09 gen 2015

Apre ai viaggiatori la fermata Roccella: gli orari dei treni


Trenitalia annuncia l’avvio del servizio viaggiatori sulla nuova fermata Roccella presso il cc Forum a partire da domenica 18 Gennaio.Dopo la consegna della fermata da parte di Rfi  a Trenitalia, ecco pubblicati gli orari ufficiali dei treni che fermeranno a Roccella. Sia quelli in partenza dalla stazione C.le, sia anche i convogli  provenienti dalla direttrice opposta.

Essendo la fermata all’interno del circuito metropolitano di Palermo, il prezzo sarà pari a 1,30euro.

1

La fermata è dotata di telecamere e tabelle orari. Di fronte è anche presente un parcheggio.

2

 

La banchina d’attesa alla fermata.

 

 

In pratica si tratta dei treni per Termini Imerese che faranno fermata a Roccella ogni 2 ore circa. Solo 7′ dalla Stazione Centrale a Roccella, senza lo stress da ricerca del parcheggio.
Adesso auspichiamo l’introduzione del biglietto unico Amat/Trenitalia


attivazione fermata roccellacomune di palermofermata roccellaforum palermolavori passantemobilita palermopassante ferroviariopassante ferroviario palermopfproccellasiciliaSIStrenitalia

36 commenti per “Apre ai viaggiatori la fermata Roccella: gli orari dei treni

Comment navigation

  • joyce973 123
    11 gen 2015 alle 10:02

    Quindi, scusate ma non sono d’accordo: hanno realizzato una nuova fermata del passante ferroviario, importantissima (leggo dai commenti) per la mobilità cittadina perché collega il centro commerciale forum e la zona di brancaccio al resto della città, e fino a qui tutto ok, che bello … Si però poi si scopre che c’è un treno ogni 2 ore, per una tratta urbana!
    Va bene l’ottimismo.. è il sale della vita, ma cerchiamo di uscire da ‘sto provincialismo. L’avrò detto mille volte, avete idea di come funziona la mobilità urbana fuori dal sud italia o, meglio ancora, all’estero?
    Se noi siciliani continuiamo ad accontentarci sempre anche delle quattro briciole che ci danno, ma veramente non abbiamo speranze…

  • peppe2994 2806
    11 gen 2015 alle 10:13

    Certamente, nelle città normali un servizio ferroviario metropolitano come quello di Londra e Berlino prevede una frequenza dei treni che varia tra i 10 ed i 30 minuti. Tali treni sarebbero l’equivalente dei nostri Termini Imerese-Palermo Centrale.

    Purtroppo però ormai è un fatto consolidato che questa città è tutto tranne che normale. Le cose non miglioreranno mai. Gli anni passano ed il declino è pressocchè sempre lo stesso ed in alcuni casi addirittura superiore.
    Ad oggi nel 2015 sperare che qualcosa possa cambiare è soltanto pura utopia. Stando così le cose un treno per misericordia ogni due ore diventa un grande passo avanti nell’ottica dell’assoluta miseria.

    Poi aprirà il tram, e secondo me c’è ancora qualcuno che crede nell’impiego di 6-8 convogli lungo la linea 1, quando questo non avverrà mai…
    Poi aprirà il passante ed avremo il solito treno ogni 30 minuti quando va bene.

  • pendolare palermitano 46
    11 gen 2015 alle 11:47

    Ricordo a tutti che la Regione non ha firmato nessun contratto di servizio con Trenitalia,ad oggi Trenitalia potrebbe anche rifiutarsi di far girare i treni e non avrebbe nessuna colpa

  • basilea 594
    11 gen 2015 alle 12:03

    E allora nessuno si meravigli di cio’ che scrivo io! saro’ pessimista,lo ammetto, ma la REALTA’ E’ QUESTA !il contratto non si firma , (Chi sa perché),i treni non ci sono, si apre una nuova fermata che con un treno ogni mezzora diventa una BUFFONATA ,del tram in servizio non si fanno previsioni perché manca il direttore d’esercizio che forse dovra’ essere uno come il MEGA DIRETTORE GALATTICO di Fantozzi che verra’ da un altro pianeta; il completamento del passante bloccato dalle case che rischiano di cadere; e la chiusura dell’anello MALEDETTO …..ma qui siamo nella FANTASCIENZA…..e quanto al MISTERIOSO piano AMAT nessuno sa dove sia SPARITO perché e’ chiaro che lo hanno fatto sparire…GUARDIAMO LA REALTA’ !!!!!

  • basilea 594
    11 gen 2015 alle 12:05

    dimenticavo,sia ringraziata TRENITALIA che ci fa la grazia di far camminare MALAMENTE i pochi treni rimasti.Grazie…..

  • pendolare palermitano 46
    11 gen 2015 alle 12:59

    Trenitalia non prende nemmeno un centesimo dalla Regione da oltre 5 anni cosa pretendiamo,nel Lazio con la firma del contratto sono arrivati 25 treni!!

  • milicia88 27
    11 gen 2015 alle 14:16

    Suggerisco a Trenitalia di spostare il capolinea da Palermo C.le a Palermo Notarbartolo per il treno Palermo- Termini che effettua tutte le fermate, lasciando a Palermo C.le il capolinea della corsa diretta.
    Suggeridco anche di far fermare tutte le corse non dirette.
    Sarebbe opportuno sapere se l’abbonamento metro vale fino a Roccella.

  • Benedetto Bruno 178
    11 gen 2015 alle 17:16

    Peppe 2994
    tu dici che Brancaccio Industriale è in mezzo al nulla. Vero.
    Vai su Google Maps. Che chiudano Brancaccio Industriale per costruirne una sostitutiva a 200 metri più in là all’incirca sotto il Ponte Giafar e nominare la nuova stazione Palermo Giafar. Questa stazione sarebbe facilmente più accessibile da linee bus, da auto e da abitanti che risiedono nei quartieri sviluppatisi lungo l’asse Via Emiro Giafar -Via Armando Diaz.

    Basilea
    comprendo totalmente il tuo pessimismo. Siamo messi così male che ci entusiasmiamo per una stazione che aprirà dopo anni di attesa e dove passerà un treno ogni 120 minuti.

    Milicia 88
    vedrai che dopo alcuni anni che i Palermitani e gli abitanti della provincia avranno preso l’abitudine di usare il Passante, la Stazione Centrale cadrà in ulteriore declino riducendosi ad una stazione di importanza secondaria. Acquisiranno più importanza Palermo Notarbartolo, come già tu hai previsto, e anche Palermo Roccella e Palermo Brancaccio Residenziale .

    Alvarezlimao
    come già ho detto con altre parole a Milicia88, il Passante causerà la quasi-morte di Palermo Centrale poiché questa stazione è geograficamente al di fuori del viavai che prenderà vita sulla linea Bagheria-Aeroporto Raisi. La facciata della struttura della Stazione è comunque meravigliosa, i suoi spazi interni ampi e capaci di contenere di tutto e di più. Una riconversione della Stazione sarebbe idealmente fatta in parallelo ad una bella tirata a lucido di Piazza Giulio Cesare tramite un design che metta in risalto i 2 monumentali angoli concavi dell’ingresso di Via Roma.

  • pendolare palermitano 46
    11 gen 2015 alle 18:39

    Palermo Centrale non cadrà mai del dimenticatoio c’è il polo universitario distaccato e molta gente scende a Palermo Centrale e non per fare cambio treno

  • Enrico57 117
    11 gen 2015 alle 20:51

    Signori miei, un primo vero (ma comunque modesto) miglioramento della situazione si potrà avere solo se si sblocca il problema del passante, con il raddoppio della linea da Centrale a Notarbartolo.

  • phrantsvotsa 462
    12 gen 2015 alle 9:44

    Io penso che in ogni caso bisogna apprezzare lo sforzo di trenitalia per mettere in funzione Roccella. La soluzione del locale per Termini sicuramente non è la migliore, ma allo stato attuale è l’unica percorribile.

  • Fulippo1 1340
    12 gen 2015 alle 10:43

    Ribatto che secondo me la soluzione ideale sarebbe inserire le fermate Brancaccio I. – Roccella – Brancaccio Resid. nel circuito del passante, ma nella linea Stazione C.le – Punta Raisi.

    Non so se tecnicamente sia un problema l’inversione di marcia a Roccella, ma non credo, ma serebbe secondo me la cosa più utile.

    Ovviamente ciò non toglie che si possa mantenere il collegamento previsto da gennaio 2015.


Lascia un Commento