14 apr 2015

Verde pubblico, report dell’ultima assemblea


Ecco un resoconto dell’incontro di sabato 11 Aprile  con l’assessore al verde Raimondo, a cura del gruppo  Cittadini per Palermo più verde e pulita

Resoconto dell’incontro con l’assessore al verde Prof. Raimondo all’insegna del motto: “Sconfiggere la grande bruttezza”
1) nelle prossime settimane almeno 40 piazze saranno curate con i nuovi metodi di manutenzione del verde: nomi e telefoni dei responsabili e nominativi degli addetti saranno pubblici

2) Le isole pedonali saranno curate come degli spazi verdi. Commercianti e ciittadini prepareranno insieme ai tecnici dell’assessorato degli schemi di collocazione delle piante e delle tipologie di verde più adatte;
3) Predisposizione di un’apposita e robusta squadra di operatori per Mondello per renderla più bella e accogliente;
4) Rilancio della campagna per gli affidi di spazi verdi ai privati che ne faranno richiesta con apposita convocazione di una conferenza stampa;
5) Informazione costante sull’operato del personale ex gesip;
6) Imminente iniziativa per Palermo in fiore che coinvolgerà le isole pedonali e le piazze della città.

Alcuni scatti della riunione.

18921_1803730519852768_4156252578514703360_n

 

11149249_1803730393186114_755252966095670804_n

 

Suggerimenti, idee e approfondimenti possono essere inoltrati all’indirizzo cittadiniperpalermo@libero.it


cittadini per palermo più verde e pulitafrancesco maria raimondogiardino ingleseparco uditoreparco villa turrisipiazza lollivilla malfitanovilla trabia

7 commenti per “Verde pubblico, report dell’ultima assemblea
  • Mr.Head 242
    14 apr 2015 alle 14:06

    Facile ” Sconfiggere la grande bruttezza” a Mondello o dove già esiste un’isola pedonale!!! – Questi posti hanno solo bisogno di manutenzione e quindi migliorarli!!!! –
    Un esempio di grande bruttezza? – Lungomare Via Messina Marine e parco Acqua dei Corsari!!! -
    Personalmente mai vista manutenzione del verde!!!

  • La Maglia Rosanero 53
    14 apr 2015 alle 14:58

    Io non comprendo come ( andando OFF TOPIC) non ci sia un ben che minimo progetto di riqualificazione del lungomare di Mondello.
    Smantellare e rifare i marciapiedi lato mare…con una pavimentazione più sistemata…..e non con la sabbia….La notte dovrebbe passare una camionetta che con un getto d’aria spinge la sabbia che si va depositando sulla pavimentazione nuovamente sulla spiaggia…
    Non ci vuole molto ( come detto da MR HEAD a rivalutare mondello…basta volerlo…

  • Anomymous 17
    14 apr 2015 alle 15:09

    Ho una ampia disponibilità di piantine di basilico, posso collaborare ?
    Dove le posso piantare per abbellire la città ?

  • pietrox90x 39
    15 apr 2015 alle 0:33

    @la maglia rosanero, hai detto benissimo, magari anche ripiantare le palme li dove il punteruolo le ha distrutte. E se poi i palermitani dimostrassero un minimo in più di senso civico cavolo… perchè dobbiamo essere puliti dentro casa e ngrasciati fuori… Ci sono regioni che hanno squarci di mare ridicoli che sono delle vere e proprie bomboniere (Sono stato a Grado in FRIULI, uno dei pochi posti di mare in provincia di udine, mare schifoso, ma un contorno da cartolina, gli alberelli tosati fino alla più piccola foglia aiuole perfette tutto pulito anche a febbraio…) e noi dobbiamo assistere a scempi come via messina marine, il lungomare di carini OSCENO, il lungomare di Aspra…

  • marco 212
    15 apr 2015 alle 19:47

    oggi sentivo dei commenti a mondello di 2 turisti uno di catania e uno di Genova , parlavano del mare bellissimo , poi pero… di come le aiuole , non siano curate , i marciapiedi distrutti la spazzatura etc.. dicevano è vergognoso è questa è la parte bella di Palermo? credetemi mi sono allontanato …come dargli torto? vogliamo svegliarci? o no?

  • friz 1089
    16 apr 2015 alle 14:28

    …Marco purtroppo hai descritto la realtà… ed è ovvio che poi quei turisti, una volta tornati a casa, difficilmente faranno una bella pubblicità alla nostra cara Palermo…e tutto questo si tramuterà in una grande perdita per la nostra economia…
    …e tra l’altro non è difficile intuire cosa diranno quei turisti quando dovranno aspettare un mare di tempo l’autobus a Mondello per ritornare in città… a parte il fatto che in piena estate l’autobus in questione sarà pieno di gente, e magari, una volta saliti, faranno pure fatica a respirare e avranno voglia di scendere dopo una fermata…ma la cosa che mi preoccupa sono i tempi di attesa, che come al solito sono incerti e molto variabili…
    E poi cosa diranno quei turisti, una volta tornati nel centro di Palermo, quando vedranno che molti monumenti cadono a pezzi?
    Conclusione: …in questa città ci sono tante cose da fare…ma sarebbe bene iniziare da qualcosa….qualunque cosa… e tra le tante cose da fare sarebbe bene prevedere per Mondello una fermata della futura metropolitana… magari qualcuno dirà che non ci sono i soldi per costruire la Metro fino a Mondello… ma io suggerisco che intanto sarebbe bene prevederla nel progetto…poi si vedrà…


Lascia un Commento