20 ott 2014

Tram corso dei Mille, inizia la posa dei mattoni


E’ iniziata da alcuni giorni la pavimentazione della piattaforma tranviaria della linea 1, nel tratto fra via Rocco Pirri e piazza dei Decollati. La posa dei mattoni in pietra vulcanica al posto della stesura in asfalto sino ad ora effettuata risulta più gradevole, e supponiamo pertanto che si sia optato per questa scelta estetica per via della prossimità con il centro storico. Ecco qualche scatto.

Ringraziamo Vittorio Emanuele Mancino per gli scatti. 

954585_1474178379537310_579148410_n

Qui presso il rettilinea a piazza Scaffa.

10723393_1474178659537282_1350493260_n

 

10726240_1474179626203852_97251727_n

 

10726836_1474178119537336_721241929_n

Rotaie pronte per la posa in prossimità del ponte.

10728929_1474177782870703_478009721_n

Si nota il tratto centrale della tranvia già con i mattoni in pietra vulcanica. Indubbiamente, rispetto agli anni passati, adesso corso dei Mille ha decisamente un altro aspetto.

10733638_1474178156203999_1457924637_n


linea 1mattonimobilita palermopavimentazionepiazza scaffaroccellaSISstazione centraleTram

19 commenti per “Tram corso dei Mille, inizia la posa dei mattoni
  • peppe2994 3145
    20 ott 2014 alle 16:21

    E’ tutta un’altra strada.
    Adesso ci vogliono ameno 5-6 alberi ad alto fusto per abbellire il tutto, più una decina almeno più bassi lungo le aiuole, allora sarà perfetto.
    Vedremo in cosa consisterà la compensazione dell’80% degli alberi tagliati che ammontano a non meno di 200 sommando le tre linee.

    A che siamo in zona, com’è finita con il ponte? A quando la chiusura?

  • Effettivo 170
    20 ott 2014 alle 16:23

    Fino adesso la sistemazione a verde dell’are interessate al tram è molto scarsa, spero che a fine lavori migliori ….la strada sembra più grande così !…

  • Roberto Palermo 104
    20 ott 2014 alle 16:36

    Piccola precisazione: non si tratta di mattonelle in pietra vulcanica, ma di mattonelle in “monostrato vulcanico”: pratiamente si tratta di un calcestruzzo realizzato con sabbia vulcanica. E’ un materiale molto resistente, versatile e gradevole alla vista.

  • Metropolitano 3371
    20 ott 2014 alle 18:17

    Buona la scelta delle pietre in strato lavico. Forse anche a Palermo si incomincia a capire le utili proprietà dei minerali piroclastici ! Nei paesi Etnei le pavimentazioni stradali e urbane dei centri storici delle varie città della provincia di CT hanno appunto la pietra lavica pura. Dura molto di più nel tempo rispetto all’asfalto.

  • Athon 879
    20 ott 2014 alle 18:39

    È vero. Bello. Corso dei Mille comincia ad avere un altro aspetto. Il verde è imprescindibile.

    Ps: peccato soltanto quel muro di palazzoni bianchi sulla sponda dell’Oreto.

  • flegias 83
    20 ott 2014 alle 18:55

    Osservando le ringhiere ho notato che non sono stati lasciati varchi in corrispondenza delle banchine. Come si accederà alle fermate? bisognerà percorrere a lato dei binari fino ai varchi di incrocio o verranno successivamente creati?

  • tanzyn 34
    20 ott 2014 alle 19:09

    Ma nella quarta immagine si vedono 5 auto in sosta che occupano praticamente metà della corsia di svolta a destra. Sono le solite auto in divieto o manca proprio la segnaletica verticale?

  • peppe2994 3145
    20 ott 2014 alle 19:19

    Manca la segnaletica. In ogni caso c’è abbastanza spazio per posteggiare l’auto, ovviamente non come hanno fatto questi incivili di turno con le ruote sul marciapiede…
    @flegias: Non vedi varchi perché nelle foto non sono ritratte fermate, ma i varchi ci sono in ognuna.

  • flegias 83
    21 ott 2014 alle 10:20

    @peppe2994 sarà…fino ieri ero in Corso dei Mille e non ho notato i varchi di cui scrivi

  • tanzyn 34
    21 ott 2014 alle 10:43

    @peppe2994: non mi sembrava che le auto abbiano le ruote sul marciapiede. Ma come fai a dire che c’è spazio se si vede che occupano proprio metà della freccia della segnaletica orizzontale che indica la svolta a destra. Forse facciamo riferimento a due immagini diverse, io parlo della quarta foto le 5 auto parcheggiate in direzione stazione centrale.

  • peppe2994 3145
    21 ott 2014 alle 22:32

    Hai sollevato un problema importante.
    Avete idea di quante macchine e motori invaderanno le corsie tranviarie? Non sarà una bella cosa…

    @tanzyn:
    Ah scusa, io mi riferivo alla quinta.
    In merito alla foto 4, le auto sono in divieto di sosta. Non sono previsti posti auto in quel punto, così come non erano previsti neanche in corso dei Mille tra via D’Aosta e piazza Scaffa eppure è pieno di auto.
    C’è da dire comunque che nonostante la presenza delle vetture c’è spazio sufficiente per due corsie di marcia. Diciamo che non sono un intralcio alla circolazione.

  • MrSpock 621
    22 ott 2014 alle 20:40

    ma una cosa: ma non si potrebbe montare già’ meta’ di ponte nuovo??? quello che va da corso dei mille verso la stazione, nell’attesa che montino quello militare?
    cosi quando abbattono quello presente, abbiamo andata e ritorno, senza fare deviazioni, e la sis dopo aver abbattuto quello vecchio, potrebbe seguire a fare i piloni per il restante ponte in costruzione?
    io vedo ogni mattina la parte gia’ fatta, da la sensazione che meta’ ponte si puo’ mettere.

  • MrSpock 621
    22 ott 2014 alle 20:42

    QUELLO CHE VA DA CORSO DEI MILLE VERSO LA STAZIONE, NELL’ATTESA CHE MONTINO QUELLO MILITARE?
    COSI QUANDO ABBATTONO QUELLO PRESENTE, ABBIAMO ANDATA E RITORNO, SENZA FARE DEVIAZIONI, E LA SIS DOPO AVER ABBATTUTO QUELLO VECCHIO, POTREBBE SEGUIRE A FARE I PILONI PER IL RESTANTE PONTE IN COSTRUZIONE?**

  • franzoman 40
    24 ott 2014 alle 16:16

    sinceramente agli alberi preferirei “semplici” aiuole.. come del resto è a barcellona (tanto per fare un esempio) gli alberi a mio avviso a lungo andare (per carità, anni e anni e anni dopo) con le loro radici rovinerebbero il manto stradale.. ripiantare alberi sarebbe una scelta sbagliata. Mio modestissimo parere, che non si offenda nessuno ;)


Lascia un Commento

Ultimi commenti