16 apr 2015

Crollo A19 |Ecco la bretella provvisoria pronta in 3 mesi


Ecco il tragitto della bretella provvisoria proposta dalla Regione che verrà realizzata dall’Anas in circa tre mesi.

Questo quanto annunciato dall’Assessore Regionale ai Trasporti e Infrastrutture, Giovanni Pizzo, attraverso la sua pagina facebook. Abbiamo ricostruito il percorso in una mappa per facilitarne la comprensione (click per ingrandire).

bretella_scillato

La bretella di emergenza lunga circa tre chilometri, sfrutterà lo svincolo di Scillato e la costruenda bretella per bypassare il tratto chiuso della A19, percorrendo la Sp24 che sarà transitabile in entrambi i sensi di marcia.

 

 


a19anas siciliabretella provvisoria autostradalehimerainfrastrutture siciliamobilita siciliaprovincia di caltanissettaregione siciliarfiscillatotremonzellitrenitaliaviabilità sicilia

12 commenti per “Crollo A19 |Ecco la bretella provvisoria pronta in 3 mesi
  • La Maglia Rosanero 53
    16 apr 2015 alle 12:25

    Sarebbe bello sapere i costi…. visto che si farà tutto in emergenza… sarà tutto consentito??? Ricordo che degli abitanti di un paese isolato hanno creato con delle Ruspe una stradina in terra battuta…..immagino con pochi euro…

  • Giovanni 320
    16 apr 2015 alle 12:38

    sopratutto si sarà fatta un ATTENTA valutazione del territorio a monte della strada da costruire??

  • peppe2994 2972
    16 apr 2015 alle 14:55

    La valutazione la si è fatta dal 2005. Tutta la zona è a rischio crolli.

    Comunque deve succedere sempre il disastro prima che qualcuno cominci a lavorare con lo stesso impegno che dovrebbe metterci ogni giorno dell’anno?

    La statale di Polizzi Generosa chiusa per frana da un sacco di tempo e guarda caso crolla l’autostrada e magicamente viene riaperta al volo.

    Speriamo che questa soluzione venga realizzata i tempo record. Speriamo che da provvisoria non diventi definitiva e speriamo che qualcuno comprenda la necessità di non stare a girarsi i pollici fino a quando non accade l’irrimediabile.

  • CinoMedium 169
    16 apr 2015 alle 15:23

    Apro subito un Bar sulla bretella magari poi scopri che per i prossimi 10 l’autostrada ancora non sarà percorribile :-)

  • Emanuele 66
    16 apr 2015 alle 17:15

    E scusate come fanno a salire a quota viadotto?
    Nell’immagine proposta, non vedo parti complanari all’autostrada e anche su google… la è tutto su piloni.

  • rasputin 155
    17 apr 2015 alle 9:33

    Qualcuno conosce lo stato della SS 117 (S.Stefano Camastra, Mistretta, Nicosia, Leonforte)?
    Potrebbe essere un’alternativa per andare a EN e CT : Palermo A20, uscita S.Stefano, Mistretta, Leonforte, svincolo Mulinello A19, EN o CT. Fino a CT sono 250 km di cui 175 km in autostrada e il resto in strada statale.

  • cuter 63
    17 apr 2015 alle 11:00

    In un paese normale ed efficiente in 3 mesi (o poco più) si sarebbe intervenuto per ripristinare l’autostrada, invece noi spendiamo soldi e sprechiamo tempo per tamponare l’emergenza e poi campacavallo!!!
    Prima di (ri)fare per bene il tratto di autostrada occorrerà attendere tempi propizi affinché si creino le condizioni politiche, finanziarie ecc per poter mettere su la solita impalcatura del magna-magna…

  • Metropolitano 3278
    17 apr 2015 alle 12:54

    Se fosse un paese serio, questa sarebbe priorità controllare le condizioni geologiche ogni anno al fine di prevenire quanto accaduto. Sarebbe costato molto meno l’intervento di messa in sicurezza del territorio prima che crollasse l’intera rete stradale e l’autostrada. Ora le spese sono x10. Dimostrazione di menefreghismo politico !


Lascia un Commento