27 apr 2015

Nel primo trimestre 2015 oltre 10 mila multe dei vigili con lo Street Control


Ondata di multe della Polizia Municipale contro la sosta selvaggia a Palermo. Nel primo trimestre 2015  sono state infatti 10.429 le contravvenzioni “più comuni” elevate grazie allo Street Control, il sistema di rilevamento automatico delle infrazioni al codice della strada. Da tenere presente che le pattugli operative sono 2 la mattina e altrettante il pomeriggio, in servizio dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 7:30/20:00. Si va dalla più comune invasione delle corsie preferenziali, alla doppia fila, per finire alla sosta sulle piste ciclabili e sui marciapiedi.

 

11072685_10205568599128451_499292255_n

Con l’intensificarsi dei controlli, vengono di conseguenza presi di mira i cosiddetti abitudinari della sosta selvaggia che padroneggiavano lungo determinate strade. E qualche risultato comincia a uscire fuori sotto gli occhi di tutti.

Qui ad esempio una carrelata di immagini che mostrano nello specifico le piste ciclabili  lungo alcuni tratti di via Messina Marine, via Crispi, via Archirafi, via Giusti.

 

 

11081793_10205509414568874_575018000_n

 

11082765_10205568599088450_370017586_n

 

11082844_10205509414528873_2092244978_n

 

11082912_10205509414488872_1121443734_n

 

11087421_10205509414608875_1501922523_n

 

11091374_10205509414648876_345206096_n

 

11092702_10205509414448871_972610018_n

 

11100866_10205568599048449_1973791130_n

 

11118177_10205568599008448_1006699395_n

 

Ovviamente tutto ciò in una città come la nostra non è mai sufficiente, ma è un chiaro segnale di come la tecnologia può essere un valido aiuto nel contrastare tenacemente la sosta selvaggia in città.

Da qui nasce spontanea la proposta rivolta ai vertici del comando di via Dogali: perché non sfruttare 4 pattuglie per ogni turno?

Perché non ampliare il servizio anche durante i weekend, soprattutto la sera in prossimità della Movida?


piste ciclabili palermopolizia municipale palermostreet controlstreet control palermo

10 commenti per “Nel primo trimestre 2015 oltre 10 mila multe dei vigili con lo Street Control
  • xemet 427
    27 apr 2015 alle 12:30

    Scusate ma di che parliamo?

    10.000 multe in un trimestre a Palermo? Mi devo mettere a ridere?
    Si tratta di circa 100 multe al giorno. Vi sembra un numero adeguato per una città come quella di Palermo e per un sistema di rilevazione elettronico? A me no. O almeno non un numero da pubblicizzare come fosse un successo…

  • medoro 132
    27 apr 2015 alle 13:08

    Una cosa simile per i parcheggiatori abusivi no, eh? E così il comune cittadino se fa infrazioni paga multe (giustamente e ci mancherebbe..), però al solito i delinquenti possono fare ciò che vogliono, tanto non li “vede” nessuno.

  • tanzyn 34
    27 apr 2015 alle 13:26

    Ma nella penultima foto quella sulla destra è una pista ciclabile? Se è così mi chiedo per quale motivo sulla sinistra si vede chiaramente un ciclista sulla carreggiata.

  • lorenzo80 582
    27 apr 2015 alle 14:51

    In 3 mesi 1493 multe per l’invasione delle corsie d’emergenza!?!?!? Fosse un sistema automatico ne avrebbe fatto 1493 al giorno altro che… Cmq, una media di 16 al giorno è un buon inizio…

  • tbone 6
    27 apr 2015 alle 15:02

    @tanzyn
    non so se quella che si vede è una pista ciclabile (non vedo nessun cartello che inidica una pista ciclabile…) e quindi non credo che l’uso sia obbligatorio. Anzi, se non c’è niente che la identifica come pista ciclabile, è un marciapide normale il cui uso è vietato per i ciclisti. E pure se fosse una pista ciclabile, l’uso nella direzione contraria sarebbe comunque vietato, salva eccezioni segnalate dagli appositi cartelli.

  • Templare 483
    27 apr 2015 alle 15:09

    Ma è così difficile capire che Palermo va riempita di telecamere fisse per rilevare le infrazioni? I costi iniziali di costruzione della rete verrebbero ammortizzati in brevissimo tempo, si salvaguarderebbe l’incolumità fisica degli agenti di PM che non rischierebbero più di trovarsi a tu per tu con certi delinquenti e nel giro di pochi mesi, ne sono sicuro, la gente capirebbe come bisogna guidare a Palermo.

    Lo street control non può risolvere tutto da solo.

  • Fulippo1 1357
    27 apr 2015 alle 18:28

    Ammesso e concesso, che quelle sono definibili come piste ciclabili potrbbe anche essere un buon inizio.

  • drigo 404
    27 apr 2015 alle 22:32

    10.000 solo con lo Street Control. Nel 2014 quante ne sono state elevate in tutto?
    Qualche idea per razionalizzare il sistema e “ri-educare” gli automobilisti:

    1) Corsie protette e di emergenza vanno monitorate con sistemi fissi di telerilevamento
    2) Lo street control va sfruttato per le violazioni più gravi (che ridurrei ad invasione di ciclabili e doppie file)
    3) Cominciare a sostituire il tradizionale “blocchetto” delle contravvenzioni, con il sistema Tablet collegato direttamente al server centrale del Comando di P.M. (http://archiviostorico.corriere.it/2014/settembre/28/Sosta_selvaggia_nuovi_tablet_per_co_0_20140928_cfedfb8a-46d0-11e4-a310-c699db66cca7.shtml).


Lascia un Commento