacefalù 20 scarlcomitato mobilita palermocomune cefalùcomune di campofelicecomune di lascaricomune termini imereseeuroasfalti srlferrovie dello statoferrovie palermofiumetorto-ogliastrilloitalferr spaitaltunnel spalavori campofelice di roccellamobilita palermomobilita sicilianuove infrastrutture palermonuove infrastrutture sicilianuove opere palermopfppizzarotti spaprovincia di palermoraddoppio ferroviario fiumetorto cefalùraddoppio ferroviario pa-merfi spatecnimont spatrenitalia

11 commenti per “Raddoppio Fiumetorto – Cefalù: Nuove pensiline alla stazione di Campofelice di Roccella
  • punteruolorosso 1630
    30 lug 2015 alle 8:34

    ma i lavori non si erano bloccati di nuovo?
    a che punto siamo?

    una domanda: quali tratti della palermo-messina saranno a doppio binario e quali no?
    c’è speranza di vedere raddoppiate sia la palermo catania che la palermo messina?

    • huge 2138
      30 lug 2015 alle 10:16

      Ormai dovrebbero essere definitivamente ripresi e seppur a piccoli passi sembrerebbe si stiano avviando a conclusione.

      La tirrenica, a lavori conclusi, sarà a doppio binario da Palermo a Castelbuono e da Patti a Messina. Resteranno a singolo binario gli 80km tra Castelbuono e Patti. Al momento non esiste alcun progetto per un loro raddoppio.

  • huge 2138
    30 lug 2015 alle 10:18

    Sicuramente una signora stazione paragonata a com’era prima.
    Speriamo si sbrighino col tratto da Lascari a Ogliastrillo. Qualcuno ha notizie recenti sul ripristino del tracciato della statale lato Ogliastrillo? Sembra tutto praticamente pronto già diverse settimane fa. E sarebbe un passo chiave per potere completare il tratto finale, al momento spezzato in due dalla variante della SS113.

  • Urbano Errante 3
    30 lug 2015 alle 22:42

    Tempo fa avevo sentito dire da qualcuno degli addetti ai lavori, ed in seguito poi mi era stato confermato anche da un dirigente di Trenitalia, che il raddoppio della linea in questione sarebbe arrivato fino alla stazione di Finale di Pollina, chissà se sarà vero!

  • KINGDOM 20
    31 lug 2015 alle 12:02

    corridoio europeo? noi è già assai se siamo uno sgabuzzino…cmq se si lasciano a singolo binario i km tra castelbuono e patti tutto il raddoppio non servirà a nulla…soldi buttati

  • ruggys 275
    04 ago 2015 alle 11:37

    raddoppiare da castelbuono in poi (almeno fino a caronia-acquedolci è in effetti un’opera moooooolto complicata, che avrebbe costi elevati. Però non mi spiego come in questi anni non si è pensato di proseguire il raddoppio lato messina, da patti in poi, dove il territorio è si difficile, ma non così scosceso come per le coste madonite.

  • zavardino 226
    04 ago 2015 alle 20:39

    Il raddoppio serve ad aumentare la velocità media e se, si concentrano in questi due tratti gli incroci, aumenta consistentemente. Fino al raddoppio Messina- Patti, i tempi di percorrenza di espressi e diretti erano di 3 ore e 30. Oggi si scende quasi sempre sotto le tre ore e con i 32 km tra Fiumetorto e Castelbuono, i tempi saranno tra le due ore e le due e mezzo. Il materiale rotabile è sempre migliore, basta comprarlo . Il raddoppio della Palermo Catania è meno caro nel tratto Catania Catenanuova, di quanto non siano 80 km di tunnel tra Madonie e Nebrodi. E poi da qualche parte bisogna pur cominciare ed abbiamo un ritardo di 70 anni. Complessivamente da Punta Raisi a Castelbuono avremo ben 110 km di doppio binario e questo tra non molto (nonostante tutte le difficoltà)


Lascia un Commento