18 feb 2015

FOTO |piazza Scaffa in bird view, la costruzione del nuovo ponte tranviario


Vi mostriamo nuove immagini di piazza Scaffa in bird view, con la costruzione del nuovo ponte tranviario che prende sempre più forma. Visibili l’attuale ponte Bailey per l’attraversamento provvisorio del fiume, la passerella pedonale, il nuovo ponte con le arcate già montate, e i pilastri provvisori che verranno montati nel letto del fiume, a sostegno del varo.
Si ringrazia Agostino Lupo per gli scatti.

20150217_113722_resized_1

20150217_113704_resized_1

 

20150217_113712_resized_1

 

20150217_113719_resized_1

 

20150217_113726_resized_1

 

20150217_113742_resized_1

 

20150217_113747_resized_1

 

Qui un primo piano del ponte, con immagini a cura dell’arch. Baghchighi

 

 

ponte-1

 

ponte-2


comune di palermocorso dei Millelinea 1mobilita palermopiazza scaffapiazza scaffa palermoponte dell'ammiraglioponte delle teste mozzeSISsistema tram palermoTramtram palermo

15 commenti per “FOTO |piazza Scaffa in bird view, la costruzione del nuovo ponte tranviario
  • Benedetto Bruno 182
    18 feb 2015 alle 12:22

    Trasformare una parte del prato sotto Ponte Ammiraglio in lago usando l’acqua del Fiume Oreto e piantare alberi attorno e sul resto dello spazio per un rigoglioso giardino.
    A cosa serve un ponte se sotto non ci passa l’acqua?

  • Salvo 131
    18 feb 2015 alle 13:50

    me lo spiegate come farebbe il fiume oreto ad a creare un laghetto dove c’e il ponte dell’ammiraglio? o.O passerebbe attraverso un tunnel sotto la strada???? o.O c’e la strada di mezzo, io dico lasciamo tutto per come è, e pensiamo magari a decementificarlo, e rendere il fiume oreto più naturale possibile. come abbiamo visto in questi giorni di tempo di pioggia, come si gonfia il fiume oreto, quanto è bello averlo in piena….
    se guardate bene quando siete sulla passerella pedonale provvisoria, lato foce, si vede il cemento che stringe il fiume, e poi a dx e sx si vede terra, li se fosse decementificato, si potrebbe creeare una specie di natura selvaggia, come lo è vicino la fonte….
    ci si può lavorare.
    e secondo me l’esigenza di cambiare il fiume oreto deve venire dai cittadini…
    a proposito di esigenza:
    conoscendo la mente dei Palermitani, appena saliranno sul tram, dopo un po di mesi che lo utilizzeranno, e che vedranno che è più utile e veloce e preciso, del bus, diranno: “ma picchi unnu faciavanu in via Roma” oppure “unnu ponnu fare in via Roma”
    poi nascerà l’esigenza e si farà un nuovo appalto per costruire un nuovo tram, dove la gente lo richiede…
    io sono ottimista riguardo al tram e credo che dopo mesi di attività, le persone lo vedono come un’esigenza per le altre vie importanti e può essere che si smuoverà qualcosa per costruire altre linee… me lo auguro..
    scusate per il commento lungo

  • Benedetto Bruno 182
    18 feb 2015 alle 14:34

    …cioè sti picciotti credono veramente che un ponte costruito con lo scopo di essere proprio un ponte crollerebbe se toccato dall’acqua?
    …credono anche nel 2015 non esiste un sistema idraulico che possa prendere un po’ d’acqua da un fiume che passa a 100 metri e riversarla in un laghetto artificiale e forse ricambiarla ogni tot mesi o anni?
    …e stanno sottovalutando l’importanza di avere nuovi parchi in una città soffocata dal cemento e dall’asfalto?
    sti picciotti stanno scherzando, vero?

  • Salvo 131
    18 feb 2015 alle 15:26

    io non conosco come funziona l’idraulica, e onestamente quella piazza secondo me è meglio che va lasciata senza lago, per ora, prima pensiamo a naturalizzare l’oreto? poi magari pensiamo al lago?
    perche se nemmeno si decementifica l’oreto è inutile pensare a un laghetto….
    l’idea del laghetto sarebbe bella, xò penso che prima si debba risolvere un grande problema….
    poi qualcuno dice: “Se li passasse l’acqua, forse crollerebbe…”
    io dico: forse si o anche no, è vero è un ponte per scavalcare l’acqua, ma ha molti anni e può darsi che non è più in grado di resistere all’acqua, dato che è in grado di corrodere quello che ha attorno, quando ci passa……..

  • giovix63 35
    18 feb 2015 alle 15:54

    laghetto, fiume oreto navigabile questi problemi li lascerei disquisire ai Danesi o ai trentini…Perdonatemi, sarò dissacrante ma sarei già felice se in questa città i cassonetti venissero svuotati quotidianamente e non dopo dieci giorni (nonostante 346€ di tasi pagata), si iniziasse la raccolta differenziata seria, il Corso dei Mille con meno spazzatura per le strade ecc., è così triste vedere le corsie del tram ridotti a discariche!

  • ing.giacomo 4
    18 feb 2015 alle 22:58

    Per avere l’acqua sotto il ponte basta scavare, il ponte è per più della metà interrato,la falda è estesa il fiume non è altro che l’emergenza di essa in superficie. Mio padre, che è nato e vissuto nella zona, mi racconta che anni fa avevano scavato sotto il ponte per riprendere le sue dimensioni reali ma subito si era riempito d’acqua e siccome non era molto pulita (sembrava una fogna a cielo aperto) l’hanno ricoperto. Forse oggi le cose potrebbero essere diverse visto i vari impianti fognari realizzati, ma sarebbe pur sempre acqua stagnante

  • Michele79 113
    19 feb 2015 alle 9:00

    Guardando queste foto, …. e sapendo che prima li scorrevano due rami distinti del fiume (quello esistente e quello che passava da ponte ammiraglio) mi sorge una domanda ma il letto attuale del fiume non è stato ridotto troppo?

  • peppe2994 2833
    19 feb 2015 alle 9:34

    E’ ridotto sì, ma basta e avanza considerato che nessuno si impegna a farlo diventare un fiume vero. In ogni caso essendo il punto vicino alla foce non ci sono problemi a prescindere.

    Per il discorso del laghetto, non la voglio una fogna sotto il ponte, che pensino piuttosto a tenerlo sempre pulito, illuminato e fruibile.

  • Fulippo1 1343
    19 feb 2015 alle 12:11

    Ma è reale la notizia apparsa sui giornali che da Lunedi sulla linea 1 comincia il pre-esercizio delle vetture fino al capolinea provvisorio di Piazza scaffa???

  • Mr.Head 242
    19 feb 2015 alle 14:30

    E’ iniziata da qualche giorno la pulizia della sede tranviaria, probabilmente per il pre-esercizio delle vetture!


Lascia un Commento