25 lug 2014

FOTO | Passante Ferroviario, partono i lavori per la nuova viabilità lungo la SS113 fra Capaci e contrada Ciachea


Sembra siano stati affidati dei lavori per la nuova viabilità d’interconnessione tra la ss113 e la sp3 per Torretta (l’incrocio appena prima d’arrivare al PL lato Capaci) con appalto separato da quello del passante, ma a esso collegati vista la necessità della viabilità alternativa per realizzare il sottovia della statale.

La statale devierà a destra un centinaio di metri prima del PL, attraverserà la linea ferrata con un PL provvisorio e proseguirà a monte dell’attuale statale e della ferrovia. I lavori sembrerebbero essere stati affidati ad aprile 2012, quindi ben due anni fa, ma sono evidentemente stati avviati con gran ritardo. Dovrebbero durare 1 anno.

Ringraziamo huge per le foto:

info

ss113

svincoloSP_2

svincoloSP_3

svincoloSP_4

svincoloSP


carinicarini torre ciachealavori passante ferroviario carininuova viabilitàsp3ss113torre ciachecaviabilità

2 commenti per “FOTO | Passante Ferroviario, partono i lavori per la nuova viabilità lungo la SS113 fra Capaci e contrada Ciachea
  • La Maglia Rosanero 53
    25 lug 2014 alle 14:34

    Domanda… fuori “luogo” :
    Ma l’hanno aperto il tratto di strada statale che dopo sferracavallo costeggia l’ingresso ad isola delle femmine? Oppure ancora oggi si è sempre costretti ad entrare nel paese di Isola?

  • rudi gi 50
    25 lug 2014 alle 21:53

    Ancora è chiusa. E’ VERGOGNOSO che questa importante strada sia ancora chiusa nonostante abbiano ultimato,con ritardo oltretutto, i lavori. Sembrerebbe che l’ANAS voglia far gestire la tratta al comune di ISOLA, ma gli attuali commissari si rifiutano. Intanto gli automobilisti stanno ore e ore a passo di lumaca sulla strada. In questo caso quando l’autostrada è bloccata, deviano il traffico sulla SS113 obbligando ad attraversare il paese di Isola d. Femmine, che è un piccolo paese di pescatori, con strade strette e tortuose, è assurdo far passare per queste vie un TIR, oppure i pulman delle autolinee. E poi, dopo anni di chiusura per realizzare il sottopassaggio sotto la linea ferrata, perche è stata aperta e chiusa poco dopo per realizzare la condotta di scarico delle acque? Perche’ il lavoro non è stato eseguito contemporaneamente? I tempi di chiusura sarebbero stati piu’ brevi.


Lascia un Commento