01 dic 2014

LA PROPOSTA | Istituire il senso unico su via Cavour


Una proposta che ci arriva da Gugliemo Moncada circa la possibilità di istituire il senso unico di marcia su via Cavour,  e ne illustra i dettagli. Resta da capire l’incidenza di questo eventuale provvedimento coi lavori dell’Anello Ferroviario lungo via E.Amari.

Considerato l’istituzione della zona chiusa al traffico di via Maqueda e l’intenso traffico nell’area tra piazza Castelnuovo e piazza Verdi che con l’avvicinarsi delle festività natalizie vedrà un ulteriore incremento volevo proporre una soluzione che potrebbe migliore la situazione della circolazione.

 

Immagine

Ritengo possa essere efficace trasformare il tratto di via Cavour tra via R. Settimo e via Roma a senso unico in direzione via Roma e via E. Amari tra via R. Settimo e via Roma a senso unico in direzione piazza Castelnuovo quindi con obbligo di svolta a sinistra su via R.Settimo.
Voi cosa ne pensate?


centro storico palermovia cavourvia maquedavia roma palermo

7 commenti per “LA PROPOSTA | Istituire il senso unico su via Cavour
  • MAQVEDA 17489
    01 dic 2014 alle 9:29

    Non ne vedo l’utilità. Anzi, immaginando via Ruggero Settimo chiusa, mi pare proprio tutto il contrario di ciò che snellirebbe il traffico. La maggior parte della gente arriva da via Libertà, se impedisci lo sbocco verso la via Roma e il mare dalla via Amari è un macello.

  • Disadattata 14
    01 dic 2014 alle 9:38

    Lo scopo ormai è quello di disincentivare l’uso dell’automobile. Su questa proposta di Moncada potrei essere d’accordo perché l’inquinamento e il traffico su via Cavour sono insostenibili e poi ci sarà la chiusura alternata di una mezzeria della carreggiata in Via Amari per i lavori di scavo per il Passante Ferroviario. Il mio condizionale è limitato ai tempi di studio delle mappe. Bisogna intensificare le corse dei trasporti urbani cambiando anche i percorsi e istiuire corsie preferenziali guardate a vista o con l’uso delle telecamere.

  • tamtam 2
    01 dic 2014 alle 11:50

    la congestione di via cavour è dovuta più che altro alla sosta in doppia fila. davvero non capisco come sia possibile che di ben due vigili che stanno a presidiare l’accesso a via maqueda durante le ore di chiusura al traffico della stessa, uno non si possa fare una passeggiata a multare chi si ferma in doppia fila. non mandarli via, ma proprio multarli senza lasciare il tempo di giustificarsi.

  • Fabio Nicolosi 48404
    01 dic 2014 alle 17:55

    Questa proposta però potrebbe essere attuata negli orari in cui Via Maqueda è aperta al traffico, dove la svolta da Via Cavour provoca lunghe code…

  • Pippo 0
    01 dic 2014 alle 21:06

    Basterebbe il senso unico di via Cavour da piazza Verdi direzione via Roma come era tanti anni fa, il Sig. Moncada ha ragione. La mia vita lavorativa si è svolta tutta intorno alle strade del centro storico e posso confermare che da quando è stato istituito il doppio senso in via Cavour, il traffico è aumentato tantissimo. Spero che i responsabili tengono in considerazione questa alternativa.

  • Faber L. 109
    02 dic 2014 alle 13:27

    Senza parcheggi a strisce bianche (che mancano e invece dovrebbero essere il 50% dei parcheggi lungo le strade mentre da noi il 100% sono a strisce blu e bla bla bla… ) nelle vicinanze delle aree pedonali, a 1 o 2 Km dale aree pedonali chiuse al traffico – e senza un servizio pubblico accettabile e attualmente è scarso – è difficile vedere bene queste proposte di chiusura permanente o temporanea delle strade. Per me sarebbe ok, ma tutto deve essere fatto bene e deve funzionare, e nella mia visione utopica del TUTTO i palermitani vastasi e incivili che posteggiano sulle strisce, all’angolo delle strade, in doppia fila eccetera non esistono, giusto per dirne una :)

  • alvarezlimao 152
    03 dic 2014 alle 5:17

    anni fa era cosi si scendeva da via Cavour verso il porto non a caso via mariano stabile è a senso unico. Il nuovo piano traffico e ztl prevede via Pignatelli d’aragona il senso unico verso piazza verdi, penso che via Cavour tornerà come prima


Lascia un Commento