22 mag 2015

In arrivo i varchi e telecamere verbalizzanti nelle aree pedonali


Tempi duri per incivili e trasgressori delle aree pedonali in Centro Storico. L’Amministrazione Comunale ha avviato l’acquisto tramite il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (Consip), di un sistema di controllo degli accessi nelle aree pedonali del Centro Storico.

Si tratta di varchi automatizzati che invieranno i dati rilevati ad un sistema centrale di controllo dove, attraverso alcune postazioni operatore, saranno validati dalla Polizia Locale ed inviati al sistema di verbalizzazione  (emissione sanzioni) già in uso presso il comando della Polizia Municipale di Palermo. Spesa complessiva € 210.000,00 iva inclusa

Qui una copia della delibera

allalb_2015_05_22._315_

 

 


aree pedonali palermocentro storico palermoconsippedonalizzazioni palermosistema di controllo aree pedonali

11 commenti per “In arrivo i varchi e telecamere verbalizzanti nelle aree pedonali
  • Normanno 300
    22 mag 2015 alle 20:03

    Speriamo bene,mancano sempre basolato bianco,panchine e cestini in via maqueda che deve diventare zona pedonale 24h/24h.Ripetiamolo inseme come un mantra magari convinciamo l’amministrazione comunale,

  • apoile 1
    24 mag 2015 alle 0:19

    Mi chiedo quando l’amministrazione comunale, inizierà a contrastare con delle semplici telecamere anche il fenomeno dell’invasione delle corsie preferenziali.

  • drigo 404
    24 mag 2015 alle 5:57

    Si Angelo 64. La postazione operatore al comando serve proprio ad inserire il numero di targa fotografato nel database e verificare se a quella targa sono associati permessi di transito. Se l’esito è negativo, scatta la verbalizzazione.
    Sarebbe anche il caso di sensibilizzare il Comune sull’opportunità di siglare un protocollo d’intesa con la Questura e la Prefettura per l’installazione e il presidio di impianti di videosorveglianza pubblica monitorati in tempo reale.

  • renard 228
    24 mag 2015 alle 18:23

    Saranno montate a piazza Marina e piazza Verdi.
    Invece saranno montate telecamere per la sicurezza (niente multe) a piazza San Domenico, piazza Garraffello e via Argenteria. ( costo 80.000 €).

  • Hall t. 30
    25 mag 2015 alle 11:47

    Basterebbe montarle anche sulle corsie preferenziali per civilizzare i cittadini, come già avviene in moltissime città europee (funziona, ve lo giuro). Non capisco come ancora non si sia pensato in una città piena di trasgressori come Palermo.
    I palermitani non sono più bestie degli amici europei, semplicemente non hanno nessuno che gli dice che sbagliano.

  • thesearcher 163
    26 mag 2015 alle 14:34

    @Hall t.
    Esatto, non si capisce il perchè. Solo con queste rilevazioni di invasione delle preferenziali, si raccoglierebbero un sacco di multe e sarebbe un ottimo deterrente all’abitudine di fregarsene delle linee continue e di quello che significano nel CdS.
    Si dovrebbero inoltre restringere le carreggiate di molte strade fino ad arrivare alle dimensione di ciascuna corsia in modo da eliminare anche il parcheggio selvaggio.


Lascia un Commento