14 mag 2015

Alcuni chiarimenti sul futuro terminal del Parcheggio Basile


A seguito dell’articolo pubblicato Mercoledì 6 Maggio abbiamo contattato i responsabili del Coime e l’assessore Giusto Catania per avere notizie circa lo stato dei lavori.

La commissione regionale, rispetto ai primi lavori che si erano effettuati ha espresso alcune perplessità che riguardavano principalmente l’area di ingresso e uscita dal parcheggio che secondo la commissione risulta troppo stretta e non permette un agevole manovra degli autobus, quindi è necessario allargare questi ingressi. E’ stato inoltre richiesto di creare dei by-pass  nelle aiuole spartitraffico sempre per migliorare la manovra dei grossi mezzi di trasporto.

 

A seguito di queste modifiche, la Rap dovrà asfaltare alcuni tratti del parcheggio per poter così consegnare l’area alla cittadinanza e poter così spostare il terminal da Via Balsamo.
Ora sarà fondamentale che l’Amat prenda in considerazione questo spostamento per aumentare le frequenze delle corse che collegheranno il terminal Basile alla Stazione Centrale.

Rigraziamo peppe2994 per le foto:


bus extraurbani palermomercatini di nataleparcheggi palermoparcheggio basileparcheggio basile palermopullman extraurbivia basile palermovia ernesto basilevia paolo balsamo

12 commenti per “Alcuni chiarimenti sul futuro terminal del Parcheggio Basile
  • Enrico57 117
    14 mag 2015 alle 7:54

    Sicuramente per realizzare il tutto a regola d’arte ci vorrà qualche annetto. Noi le cose le facciamo con calma (molta calma).

  • eiffel 3
    14 mag 2015 alle 8:44

    Otre che sulla frequenza delle corse, bisogerà pensare ad un tragitto “protetto”, altrimenti in corso tukory, alòtezza ballarò, si bloccherà tutto!!!

  • peppe2994 2833
    14 mag 2015 alle 9:14

    I lavori in questione li stanno già eseguendo. Al momento stanno sopprimendo alcuni marciapiedi.
    All’ingresso invece nessun lavoro di adeguamento, che poi i pullman entrano perfettamente.
    La regione si preoccupa che i pullman non entrino in un parcheggio quando invece è normale che debbano percorrere la statale di Polizzi Generosa. Controsensi a palate.
    Le solite scuse.

    Fatto sta che dopo l’articolo di denuncia sono subito iniziati questi lavori.

  • mediomen 1137
    14 mag 2015 alle 9:58

    Ogni scusa è buona e il politico vuole i soldi. Ma dico io un parcheggio costato milioni e poi non risulta a norma Mah che lo paghino chi ha fatto l’errore, dobbiamo pagare sempre noi!

  • punteruolorosso 1630
    14 mag 2015 alle 10:56

    fu fatto da cammarata. anche il parco all’amianto fu cominciato e mai finito da cammarata. ci volle la nostra mobilitazione e la buona volontà di orlando, che, critiche a parte, culturamente è lontano anni luce da quel periodo buio. ricordiamoci che senza orlando non ripartivano né tram, né passante, e né anello. adesso stanno progettando altre linee di tram, facciamo pressione perché entrino in centro (libertà, roma).
    scusate la digressione
    quanto al parcheggio, ha dei punti di criticità evidenti:
    1) la lontananza dalla stazione. non si capisce perché non farlo sorgere proprio accanto alla suddetta, in quel posto di binari dismessi di dove oggi stanno crescendo le erbacce. ci saremmo risparmiati il discorso navette, e il posto, data la maggiore centralità, non sarebbe così degradato.
    2) l’assenza di varchi sull’università e su parco cassarà. una stupidaggine non prevederne. risultato: chi si recava a parco cassarà, posteggiava in doppia fila lungo via basile (problema risolto fino a riapertura del parco).

    • peppe2994 2833
      14 mag 2015 alle 11:17

      Il problema parcheggio non è risolto affatto. Le auto ci sono sempre. Tutti i clienti del negozio di ceramiche.

  • fabio77 708
    14 mag 2015 alle 16:15

    Ciò che ha detto sopra peppe2994 è la sacrosanta verità: i grandi sacerdoti della burocrazia stanno a guardare la pagliuzza dei centimetri mancanti alle corsie di ingresso e uscita del parcheggio Basile e poi non badano alla trave di un viabilità siciliana non degna di un paese civile. Staremo a vedere quanti altri mesi (spero non anni, come qualcuno prima ha prudentemente stimato) saranno necessari per risolvere i problemi di cotanta complessità citati nell’articolo. Un’ultima considerazione: ma l’AMAT ad oggi deve ancora prendere in considerazione lo spostamento degli autobus al parcheggio Basile per poter riorganizzare le corse??? Considerato che questo spostamento era stato strombazzato e solennemente proclamato già alla fine dell’anno scorso, ed era dato per certo entro febbraio, come mai AMAT in tutti questi mesi non ha mosso un dito?

    • peppe2994 2833
      14 mag 2015 alle 17:00

      La seconda parte del commento non si capisce. I bus sono già a parcheggio Basile. Cosa vuoi dire?

      • fabio77 708
        14 mag 2015 alle 22:21

        Nella seconda parte del mio commento mi riallacciavo all’ultima parte dell’articolo, ove si dice “Ora sarà fondamentale che l’Amat prenda in considerazione questo spostamento (ovvero lo spostamento degli autobus extraurbani) per aumentare le frequenze delle corse che collegheranno il terminal Basile alla Stazione Centrale”. E AMAT sta pensando solo ora a progettare il nuovo riassetto delle corse? E’ da oltre sei mesi che è stato reso noto con i soliti proclami che gli autobus extraurbani si sarebbero attestati su via Basile. Perchè AMAT non ha subito avviato la revisione del piano corse? E’ necessario un servizio navetta che permetta a chi scende dal pullmann di raggiungere agevolmente le zone nevralgiche e centrali della città.

  • Templare 447
    14 mag 2015 alle 17:44

    Senza Orlando non sorge il sole. Tram, anello, passante (aggiungerei anche il Central Favorita Park, le centinaia di isole pedonali che fanno del centro storico un gioiellino che brilla per efficienza e pulizia e la riqualificazione di Mondello, da due anni senza le orrende capanne dell’ItaloBelga) sono nulla di fronte a chi ci regala ogni giorno l’alba.

    The King is dead! Long live the King (Orlando)!

    p.s. a scanso di equivoci, non sono ultras di alcuno, solo della mia povera e vilipesa città.

  • zavardino 226
    14 mag 2015 alle 21:51

    i bus extraurbani possono far una fermata a Palazzo-Reale Orleans e poi attestarsi al parcheggio Basile, sfiorando appena il centro storico. Ma forse è troppo difficile da capire che troppe rotture di carico favoriscono l’uso indiscriminato del mezzo privato.


Lascia un Commento

Ultimi commenti