21 gen 2015

Giardini condivisi, appuntamento a Villa Malfitano con l’assessore Raimondo


Mercoledì 21 Gennaio alle ore 16,30 incontro con il gruppo  Cittadini per Palermo più verde e pulita e  il Prof. Raimondo, assessore al Verde presso Villa Malfitano. Prosegue il dialogo costruttivo tra i cittadini e l’amministrazione comunale; tema centrale l’avvio nei luoghi convenuti del servizio diretto di manutenzione ordinaria con l’indicazione di preposti e responsabili.
Verifica dell’andamento generale della manutenzione del verde in città, degli affidi e del regolamento dei giardini condivisi.

 


cittadini per palermo più verde e pulitafrancesco maria raimondogiardino ingleseparco uditoreparco villa turrisipiazza lollivilla malfitanovilla trabia

8 commenti per “Giardini condivisi, appuntamento a Villa Malfitano con l’assessore Raimondo
  • friz 927
    21 gen 2015 alle 13:05

    Questo gruppo sta facendo qualcosa di molto, molto importante… perchè la manutenzione ordinaria è fondamentale…
    …ma spero che l’assessore al verde, il Prof. Raimondo, possa prendersi l’impegno per fare qualcosa di STRAORDINARIO…
    Mi auguro che quanto prima possa nascere qualche nuovo parco nel centro storico… …non dico necessariamente un grande parco…anche qualcosa di medie dimensioni… del resto nel centro di Palermo ci saranno sicuramente delle catapecchie di proprietà comunale (ovviamente non abitate), da poter radere al suolo per poi essere sostituite da un pò di verde…
    Assessore non ci deluda!!! Faccia qualcosa di importante per questa città!!! Non è soltanto la nostra città, è anche la sua città!!!

  • Athon 854
    21 gen 2015 alle 18:55

    Friz, sono del tutto d’accordo. In effetti a Palermo, ormai da parecchi decenni, esistono diversi “vuoti urbani” pieni solo di sterpaglie, aree più o meno grandi che si presterebbero benissimo a diventare nuovi spazi verdi della città.

    Mi viene in mente, per esempio, l’area tra Piazza XIII Vittime e la Chiesa di San Giorgio dei Genovesi, e poi quella adiacente tra Via Castello e Via Fratelli Cianciolo. Se non sbaglio, si tratta di zone che hanno anche un certo valore archeologico. Tuttavia ad oggi, percorrendo la Via Francesco Crispi, sembrano soltanto pezzi di campagna incolta. Perchè non se fa qualcosa? Esistono già dei progetti?

    Voglio anche ricordare l’enorme Piazza Sant’Anna al Capo, che oggi è tutto fuorché una piazza, da cui però si gode una vista panoramica spettacolare sulla Cattedrale.

  • friz 927
    22 gen 2015 alle 13:24

    Ciao a tutti, ciao Athon…Ahon tu scrivi che sei d’accordo con me, e io sono d’accordo con te… e molti altri sono d’accordo con noi…
    Come fare per farci ascoltare ai piani alti??
    A mio avviso se ci fosse una raccolta di firme per chiedere se ai Palermitani se vogliono nuovi parchi in città o no, il risultato sarebbe ovvio…la raccolta avrebbe un grande successo… e a quel punto il Comune non potrebbe più ignorarci, ma dovrebbe quantomeno prendere in considerazione la cosa e dare una risposta alla città…
    O ancora meglio: se fosse avviato un sondaggio online per sapere se c’è bisogno o no di nuovi parchi a Palermo…i SI vincerebbero sicuramente…e potenzialmente ci sarebbero una valanga di voti…una valanga di si….
    Posso accettare che il Comune dica di non avere i soldi per ristrutturare tante catapecchie di sua proprietà (non abitate e di nessun valore storico), ma non posso accettare che non abbia le risorse per radere al suolo quelle catapecchie e sostituirle con un pò di verde…
    Oltretutto è chiaro che le risorse ci sono…e le risorse sono gli ex Gesip….
    Perchè mai dei volontari dal nulla hanno creato il Parco Uditore e un Comune, pagando gli ex Gesip, non potrebbe creare nuovi parchi?
    Si dice che: Verde=Speranza… E per questo spero che il Sindaco e L’Assessore al verde facciano il loro dovere per rendere migliore Palermo… E solo il tempo dirà se questa mia speranza sia stata vana o, come mi auguro, fondata…

  • friz 927
    22 gen 2015 alle 18:01

    I parchi che piacciono a me sono quelli che si possono vedere nella trasmissione di RAI5 (I giardini più belli del mondo)…quei parchi con fontanelle spettacolari, panchine fuori dal comune, sculture pazzesche…e zone per praticare sport all’aria aperta…e ovviamente tanto verde…
    Mi piacerebbe scoprire nel report di domani un nuovo progetto di questo tipo per Palermo…ma sia chiaro: qualunque cosa va bene…. anche un parco senza sculture, senza fontana, senza campo di basket, anche un parco 4×4, purchè sia Verde, in questo momento storico va bene…. comprendo che il comune non naviga nell’oro e quindi ci si accontenta… qualunque tentativo di fare un nuovo parco è ben accetto ed apprezzato…magari le statue e le fontane verranno inserite in un secondo tempo… Andrebbe bene comunque! E ringraziamo anticipatamente il Comune per ogni tentativo di migliorare questa città!!!


Lascia un Commento