02 dic 2014

Torna il cordolo in Corso Tukory


1498962_10205333349517668_6837553238678020707_o

Da qualche giorno è tornato il cordolo che delimita la corsia riservata dei bus in Corso Tukory, nel tratto compreso tra l’ingresso al mercato di Ballarò e piazza Porta Sant’Agata.

Una decisione sicuramente importante, che servirà non solo per far circolare liberamente gli autobus, ad oggi costretti a fare zig-zag tra camion per il carico/scarico merci e auto posteggiate ovunque, ma anche per tenere libera la carreggiata dalle doppie file.

Tuttavia, a malincuore non possiamo non evidenziare come il provvedimento escluda il primo tratto di Corso Tukory, quello tra piazza Sant’Antonino e l’ingresso di Ballarò, dove evidentemente si preferisce tutelare la sosta irregolare a favore dei commercianti della zona, non estendendo l’ordinanza, e rendendo il tutto parzialmente inutile.

Per una volta tanto, una volta fatto 30 non si potrebbe fare 31?


Ballaròcomune di palermocordoli corso tukorycordoloCORSO TUKORYgiusto catanialeoluca orlandomobilita palermoporta sant'agata

16 commenti per “Torna il cordolo in Corso Tukory
  • Enrico57 113
    02 dic 2014 alle 7:27

    D’accordo col commento di blackmorpheus, anche se a mio avviso ai cordoli sarebbero preferibili sistemi più definitivi, visto che 1. i cordoli “vanno e vengono”, secondo il capriccio degli amministratori; 2. in poco tempo si sporcano, si deformano e/o perdono i paletti segnaletici con un risultato finale che sa di sciatto e di abbandono (ma forse è meglio così, perché in tal modo non stonano con il senso di generale degrado di questa beneamata città).

  • peppe2994 2783
    02 dic 2014 alle 7:52

    Ed ora come farà mai il fornitore di un noto supermercato a rifornirsi visto che il camioncino sostava lì allegramente ogni giorno?

    Dite che se ne fregherà del cordolo?
    Speriamo di no, e che possa tornare un pizzico di ordine, anche se la vera faccenda da risolvere in corso Tukory al momento è quella degli abusivi che gettanoer strada spazzatura che vorrebbero vendere, tutto questo oltre che nelle aree limitrofe anche sulla ringhiera del museo Gemellaro.
    Residenti e turisti a sorbirsi questo schifo…
    Hanno fatto cinque interventi in due mesi, ma ci vuole l’arresto non le belle parole cortesi.

  • giovix63 34
    02 dic 2014 alle 8:52

    Giusto per saltare di palo in frasco e di camioncini che scaricano infischiandosene della viabilità già caotica di suo. Parlo di via Messina Marine, tra restringimenti di carreggiate molto discutibili, auto che svoltano tranquillamente in controsenso dall’hotel San Paolo per immettersi in via M.Marine, il tutto rende il viale impercorribile con le moto e un calvario per auto e mezzi pubblici. Se poi, come spesso accade (per esempio ieri pomeriggio) all’altezza di piazza S.Erasmo, dove si trova una vendita all’ingrosso di alimenti, dei camion posteggiano l’uno di fronte l’altro e carrelli elevatori che scaricano attraversando la strada indisturbatamente, mi rassegno edico a me stesso …pazienza, dopotutto domani è un altro giorno!

  • MrSpock 131
    02 dic 2014 alle 9:10

    ci vorrebbe il cordolo anche in tutta la via lincoln, SPECIALMEMTE nel tratto compreso: angolo corso dei mille e piazza giulio cesare messo a destra, in questo tratto ci sono le auto messe in doppia fila.

  • capricorno 60
    02 dic 2014 alle 9:26

    Il cordolo nel primo tratto non può essere installato per motivi di sicurezza, perchè i marciapiedi non sono sufficientemente larghi e anzi c’è un punto dove uno spigolo di palazzo arriva a filo di strada. E’ il motivo per cui sono stati dismessi nel 2010.
    La nuova ordinanza li prevede fino a Piazza S. Francesco Saverio. AMAT sta aspettando la nuova fornitura di cordoli, perchè tale corsia non è stata preannunciata con il dovuto anticipo….

  • joyce973 123
    02 dic 2014 alle 9:57

    oltre ai cordoli andrebbero installate le telecamere (con multa automatica) come già avviene in altre città, ad es. Roma.
    E poi vedi come girano gli autobus (anche se pochi)!

  • loggico 369
    02 dic 2014 alle 13:06

    Inutile.. per il primo tratto è anche la parte della piazza prima del semaforo sono favorevole.. quel tratto non mi pare particolarmente trafficato..
    L’ingresso al mercato con la merce già sulla strada crea il caos..
    Siamo sempre li.. basterebbe una telecamera..

  • ciko 85
    02 dic 2014 alle 14:58

    giovix63 scrive:e di camioncini che scaricano infischiandosene della viabilità. Metterei te su un furgone di una ditta di negrieri che ti fa uscire con 2000 consegne… …vorrei vedere come ti organizzeresti per scaricare la merce…

  • loggico 369
    02 dic 2014 alle 15:15

    In italia.. in Italia. . Ci sono vie dove in orari precisi i mezzi possono scaricare le merci.. non puoi scaricare dove è quando vuoi..
    pero in italia.. tranquilli qui puoi salire sul marciapiedi davanti la saracinesca.. anche impedendo ai pedoni di transitare..a qualsiasi ora..non ci sono problema. .

  • ciko 85
    02 dic 2014 alle 15:47

    @loggico è il sistema Italia che lascia a desiderare e il sistema sud Italia fa ancora più schifo, poi se parliamo di Palermo si tocca il fondo… Anche al sottoscritto farebbe enorme piacere vivere in una città molto più ordinata, dove non ti trovi camioncini sopra i marciapiedi, ma mi rendo conto che coloro che effettuano le consegne sono costretti a lavorare in maniera vergognosa, in quanto povere vittime di datori di lavoro che, per avere meno spese,se ne fottono altamente della malavita dei loro operai e degli orari disumani che sono costretti a fare per quattro soldi( e in nero…) “Si ribellino” dirai te… un calcio nel sedere e 200 persone già pronte a prendere il loro posto(visto la crisi attuale)

  • giovix63 34
    02 dic 2014 alle 17:24

    @ciko,
    quella dello sfruttamento è tutta un’altra storia. Se questa è la tua posizione, allora è giusto accollarci 3 km di coda a causa di due camion parcheggiati l’uno di fronte l’altro per scaricare la merce e bloccare il passaggio delle auto, dobbiamo accollarci il bazar abusivo dell’Albergheria perchè si devono “vuscari u pani”, si devono tollerare i posteggiatori abusivi e le mille soverchierie quotidiane. Allora istituzionalizziamo la legge del far west in modo che ognuno possa farsi giustizia da se, si avvierà così un processo di selezione “naturale”, i deboli soccomberanno e finalmente questo blog di poveri illusi non avrà più motivo di esistere!

  • alvarezlimao 150
    02 dic 2014 alle 18:47

    i cordoli lungo tutto corso tukory verranno installati quando scatterà la ZTL che prevede il senso unico direzione via Brasa in tutto il corso, chi proviene da via E. Basile per stazione centrale sarà costretto a svoltare per via Filiciuzza. In futuro con il prolungamento della tranvia saranno rimodulati i marciapiedi e gli spazi verdi

  • ciko 85
    02 dic 2014 alle 21:19

    @giovix63. Non mi risulta di aver mai difeso i PARASSITI che domandano l’euro pù cafè, o tantomeno i venditori del centro commerciale Balla d’oro. Il mio intervento era limitato al tuo “infischiandosene”, visto che coloro che scaricano la merce non sempre sono persone che se ne fregano del disagio che arrecano. Non sono mica mafiaman, il supereroe di Cosa nostra…


Lascia un Commento