01 ott 2014

FOTO | Tram, ecco il nuovo terminal di via Balsamo


Ecco alcune immagini che ritraggono il cantiere tranviario lungo via Balsamo, a fianco la Stazione Centrale. Si tratta del futuro terminal della linea 1 e che rappresenterà un futuro punto intermodale per il trasporto pubblico in città. Chi arriverà col tram, potrà infatti scegliere di proseguire il proprio tragitto con bus, Passante Ferroviario, pullman, bikesharing e carsharing.

Ringraziamo Giuseppe Campagna per gli scatti.

SAM_8748

 

SAM_8745

 

SAM_8747

 

SAM_8749

Al momento i lavori si limitano allo spostamento delle sottoreti e alla classificazione di alcuni reperti funebri rinvenuti qualche settimana fa.

 

 

SAM_8750


linea tram palermopiazza giulio cesare palermostazione centrale palermovia balsamo palermo

14 commenti per “FOTO | Tram, ecco il nuovo terminal di via Balsamo
  • gerry69 186
    01 ott 2014 alle 12:18

    Come per la stazione Notarbartolo il tram arriverà vicino gli ingressi della stazione ma non attaccato. Bisognerà sempre attraversare la strada.
    Se per la stazione Notarbartolo la cosa è giustificata per consentire un regolare flusso del traffico automobilistico, per la stazione Centrale non ne capisco i motivi.
    Anzichè utilizzare via Balsamo il tram avrebbe potuto passare da via Pirri e poi fare capolinea di fianco all’ingresso laterale della stazione condividendo con la stessa il marciapiede.
    Qualcuno sa dirmi come mai questa soluzione non è stata presa in considerazione ed eventualmente quali possono essere i problemi realizzativi?

  • rasputin 159
    01 ott 2014 alle 12:32

    @ gerry69
    credo che sia stata preferita la via Balsamo perché è larga più del doppio di via Pirri, considerando anche la curva che deve fare il tram proveniente da corso dei Mille.

  • huge 2202
    01 ott 2014 alle 12:58

    Finalmente non ci sono più i bus fermi. Viva il tram anche per questo.

    Riguardo alla posizione del terminal, siamo comunque a due passi dall’ingresso della stazione. Secondo me va benissimo anche così.
    Posizionarlo in via Pirri, lato stazione, avrebbe cambiato poco o nulla per gli utenti, ma avrebbe complicato di molto e senza motivo il discorso viabilità.

  • gerry69 186
    01 ott 2014 alle 14:08

    No, io intendevo che avrebbe dovuto percorrere via Pirri per attestarsi al lato della stazione condividendone il marciapiede, lasciando così via Balsamo percorribile, per tutta la sua larghezza, alle auto e creando parcheggi a spina di pesce su entrambi i lati.

  • blackmorpheus 54519
    01 ott 2014 alle 14:37

    @huge ci sono passato l’altra volta e ti confermo che erano fermi due bus al capolinea, nonostante il cantiere a lato.

  • mediomen 1142
    01 ott 2014 alle 15:03

    ci sono passato ieri, praticamente i lavori quasi fermi se non per lo spostamento di un tubo acqua, i bus sempre fermi dove capita, in pratica è solo sparito il posteggio a lisca di pesce e le rispettive macchine posteggiate in doppia fila che prendevano appunto lo spazio del cantiere, pertanto il traffico come al solito.

  • V:E:N:D:E:T:T:A 154
    01 ott 2014 alle 15:04

    infatti gli autobus si fermano sempre lì. Io avevo sperato che il tram passasse proprio lì davanti e invece sta sul marciapiede opposto. e la strada è ancora troppo larga per far capire alle compagnie che devono sloggiare. Non ci sono abbastanza posto nel nuovo capolinea? e che cavolo!

  • peppe2994 3063
    01 ott 2014 alle 15:13

    I lavori non sono fermi, anzi sarebbe meglio fermarsi del tutto così c’è meno strada a disposizione e più ordine.
    Non è vero che i bus sono fermi dove capita. Effettuano una semplice sosta sul lato destro della carreggiata come è giusto che sia.
    @gerry69: ma ti ricordi com’era via Balsamo? Macchine in doppia fila sulla sinistra e pullman in TRIPLA fila sulla destra.
    Un caos folle ed inguardabile. La scelta del tram in via Balsamo è stata mirata, e finalizzata a portare ordine ed eleganza dove prima regnava il delirio.
    @blackmorpheus: l’area di cantiere ha larghezza tale da consentire la sosta dei bus extraurbani (è solo sosta, non fanno capolinea) ed il normale passaggio di bus urbani ed autovetture sulla sinistra.
    Non c’è più traffico.
    ———————–

    Piccolo aggiornamento sul cantiere a piazza Scaffa:
    E’ tutto pronto, segnaletica provvisoria, fondamenta del ponte provvisorio e binari tranviari nelle zone limitrofe da entrambi i lati.
    Da questo momento a piazza Scaffa non si cammina proprio, è un tappo da entrambi i lati. Ci sono almeno 30 persone che lavorano. Scegliete percorsi alternativi.

  • Metropolitano 3324
    01 ott 2014 alle 15:44

    Spero che con questo intervento si metta fine allo scempio dei bus in doppia fila, specie considerando la presenza del terminal di stazione.

  • mito52 5
    01 ott 2014 alle 16:59

    Propongo che sia attivato un “servizio navetta”, a beneficio di gerry69, che colleghi il tragitto tra la fermata del tram e la stazione centrale.

  • Pantera di Bellolampo 43
    01 ott 2014 alle 21:39

    Naturalmente per incentivare l’uso, chi viene da sud deve trovare un parcheggio auto adeguato, in modo da lasciare l’auto e proseguire in tram, con un biglietto integrato tram+bus+metrò.

  • Orazio 943
    02 ott 2014 alle 10:16

    Credo che la soluzione di via Balsamo sia la migliore realizzabile.

    Alla stazione Notarbartolo credo sarebbe stato meglio far attestare il tram esattamente davanti la stazione, dove c’è il bar e il supermercato, sarebbe stato più funzionale e a parer mio anche più bello.

    Segnalo la pessima qualità di ciò che si sta realizzando. I nuovi marciapiedi di via Notarbartolo (tratto Cimarosa/stazione) sono notevolmente ristretti, e questo credo sia necessario, ma la tanto vantata ditta che sta eseguendo i lavori ha piantato i pali dell’illuminazione pubblica (peraltro orripilanti alla vista, stile tangenziale) e quelli della catenaria non in linea tra loro ed in alcuni casi in mezzo al marciapiedi, tali da ostacolare il passaggio dei pedoni.

    Questi signori non sanno cosa sia il bello, ma non è normale che la committenza non prenda la ditta per le orecchie per spiegare loro che a Palermo non tutti siamo assuefatti alle brutture. E poi, mi chiedo, cosa gli sarebbe costato mettere i pali allineati lato muro? Se una cosa la fai, non è meglio farla bene?

  • antony977 166103
    02 ott 2014 alle 10:42

    Probabilmente il terminal è stato realizzato di fronte all’ingresso della stazione per consentire un raggio di curvatura più ampio ai convogli verso il ponte.
    Attenzione però: i pali della catenaria sono montati dalla ditta principale, mentre quelli della luce da Amg o altra ditta commissionata.
    Se ti riferisci ai marciapiedi del ponte, non mi sembra poi così stretti stretti. Anzi, rispetto a prima sono più praticabili. Ricordi le 2 botole che c’erano sul lato Catania? :)

  • Orazio 943
    02 ott 2014 alle 21:31

    E’ probabile che sia così, Antony, non riesco ad immaginare l’assetto definitivo della circolazione in quella zona, comunque la soluzione che avrei preferito avrebbe potuto sfruttare, per la curvatura, la parte finale dell’attuale marciapiede scendendo a sx e lo spazio che esiste davanti al fast food, rientrato rispetto alla stazione, trasferendo il marciapiede su una apposita passerella sospesa, qualcosa di leggero, contemporaneo e bello. Ma è una cosa così… non essenziale.

    Certo i marciapiedi li hanno rifatti, ci sono le mattonelle al posto del cemento, non ho detto che sono strettissimi, no, ho detto solo che potevano mettere i pali meglio, facci caso, ce ne sono un paio che se sei distratto li prendi di capoccia. :-). Comunque, i più disallineati sono quelli della luce pubblica direi.


Lascia un Commento