12 giu 2014

Tram linea 1: inizia la posa dei mattoni


20140610_144210

Arriva una novità per quanto concerne la pavimentazione della piattaforma tranviaria della linea 1 da Roccella alla Stazione Centrale; da piazza Scaffa infatti, inizia la posa dei mattoni al posto della stesura in asfalto sino ad ora effettuata.

La nuova pavimentazione in mattoni sarà compresa nel tratto da piazza Scaffa sino alla Stazione Centrale, mentre per la linea 2 sarà compresa nel tratto da piazza Einstein sino alla stazione Notarbartolo.

L’effetto risulta più gradevole, supponiamo pertanto che si sia optato per questa scelta estetica per via della prossimità con il centro storico. Ecco qualche scatto.

20140610_144226

Il dettaglio
20140610_144234

Linea di confine tra asfalto e pavimentazione in mattoni
20140610_144314

20140610_144338

20140610_144342

20140610_144351

20140610_144557

20140610_144601


linea 1mattonimobilita palermopavimentazionepiazza scaffaroccellaSISstazione centraleTram

17 commenti per “Tram linea 1: inizia la posa dei mattoni
  • giosafat 306
    12 giu 2014 alle 11:16

    Uao! sono contento! è esteticamente molto apprezzabile! A Messina per esempio i mattoni scelti non mi piacciono un granché. E poi pensavo ammattonassero solo le fermate. Molto bene!!

  • Miata 39
    12 giu 2014 alle 11:32

    Molto bella la resa dei mattoni. Ammetto che mi fa quasi impressione vedere queste foto, sembrano foto di un’altra città… di una città moderna.
    Speriamo bene.

  • ilMartiniano 2
    12 giu 2014 alle 11:33

    Dai che se noi Palermitani non la roviniamo ne esce una cosa carina (e con questo intendo che sicuramente la rovineremo…)

  • giovix63 37
    12 giu 2014 alle 11:49

    Aspettiamo con ansia l’avvio del tram…della serie “se non vedo, non ci credo”. Piuttosto a quando il rifacimento del manto stradale a piazza Scaffa? Una domanda, sperando in una risposta da voi amici molto informati su quello che succede nella viabilità cittadina:”partendo da piazza S.Erasmo, finalmente è in rifacimento il nuovo manto stradale, ad oggi arrivati all’altezza dell’hotel S. Paolo. A tal proposito mi chiedo perche Piazza S. Erasmo è stata asfaltata solo per metà, tra l’altro nella parte in cui il manto stradale è particolarmente pieno di buche?
    Saluti

  • manuel 3
    12 giu 2014 alle 12:54

    A quando il viaggio inaugurale del tram? Comunque ottimo lavoro…..speriamo che duri nel tempo

  • Athon 879
    12 giu 2014 alle 15:14

    Quando le cose vengono fatte per bene, non resta che complimentarsi con chi se ne è occupato. Molto, molto bello.

  • peppe2994 3019
    12 giu 2014 alle 18:36

    Persone di poca fede (alcuni).
    Veder lavorare la SIS è sempre un piacere. E’ fatto tutto con criterio.

    Immaginate che bello quando arriverà anche il nuovo ponte :)

    Purtroppo niente di simile si può dire per l’AMAT. Con il direttore di esercizio siamo in alto mare. Se i tram gireranno, soltanto per collaudo.
    Ah, e dovreste vedere in corso dei Mille nel tratto precedente. Le piastrelle sul muro sono bellissime :D
    Soltanto una nota, ci vorrebbe qualche albero nel praticello in fondo nella prima foto (dove il tram curva a dx verso piazza Scaffa per capirci).

  • thedoctor 137
    12 giu 2014 alle 18:37

    Ma con tutti i soldi che sta costando quest’opera perchè non la pavimentano tutta? Perchè non cercare di riqualificare anche le periferie rendendo più gradevole anche la sede tramviaria nelle periferie? Credo che un’opera debba essere uniforme in tutta la sua interezza. Queste scelte creano maggiore discriminazione, sembra quasi che da un certo punto in poi ci siano gli “sfigati” con il bitume. Scelta, a parer mio, inconcepibile!!!

  • Panormus 200
    12 giu 2014 alle 19:06

    Anche secondo me sarebbe stato meglio pavimentare le tratte per intero. Ma evidentemente mancano i soldini.

  • moscerino 267
    13 giu 2014 alle 13:24

    Mi auguro solo che provvedano ad alberare quanto più possibile le strade, con coccacee, olivi, mandorli, aranci amari, vedere strade così spoglie, mette tristezza.

  • Athon 879
    13 giu 2014 alle 18:13

    @moscerino, hai ricordato un punto importante. Hai ragione. Adesso dovrebbero iniziare a pensare a recuperare quel verde a cui, per realizzare questa importante opera, si è dovuto necessariamente rinunciare.


Lascia un Commento