31 ott 2014

Protestano i commercianti contro la pedonalizzazione dei Lattarini e piazza S.Anna


Le recenti pedonalizzazioni sembrano creare malcontento fra i commercianti. Parliamo delle aree di via Discesa dei Giudici, piazza S.Anna e Lattarini. Anche qui si parla di cali d’incassi, attività sull’orlo del fallimento, e fedeli  che non va più in chiesa sempre a causa delle piazze pedonalizzate. Nel frattempo, in via Maqueda continuo l’afflusso di gente e ben 7 nuove attività commerciali si accingono ad aprire in quel tratto di strada chiuso al traffico. Chi era contrario ieri, oggi chiede la chiusura h24 dell’intera strada.

La Sicilia

 

Voi che ne pensate? A breve verrà attivata la nuova linea gialla, che permetterà di collegare le aree parcheggio del Foro Italico con il Centro Storico, ma siamo consapevoli che non basta. E allora sfruttare l’area parcheggio da oltre 100 posti auto (sorvegliata) situata a fianco la stazione Centrale, arredi  urbani per le piazze storiche, videosorveglianza.

Costruire una nuova struttura adibita a parcheggi, oggi necessita di almeno 10 anni: sei mesi per la progettazione e circa due anni per realizzarla (diamo per scontato il reperimento delle risorse economiche). Il problema è l’intervallo di tempo fra la progettazione e il bando di gara: progetto preliminare, esecutivo, definitivo, tavoli tecnici, conferenze di servizio coi vari Enti, passaggi in Giunga, Consiglio Comunale, Regione, ricorsi, proteste degli ambientalisti, pareri del Genio Civile e Soprintendenza. Sono anni che si sente parlare della realizzazione dei nuovi parcheggi di piazza Sturzo e piazza Giulio Cesare. O addirittura sono vivi nei ricordi della gente i gonfaloni che ritraevano la metropolitana scorrere sotto via Libertà…ovviamente di fronte la burocrazia non bisogna fermarsi ma il tempo non gioca di certo a favore.

Occorre anche la sinergia fra i vari commercianti nel saper creare un polo attrattivo,alternativo alle grandi catene commerciali. L’esempio di via Maqueda, distante appena 250m è palese, dove sono in fase di arrivo ben sette nuove attività commerciali.

E ritornare alla situazione precedente, sarebbe come uno schiaffo alla città intera.

 

 

 

 

 


aree pedonali palermochiusura piazza s.annapedonalizzazioni palermoPiazza Sant'Anna Palermo

29 commenti per “Protestano i commercianti contro la pedonalizzazione dei Lattarini e piazza S.Anna

Comment navigation

  • Fulippo1 1354
    03 nov 2014 alle 10:32

    Purtroppo riuscire a costruire da zero qualcosa, non è facile.
    Diciamo che con le isole pedonali siamo partiti forse da sottozero, credo sia normale che molte cose vadano ritoccate, ma nessuno ha la bacchetta magica per sapere i anticipo gli effetti di un provvedimento.

    Ammesso che ci siano dei problemi reali, questi vanno risolti di volta in volta anche con il dialogo tra amministrazione e cittadini, come credo stia già avvenendo.

    Purtroppo tanta gente (oltre a non sapere utilizzare un blog), crede di avere la verità in tasca, pensando di poter risolvere tutto con semplicità, non è così, ne qui ne ovunque.

  • hannibal 65
    03 nov 2014 alle 15:39

    @ antoni977
    “è stato moderato” non implica necessariamente un’azione compiuta. Infatti chi legge quanto da lei scritto, forse nella fretta, capisce che il post in questione era ” moderato ” ergo andava bene così. In italiano caro antony per significare un’attività o una azione avrebbe dovuto scrivere che il post ” è stato moderato da me”, ma sarebbe stato ancora più chiaro se avesse scritto che ” lo abbiamo” oppure “l’ho modificato per renderlo più moderato”. E’ questione di analisi logica e di chiarezza nell’esprimersi.
    Vedo,comunque, che lei continua ad offendermi gratuitamente solo per il gusto di farlo e io, fino ad ora, con lei non l’ho fatto.
    Vedremo più avanti

  • antony977 166103
    03 nov 2014 alle 19:03

    @hannibal rilegga il primo commento dove riporto testualmente “Il commento di Metropolitano è stato moderato. Mantenete un linguaggio consono.”
    L’italiano non è una lingua che si interpreta.
    Ma poi…di quali offese parla? Le sto semplicemente rispondendo.

  • antony977 166103
    03 nov 2014 alle 19:54

    Meno male che qualche altro utente le ha fatto notare la stessa cosa…
    Non mi preoccupo affatto; se non comprende, il problema è suo. Mi spiace.

  • hannibal 65
    03 nov 2014 alle 22:16

    @antoni977
    chi sarebbero questi utenti ? forse mi sono sfuggiti. Io non leggo tutto. Leggo solo quello che scrive lei.
    Comunque, ho capito che lei non è un moderatore ma forse è il proprietario intellettuale e creatore di questo blog.
    L’ho capito perchè vedo che è sempre presente a criticare, redarguire e anche a ribadire sempre le stesse cose fino alla nausea forse con la speranza tacita ed estrema di convincere e fare sentire in colpa chi osa contraddire la sua linea politica / editoriale.
    Ma a me e a diversi altri che ogni tanto si affacciano solo per curiosità e per passare il tempo, tutto questo non interessa più di tanto.
    Spero per lei che questo suo affanarsi produca qualche cosa di buono.
    Molto tempo fa, in un’altra vita, ho fatto anche il rappresentante e poi l’assicuratore ramo vita. Le assicuro che è un lavoro molto difficile e che produce poco. Però da questa esperienza ho imparato che se vuoi mantenere un dialogo con le persone, che poi vuoi convincere ad acquistare, non puoi contradirle perchè è chiaro che la discussione si interrompe subito e il cliente ti manda a quel paese.
    Bisogna, come si dice, avere savoir faire, cioè dire che hanno ragione su quello che affermano però ………
    Ecco, è quel però che fa la differenza e introduce le tue idee. E allora le persone ti stanno ad ascoltare, ma solo per altri 10 minuti.
    Buona vita

  • hannibal 65
    03 nov 2014 alle 22:32

    Quindi essere presuntuosi e arroganti non produce mai effetti positivi di aggregazione ma solo allontanamenti

  • antony977 166103
    03 nov 2014 alle 22:32

    Effettivamente lei ha ragione in tutto, non ci avevo pensato.
    Adesso se ha finito con questa sterile polemica, farebbe cosa gradita a tutti, visto che si rifiuta di capire l’italiano.
    Possiamo fare a meno delle sue lezioni di vita…da quale pulpito? :)


Lascia un Commento