26 giu 2015

Dal 2 Luglio chiude il Cassaro. Tutte le date e le variazioni stradali da sapere


E’ stata emanata l’ordinanza al traffico inerente la chiusura di Porta Nuova e la regolamentazione della nuova Ztl sul Cassaro fra la Cattedrale e i Quattro Canti. Il piano verrà attuato gradualmente in diversi step che vi andiamo a descrivere qui di seguito:

Si partirà lunedì 29 Giugno con la pedonalizzazione dell’area antistante la chiesa di San Giovanni degli Eremiti nel tratto fra via Mongitore e via Porta di Castro. Sarà invertito un senso di marcia lungo corso Re Ruggero. A tal proposito vi rimandiamo qui, dove potrete scaricare un’apposita mappa.

Giovedì 2 Luglio invece scatterà la chiusura di Porta Nuova per lavori straordinari e da qui non potrà più transitare nessuno. Traffico pertanto deviato su corso Alberto Amedeo, dove sarà istituito il doppio senso di marcia. La chiusura di Porta Nuova durerà fino al 9 Luglio.

Il 16 Luglio infine scatterà la Ztl definitiva da Porta Nuova fino ai Quattro Canti. Il transito sarà consentito solo ai residenti muniti di pass, bus, taxi e mezzi di soccorso mentre il tratto di corso Vittorio Emanuele compreso fra la Cattedrale e i Quattro Canti, avrà la corsia di destra dedicata al transito dei mezzi autorizzati (residenti, bus, biciclette etc.), mentre la corsia di sinistra sarà totalmente riservata ai pedoni.

Mezzi pubblici:

Sostanziali modifiche subiranno la linea 104 e la linea verde.

La 104 vedrà dimezzarsi il proprio percorso (non ci comprende il perché), divenendo una linea a servizio del Centro Storico.

La linea verde invece farà da spola fra il Parcheggio Basile e il parcheggio Tribunale. Qui di seguito i nuovi percorsi.

_linea 104everde_v.1 PDF

 

 

 

 

 

 


chiusura cassaro palermochiusura corso vittorio emanuelechiusura porta nuovacorso vittorio emanuele palermoporta nuovaviabilità piazza indipendenzaZTL

Articolo successivo

31 commenti per “Dal 2 Luglio chiude il Cassaro. Tutte le date e le variazioni stradali da sapere

Comment navigation

  • franz 200
    23 set 2015 alle 13:33

    Come sempre chi organizza la viabilità non tiene conto dell’impatto che si viene a creare in siti di particolare importanza, la cosa che salta all’occhio è che, avendo messo la nuova segnaletica all’altezza di via M.Bonello, tutto il blocco di automezzi si concentra proprio davanti alla Cattedrale, con conseguente impatto visivo per i turisti. Sarebbe bastato suddividere, con dissuasori, il tratto di corso V. Emanuele da piazza della Vittoria alla via M. Bonello, e già a monte deviare il traffico: a dx gli autorizzati per la ZTL e a sx i rimanenti; in tal modo si avrebbe un traffico più scorrevole in corrispondenza della Cattedrale.


Lascia un Commento