25 mar 2015

Completata metà rotatoria fra via Via Besta e via Lanza di Scalea


Con un ritardo di circa 5 mesi rispetto ai tempi dell’ordinanza al traffico, è stata completata la prima parte di rotatoria su Via Lanza di Scalea angolo con Via Fabio Besta

Ricordiamo  che la realizzazione di tale rotatoria consentirà un agevole collegamento tra le vie Besta e Lanza di Scalea con il quartiere Zen.
Per questa seconda fase dei lavori, la durata prevista è di 180 giorni e speriamo che vengano rispettati.

Ringraziamo per le foto Gioacchino Pirrone:

11045416_10204769482051051_18572016162099623_n

11081121_10204769484011100_9078050633745707955_n

 

11081342_10204769483691092_5500958746946054653_n

11091216_10204769483491087_4157587682335165788_n

11091311_10204769483251081_7303943537068069424_n

17212_10204769482811070_4279981076190117911_n

 

L’opera a lavori conclusi.

 

rotatoriaviabesta


rotatoria via lanza di scalearotatorie palermovia bestavia Einaudivia lanza di scaleazenzen 2

9 commenti per “Completata metà rotatoria fra via Via Besta e via Lanza di Scalea
  • Benedetto Bruno 197
    25 mar 2015 alle 13:04

    Rotatoria? Mi piace. Dopo l’apertura di Via Gaetano Lodato, ne servirebbe una anche all’incrocio di Via Ernesto Basile/Corso Tukory/Via Gaetano Lodato/Corso Re Ruggero/Via Benedettini per semplificare il sistema circolatorio attuale che è inutilmente complicato.

  • peppe2994 3172
    25 mar 2015 alle 13:36

    Ma infatti, è come se ci lavorasse una persona sola.
    Non stiamo parlando di un ritardino, ma di completo lassismo.
    Non sarebbe male capire il perché…

  • Peppino62 15
    25 mar 2015 alle 13:38

    Non sarebbe male anche una rotatoria tra viale Strasburgo – via Belgio! Ne guadagnerebbe la viabilità dello svincolo di viale Regione Siciliana – via Belgio, ne guadagneremo tutti in salute non respirando le polveri sottili dovuto al traffico delle ore di punta.

  • Fabio Nicolosi 48954
    25 mar 2015 alle 18:50

    @Peppino62: Quello svincolo nei prossimi anni, entro il 2018, dovrebbe subire un netto calo di traffico dovuto al fatto che con il raddoppio del passante verrà realizzato il nuovo svincolo Francia, proprio dove adesso vi è la fermata, che verrà interrata

  • drigo 404
    26 mar 2015 alle 3:27

    Continuo a sostenere che uno svincolo in Viale Francia è perfettamente inutile e avrebbe l’unico effetto di peggiorare inutilmente la qualità della vita nella zona, dato che il flusso in entrata si “scontrerebbe” con l’incrocio Strasburgo.
    La soluzione “naturale” alla questione è realizzare, una volta per tutte, lo svincolo in Via De Gasperi, come doveva essere fatto all’epoca. E stavolta senza sentire ragioni (di parte) da parrini vari e dirigenti Anas che avrebbero gli uffici troppo vicini.
    Demolire il ponte in via Belgio e ri-rettificare la via Dei Nebrodi eliminando lo spartitraffico.
    L’unico intervento sensato su Viale Francia sarebbe quello dello svincolo interrato fino al Porto (rimasto sempre su carta).

  • moscerino 271
    27 mar 2015 alle 15:53

    Per viale francia non è esattamente previsto lo svincolo, ma un passante per collegare la via roetghen e viale francia, per ciò che concerne gli svincoli sarebbero tutti da rifare, alleggerirli del traffico di inversione di marcia e del traffico passante dalla periferia al centro e viceversa, più lo sfruttamento dei piloni per la realizzazione di una soprelevata, con le fermate in corrispondenza dei sovrapassi pedonali, così aumentiamo la loro funzionalità.


Lascia un Commento