31 ott 2014

Protestano i commercianti contro la pedonalizzazione dei Lattarini e piazza S.Anna


Le recenti pedonalizzazioni sembrano creare malcontento fra i commercianti. Parliamo delle aree di via Discesa dei Giudici, piazza S.Anna e Lattarini. Anche qui si parla di cali d’incassi, attività sull’orlo del fallimento, e fedeli  che non va più in chiesa sempre a causa delle piazze pedonalizzate. Nel frattempo, in via Maqueda continuo l’afflusso di gente e ben 7 nuove attività commerciali si accingono ad aprire in quel tratto di strada chiuso al traffico. Chi era contrario ieri, oggi chiede la chiusura h24 dell’intera strada.

La Sicilia

 

Voi che ne pensate? A breve verrà attivata la nuova linea gialla, che permetterà di collegare le aree parcheggio del Foro Italico con il Centro Storico, ma siamo consapevoli che non basta. E allora sfruttare l’area parcheggio da oltre 100 posti auto (sorvegliata) situata a fianco la stazione Centrale, arredi  urbani per le piazze storiche, videosorveglianza.

Costruire una nuova struttura adibita a parcheggi, oggi necessita di almeno 10 anni: sei mesi per la progettazione e circa due anni per realizzarla (diamo per scontato il reperimento delle risorse economiche). Il problema è l’intervallo di tempo fra la progettazione e il bando di gara: progetto preliminare, esecutivo, definitivo, tavoli tecnici, conferenze di servizio coi vari Enti, passaggi in Giunga, Consiglio Comunale, Regione, ricorsi, proteste degli ambientalisti, pareri del Genio Civile e Soprintendenza. Sono anni che si sente parlare della realizzazione dei nuovi parcheggi di piazza Sturzo e piazza Giulio Cesare. O addirittura sono vivi nei ricordi della gente i gonfaloni che ritraevano la metropolitana scorrere sotto via Libertà…ovviamente di fronte la burocrazia non bisogna fermarsi ma il tempo non gioca di certo a favore.

Occorre anche la sinergia fra i vari commercianti nel saper creare un polo attrattivo,alternativo alle grandi catene commerciali. L’esempio di via Maqueda, distante appena 250m è palese, dove sono in fase di arrivo ben sette nuove attività commerciali.

E ritornare alla situazione precedente, sarebbe come uno schiaffo alla città intera.

 

 

 

 

 


aree pedonali palermochiusura piazza s.annapedonalizzazioni palermoPiazza Sant'Anna Palermo

29 commenti per “Protestano i commercianti contro la pedonalizzazione dei Lattarini e piazza S.Anna

Comment navigation

  • Nio 157
    31 ott 2014 alle 13:35

    Complimenti al parroco…
    Non conosco ovviamente la situazione nel dettaglio ma accostare le parole “uccidere un quartiere” con una pedonalizzazione già mi disgusta a sufficienza…si cambi innanzitutto mentalità e poi si inizia anche a discutere.

  • hannibal 65
    31 ott 2014 alle 15:58

    Metropolitano chiedi scusa qua non c’è nessun Bas’tardo, ci sono solo cittadini che esternano manifestando con educazione e pacatezza il loro disagio riguardo a dei provvedimenti (sicuramente impopolari) che a detta di loro li danneggia anche economicamente.
    Bisogna avere rispetto di tutti anche dei parroci che sicuramente non dicono bugie e bisogna anche sapere ascoltare, vero Nio ???
    A proposito, mi piacerebbe sapere quali sono queste nuove attività commerciali che si appresterebbero ad aprire e chi sarebbero gli intestatari di licenza.
    Inoltre, stante lelungagini burocratiche tutte nostrane per realizzare dei parcheggi idonei a recepire la moltitudine di auto di persone che vorrebbero farsi una bella passeggiata nel centro storico, non sarebbe opportuno che il Comune, per dare un segnale positivo alla cittadinanza, abolisse il pagamento dei posteggi limitrofi e non facesse pagare nulla sugli autobus ?

  • antony977 167263
    31 ott 2014 alle 16:13

    Il commento di Metropolitano è stato moderato. Mantenete un linguaggio consono.
    @Hannibal, ma con quali soldi fuor far mettere i bus gratuitamente?
    Con quali fondi vuol rendere grauiti i parcheggi limitrofi?
    Si faccia una passeggiata in via Maqueda e scoprirà i lavori delle nuove attività commerciali. Altro che saracinesche abbassate ;)

  • Disadattata 14
    31 ott 2014 alle 17:34

    Abito nel centro storico, in Via Alloro. Da anni un gruppo di cittadini chiede la pedonalizzazione del centro storico e Michelangelo Pavia ha organizzato anche dei percorsi artistici pedonalizzati e differenziati in un progetto che comprende i quattro mandamenti. L’amministrazione è affettà da sordità acuta. L’attuale sistemazione è un’offesa alla dignità e all’intelligenza dei cittadini perbene. Siamo rimasti intrappolati dentro, non ci sono parcheggi fruibili nella zona, né pass per residenti e commercianti, come accade nelle città civili del mondo, camminare a piedi un’impresa, inquinamento acustico e ambientale insostenibili. Le indicazioni stradali sono nascoste dai gazebo dei pub montati sui marciapiedi!, attorno alle piazze deserte e pedonalizzate di giorno, il caos. Macchine parcheggiate ovunque con il solito parcheggiatore abusivo, teorie di macchine a velocità sostenuta impediscono ai pedoni di camminare in Via Alloro, Via Castrofilippo, Via Teatro Garibaldi; Piazza Rivoluzione inagibile, per suolo occupato dai pub fino alla fontana del Genio e macchine parcheggiate ovunque. La sera le piazze pedonalizzate come Piazza Croce dei Vespri, Piazza Cattolica e Piazza Sant’Anna, come succede in tutto il centro storico, alla Cala, in Corso Vittorio Emanuele, tutti gli avventori dei pub possono parcheggiare e ciò che è vietato ai residenti di giorno viene consentito ad essi. Vi prego di consultare infomobility Parma che è tra i siti da me compulsati il più chiaro e ben articolato. Senza un progetto chiaro sia per le piazze pedonalizzate, senza i parcheggi e i pass per i residenti, senza le zone a traffico limitato non c’è storia per la “pupiata” delle pedonalizzazioni improvvisate per l’ispettore dell’Unesco (vedi piazza del Parlamento!). Se tutto viene organizzato in modo organico e funzionale al benessere del cittadino, con i controlli da parte delle istituzioni preposte al controllo del territorio, io con tanti altri residenti del centro storico saremmo favorevoli senza se e senza ma. Ma in questo modo la stiamo vivendo come una vessazione. Incontreremo un’altra volta l’assessore Catania e siamo convinti di potere arrivare a una soluzione che consenta la vivibilità di questa zona e una ripresa delle attività commerciali che si dice siano in ginocchio.

  • hannibal 65
    31 ott 2014 alle 18:03

    scusate antony977 non sapevo che metropolitano fosse un vostro amico. Ma che fine ha fatto quello che aveva scritto prima ?

  • hannibal 65
    31 ott 2014 alle 18:39

    Antony ma lei fa parte del consiglio comunale oppure dell’amministrazione dell’AMAT ?
    Mi scusi ma non lo sapevo.
    Comunque, sa quanto sta incassando il Comune con la TARI e la TASI ? Sa quanto incassa ogni mese con i prelievi direttamente in busta paga ??? Sa quanto incassano quotidianamente con le multe per autovelox ed altro ? Sa che il biglietto dell’autobus costa €.1,40 ? Sa quanto incassa il Comune con le zone blu ? Sa quanto incassa il comune con i parcheggi a pagamento ? E altro che in questo momento mi sfugge ……
    E secondo lei non si troverebbero poche migliaia di euro per agevolare e invogliare la cittadinanza a fare una passeggiata nell’isola pedonale ????
    Per risponderle comunque vorrei dire che come si sa per “un amore mille pene” e cioè se questa pedonalizzazione è così ben voluta specie da certi politici e loro seguaci si dovrebbe secondo me invogliare le persone e non lucrarci sopra. Non le sembra ?

    Queste attività commerciali credo che nascano in funzione del fatto che in Via Maqueda la sera si passeggia. Spero che vadano avanti bene e che la Via Maqueda da zona artistica e storica quale è non si trasformi in enorme Pub o birreria all’aperto con schiamazzi ed inciviltà

  • robky69 31
    31 ott 2014 alle 19:05

    @hannibal
    stai attento ad attaccare antony77 e i suoi amici. Io sono stato bannato dal gruppo facebook per questo motivo.

    Io per le pedonalizzazioni sarei anche favorevole, ma prima ci sono molte cose da fare per prepararle. Le pedonalizzazioni vanno fatte alla FINE di un piano generale di modifica della viabilità cittadina.

  • Nio 157
    31 ott 2014 alle 19:11

    Chissá perché alcuni palermitani per fare le cose normali come in tutto il resto del mondo civile hanno bisogno di essere pure premiati e invogliati…per la raccolta differenziata, per non parcheggiare in doppia fila o sul marciapiede, per fare la passeggiata….poi ci lamentiamo dei politici…mah!!!!

  • Nio 157
    31 ott 2014 alle 19:13

    @robky
    …. E non scordiamoci la fame nel mondo e la guerra, verso il 2030 ne possiamo iniziare a parlare

  • hannibal 65
    31 ott 2014 alle 19:33

    @Robky69
    dovrebbero fare un elenco delle persone che non bisogna contraddire o criticare così uno si sa regolare…….
    Mamma mia, spero che non mi bannino da Facebook e poi chi glielo dice a famigghia !!!!

    @ Nio
    Ma perchè se il Comune di Palermo magari su proposta dell’Assessore alla mobilità si facesse promotore di questa iniziativa per lei non sarebbe una tokata roba da cose del Nord ?
    Pensi che il sindaco si potrebbe fare una ennesima bella foto di gruppo con il popolo che lo inneggia e tutte le TV ne parlerebbero. D’altronde, solo gli immigrati clandestini possono viaggiare gratis sui bus ?
    Ma che cosa ci rimetterebbero ? tanto poi con quattro multe ai PUB ci rientrerebbe alla grande

  • antony977 167263
    01 nov 2014 alle 2:46

    @robky69 anzichè venire a rosicare qui e piangere, abbia l’onesta di dire che ha tenuto un comportamento ripetutamente poco consono. Lei evidentemente continua a confondere la libertà di parola col diritto di VIOLARE LE REGOLE, minando le stesse basi del dialogo civile di cui parlo sopra.
    Si ricordi che le regole che ha evidenziato in un gruppo da lei creato, valgono anche a casa altrui.
    Meno male che aveva scritto sempre qui che non valeva la pena riportare commenti in questo blog…

  • antony977 167263
    01 nov 2014 alle 2:59

    @Hannibal il commento di metropolitano è stato “moderato”, e non perché si tratta di un amico o meno.
    Non faccio parte nè di Amat nè del consiglio comunale, ma so di certo che lei confonde capre e cavoli. Capisco che per lei è difficile fare qualche commento serio, ma parlare di immigrati che viaggiano gratis sui mezzi pubblici all’interno di questo post, è semplicemente populismo..

  • Antonio73 96
    02 nov 2014 alle 14:24

    Le isole pedonali ci devono essere e basta chi afferma il contrario non ama la città. Pensate ad utilizzare meno l’auto e a prendere i mezzi pubblici no si può attendere che facciano i parcheggi e altre cose significherebbe attendere altri 100 anni tra l’altro un parcheggio al centro storico c’è ed è inutilizzato perché la maggior parte di coloro che non vogliono le pedonalizzazioni sono dei lagnusazzi…viva le isole pedonali

  • hannibal 65
    02 nov 2014 alle 22:32

    @ Antony977
    io ci vedo e leggo in italiano molto bene e so anche che questi post una volta pubblicati non possono più essere modificati dalla persona che li pubblica. Evidentemente c’è qualche altro all’interno che riesce a farlo ed è un suo amico e forse lei, voglio essere garatista, non si è accorto della correzione postuma.
    E’ nella cultura di certe persone quella di proteggere gli amici mentre si accusano gratuitamente gli altri di essere, per esempio, populisti.
    Comunque, la invito a essere meno “maestrino” e ad essere un moderatore più moderato quando risponde. D’altronde credo che questo blog esista per accogliere anche le critiche e i malesseri dei cittadini palermitani, o no ?
    La invito pure a frequentare di più gli autobus specie della linea 101 ma anche altre e si renderà conto delle mie affermazioni. Si ricordi che io non parlo a vanvera come altri.

  • hannibal 65
    02 nov 2014 alle 22:40

    @antoni977
    dimenticavo …. io faccio i commenti che mi piace fare seri o non seri non sta a lei giudicare perchè questo blog è libero.
    Piuttosto cerchi di non offendere perchè fino ad ora non le ho dato alcuna confidenza ed eviti di rispondermi.
    Tempo fa avevo chiesto di essere cancellato perchè io non riesco a farlo. Per cui le ribadisco di parlare con il suo datore di lavoro o superiore affinchè lo faccia.

  • antony977 167263
    03 nov 2014 alle 0:19

    @hannibal, forse le è difficile comprendere.
    Il post oggetto della discussione è stato “moderato”, ma le spiego il significato della parola: ridurre entro giusti limiti, contenere entro una certa misura, porre un freno a ciò che è eccessivo.
    Ergo quel post conteneva qualcosa non tollerata qui dentro e siccome sono intervenuto come moderatore, ho ritenuto opportuno cancellare qualche parola offensiva.

    Il blog accoglie critiche, proposte, notizie, ma è “moderato” e il turpiloquio non è accettato.
    Impari piuttosto lei a confrontarsi con altre persone piuttosto che paventare presunte minacce.

  • Antonio73 96
    03 nov 2014 alle 10:24

    Dovremmo essere tutti d’accordo per le iscrizioni pedonali, vi km Vito ad andare in via maqueda sembra di stare in altra città già si vedono nuovi negozi che stanno aprendo altri aperti nettamente migliori rispetto a quelli che c’erano prima. Tra l’altro a breve speriamo inizierà il recupero di galleria delle vittorie, la strada intrapresa è quella giusta altro che tornare indietro, coloro che vogliono questo sono coloro che antepongono un interesse privato all’interesse collettivo, sta mentalità ve la faremo cambiare


Lascia un Commento