22 gen 2015

Viale Michelangelo, la corsia preferenziale bus invasa dalle auto


Parliamo di invasioni di corsie preferenziali. Un tema molto attuale in città, da un lato per l’intenso traffico ma soprattutto per la “spiccata educazione stradale” di tanti nostri concittadini al volante. Qui le immagini di quanto accade quotidianamente lungo viale Michelangelo, con la corsia preferenziale perennemente invasa dalla scaltrezza di chi crede che le regole siano un optional. Installare un cordolo e rendere più scorrevole il transito dei bus?

Le immagini sono a cura di Davide Ruggieri

IMG-20150119-WA0014

 

IMG-20150119-WA0017

 

IMG-20150119-WA0020

Da notare la segnaletica orizzontale presente sull’asfalto

IMG-20150119-WA0021

Ed eccoci arrivati in prossimità dello svincolo di viale Lazio

IMG-20150119-WA0023

 

IMG-20150119-WA0028

 

IMG-20150119-WA0030


amatautobus palermobusviecorsie preferneziali bustrafficoviale michelangeloviale michelangelo palermo

14 commenti per “Viale Michelangelo, la corsia preferenziale bus invasa dalle auto
  • pipopipo 45
    22 gen 2015 alle 13:36

    vado controcorrente e dico che queste corsie preferenziali esercitate in luoghi dove gli autobus passano una volta ogni 30 minuti , mi sembrano una grossa corbelleria.Provate ad attendere il bus in viale strasburgo minimo 30 minuti di attesa ma c’è la corsia preferenziale che adesso serve solo ai vigili urbani ( sempre così solerti in zone piu’ tranquille della citta’ ) per multare gli automobilisti indisciplinati.Sono invece assolutamente necessarie in zone dove la frequenza dei bus è sicuramente molto piu’ numerosa .

  • alvarezlimao 153
    22 gen 2015 alle 13:36

    Per viale Michelangelo l’unica soluzione è il cordolo come in via Ernesto Basile. In questo modo diminuirebbe il tempo di percorrenza per le linee 540, 625.

  • danielc 36
    22 gen 2015 alle 14:38

    Il problema sono anche le macchine che facendo inversione si buttano senza dare la precedenza, quindi si è costretti a spostarsi a destra. Un altro problema sono le macchine posteggiate a cavolo, mi ricordo davanti al panificio c’erano macchine in tripla fila posteggiate a spina di pesce riducendo la strada da 3 (2+1) a 1 corsia.

  • Rogers_MuoviPa 44
    22 gen 2015 alle 15:25

    Intanto ringrazio lo staff di Mobilita per aver pubblicato i miei scatti.
    Devo immediatamente dissentire leggendo le parole di “pipopipo”.
    Prima cosa i bus non passano ogni mezzora, ma ogni 5 min. poiché in quella corsia transitano diverse linee ad orari diversi e i bus sono sempre strapieni;
    Secondo poi, la corsia è preferenziale non solo per autobus, taxi ed auto di servizio, ma anche e soprattutto per le autoambulanze, le quali restano letteralmente imbottigliate nel traffico pur avendo lampeggianti e sirene accese.
    Terzo, questa città a mio avviso non migliorera’ mai se si guardano sempre gli esempi peggiori, si è vero, viale Strasburgo ha anch’essa le corsie preferenziali impegnate da PANORMOSAURI, bene, chiediamo di inserire i cordoli anche in queste strade!!

    Avete notato come termina la corsia preferenziale del viale? Se ci fate caso, soprattutto l’ultima immagine rappresenta una corsia preferenziale che dopo l’incrocio, in prossimità del ponte, improvvisamente SCOMPARE (della serie da qui in poi non hai piu’ alcuna preferenza). Non ci sono segnaletiche orizzontali e/o verticali che vietano la sosta ed in ore di punta ci troviamo ogni giorno le stesse immagini. UN IMBUTO DI AUTO DI PANORMOSAURI, che terminata la loro corsa “preferenziale”, alla faccia di chi si fa la fila correttamente, DEVE OBBLIGATORIAMENTE immettersi nella estrema corsia di marcia di fianco RALLENTANDO L’INTERO ASSE. Ditemi voi se è normale?! Ditemi chi è il genio che ha scelto tale strategia vi prego…

    CHIEDIAMO LA CORSIA PREFERENZIALE CON CORDOLI fino al raggiungimento del ponte Lazio, questa di certo snellirebbe il traffico di un intero asse viario. Un sogno? Beh a me piace sognare…

  • peppe2994 2882
    22 gen 2015 alle 16:06

    Storia vecchia.
    Ne vogliamo parlare dell’indecente situazione di via Lincon? Sulla carta li dovrebbe esserci la corsia preferenziale con tanto di cartello, in pratica le auto si parcheggerebbero una sopra l’altra se solo potessero.

    Tutta la città è combinata così a partire dalla via Roma dove i cretini (perché di questo si tratta) non riescono neanche ad aspettare un semaforo invadendo la corsia preferenziale contromano.

    Ci vogliono le barriere fisiche ovunque. Perché non destinare una parte dei soldi raccolti con le multe all’acquisto dei cordoli?

    Volere è potere. Mai abbassare l’attenzione su queste tematiche.

  • zio 29
    22 gen 2015 alle 18:30

    @rogerts_muoviPa.purtroppo poco prima dello svincolo di viale lazio c’è un’edificio scolastico, per questo una cinquantina di metri prima si interrompe la corsia preferenziale,e dove le posteggerebbero poi le auto i prof.? e come farebbero i genitori a lasciare i figli proprio davanti il cancello?ricordati che questa è una città speciale…..
    per quanto riguarda l’invasione della corsia pref.una buona percentuale delle auto che la percorrono è leggittimata a farlo in quanto ha il contrassegno di disabilità sul parabrezza, poi da verificare se vero o falso. fateci caso quante altre auto la percorrono.. auto municipali ,provinciali ,vigili del fuoco, protez. civ. e quant’altro. per quanto mi riguarda dovrebbero percorrerla soltanto mezzi soccorso e forze ordine.

  • pipopipo 45
    22 gen 2015 alle 19:37

    @emanuele262 .. proprio in questa occasione hai dimostrato di essere un panormosauro di razza tipico esempio di palermitano 100% . Se cio’ che ho detto non ti garbava ci sono mille modi molto piu’ educati per dissentire ma si sa il panormosauro non conosce gli elementi basilari dell’educazione

  • joyce973 126
    22 gen 2015 alle 20:02

    Dissento da pipopipo nella maniera più assoluta, perché se il trasporto pubblico non funziona è anche perché le corsie sono intasate dagli incivili. Però non è vero che c’è un autobus strapieno ogni 5 minuti. Percorro ogni mattina viale Michelangelo in auto e sinceramente non ne vedo… Anzi una volta decisi di prenderne uno da una fermata nella parte alta, praticamente quasi a borgo nuovo, quindi a breve distanza dal capolinea e dai depositi amat, e dovetti aspettare quasi 1 ora alle 8 del mattino. Sulla tabella della fermata la frequenza riportata era di 30 minuti per entrambe le linee che vi passavano…
    Aggiungo un particolare sulla corsia: intanto non percorre tutto il viale, ma solo a partire dalla via Bernini (più o meno a metà) e solo a scendere e questo già non è sufficiente; secondo, è vero, si interrompe bruscamente subito dopo la via cruillas e costituisce un altro fattore di blocco per gli autobus; altro particolare curioso, spesso si mettono i vigili a metà circa della corsia, con tanto di videocamera, e questo limita di molto il fenomeno dell’invasione, ma sapete che succede? Molti panormosauri, costretti a incolonnarsi correttamente, appena superati i vigili “rompiscatole”, immediatamente invadono la corsia, tanto la videocamera non li inquadra più! Naturalmente i vigili fanno finta di niente…
    Questo è il quadro sconsolante che vedo ogni giorno…

  • Hall t. 33
    22 gen 2015 alle 21:41

    Ma corsie preferenziali con telecamere a multa istantanea come in tutte le città più civili? no eh? meglio mettere barriere….l’animale non va rinchiuso in gabbia,va addomesticato!
    Ovviamente non dico in tutta la città, ma almeno nelle zone più critiche. Non si tratta di uno sfizio, ma di una vera e propria urgenza in una città come Palermo.

  • jolly 10
    23 gen 2015 alle 11:20

    Stessa situazione in Viale Regione Siciliana.
    E’ la più incivile delle infrazioni. Equivale a dare dei co…oni a tutti coloro che diligentemente sono in fila… Si dovrebbero moltiplicare i controlli per evitare questa odiosa infrazione. Posso solo augurare agli abituè di questa pratica di avere la necessità di recarsi in ospedale in ambulanza e che questa sia bloccata da incivili come loro.

  • Full1960 6
    23 gen 2015 alle 13:52

    Buongiorno,
    è da un pò che seguo il blog, un pò per passatempo e un pò per essere informato sulla viabilità della città.
    Naturalmente nell’occasione leggo qualche commento, che in alcuni casi risultano infantili, utopistici, in altri presuntuosi (i so tutto io) in altri arroganti e in altri ancora maleducati nei confronti delle opinioni altrui.
    Ma non ho mai commentato!
    Ma oggi proprio non c’è l’ho fatta a resistere.

    Chi più chi meno E’ PANORMOSAURO (nessuno e dico nessuno può dirsi migliore degli altri (compreso il sottoscritto).

    Si c’e chi non posteggia in doppia fila ma invade la corsia preferenziale, chi rispetta gli orari per il deposito della spazzatura nei cassonetti e poi magari getta cicche, fazzoletti e quant’altro dall’auto e si potrebbe continuare all’infinito….
    l’uomo perfetto non esiste!

    Naturalmente poi c’è chi contraddice se stesso e mi riferisco al commentatore peppe2994 (sempre pronto a commentare a tutte le ore della giornata……Ma non lavora!!) che nel commento di questo post si mostra indignato e sprezzante di chi invade le corsie in via Lincoln e Via Roma (propone le barriere ovunque), dimenticando che in post di qualche settimana fa, sull’intenso traffico di via Regione Siciliana, ammetteva candidamente e con orgoglio che la mattina per far presto invade regolarmente la corsia preferenziale.
    Se non lo ricorda vada a rileggersi!!

    Buona giornata

  • giumer 5
    24 gen 2015 alle 9:16

    Ma di cosa parliamo?? Facciamo un giro per Palermo e vediamo in quale strada si rispettano le corsie preferenziali? Vogliamo parlare di viale Regione Siciliana dove ai semafori pedonali a qualsiasi orario o con code chilometriche o semplicemente con 2 automezzi fermi davanti al semaforo, il cretino di turno si deve mettere per forza nella corsia preferenziale. Secondo me per alcuni è una questione di principio non fare le code e fare i furbi, ma in una società sana, per principio, gli farei un bel verbale. Purtroppo penso che senza controlli i furbi continueranno a fare i furbi con buona pace di chi onestamente si mette in coda e aspetta.

  • balig 2
    27 gen 2015 alle 8:57

    Stamattina c’erano i vigili, ma le macchine percorrevano tranquillamente la corsia preferenziale e non mi pare proprio che i vigili fossero intenti a scriversi la targa. Spesso, nella direzione opposta, le macchine dei clienti del “panificio” e del “fruttivendolo” arrivano anche alla terza fila e non si passa più. I vigili passano, vedono e tirano dritto. Di chi è la colpa più grande, dei “panormosauri” o di chi non sanziona i trasgressori ?


Lascia un Commento