04 giu 2014

Riprendono i lavori al cinema “The Space”


Sono finalmente ripresi i lavori per il Multisala The Space presso l’ex stabilimento Coca-Cola. Non conosciamo bene i motivi per i quali i lavori sono stati fermi quasi un anno, ma adesso sembra che finalmente qualcosa si sia sbloccato. La data di ultimazione dei lavori è fissata per dicembre 2014.

Ecco una foto panoramica dell’area di cantiere:

image

Ulteriori scatti della struttura già realizzata.

image

image

image

 

 


ex coca colafoto nuovo cinema the spacelavori nuovo cinemamobilita palermomultisalanuovo cinemanuovo multisala partanna mondellopartanna mondellothe space cinema

18 commenti per “Riprendono i lavori al cinema “The Space”
  • marco7 36
    04 giu 2014 alle 7:58

    Finalmente Una buona notizia!!!
    Caro punteruolo rosse non sono i centri commerciale ne questi centri a far chiuedere i piccoli imprenditori. Svegliamoci

  • peppe2994 3019
    04 giu 2014 alle 8:08

    Molto bene!
    Speriamo che sia la volta buona. Ci dobbiamo modernizzare. Non è possibile che in una città grande come la nostra non ci siano cinema adeguati. L’UCI è fantastico, speriamo che questo non sia da meno, ma non penso ci siano particolari problemi. La catena The Space fa le cose in grande.
    @punteruolorosso:
    Secondo te è normale che ci siano circa 25 schermi cinematografici in una città di 655.000 abitanti?
    Cioè dovrebbero entrare 26.200 persone per sala.
    Ed è normale non poter vedere un film al cinema perché nessuno lo proietta, come se fossimo in un paesino sperduto?
    I cinema del centro si sono adagiati sugli allori praticamente da sempre con prezzi assurdi, senza mai spendere un centesimo in ristrutturazione e miglioramento. Adesso ne piangono le conseguenze tanto quanto i negozi.
    Qualcuno l’ha capito ed ha ristrutturato con ottimo riscontro da parte del pubblico. In ogni caso la dotazione di cinema della città è così insufficiente che al livello di concorrenza non dovrebbero esserci tutti questi problemi.

    Se qualcuno fosse interessato, il gruppo TheSpace cerca personale. Si può fare domanda direttamente sul loro sito.

  • marco7 36
    04 giu 2014 alle 8:15

    caro peppe sono d’accordissimo con te in più the space non sarà solo cinema ma sarà pure organizzatore di eventi in quanto una sala è adibita a teatro… quindi i vari ranieri venditti ecc potranno esibirsi in questo centro e il palermitano potrà posteggiare l’auto a 2 passi dal luogo dato che ci sarà un parcheggio di 3000 posti auto. Questo the space sarà il più grande del sud italia. (forse stiamo lasciando le vesti del paese e stiamo diventando città)

  • ruggys 276
    04 giu 2014 alle 8:41

    peppe ha detto tutto quello che c’era di dire…punteruolo ti dirò di piu, guarda la politica imprenditoriale del metropolitan, che nel 2010 ha ristrutturato tutto, e guarda come gli vanno adesso gli affari….

  • gomez 122
    04 giu 2014 alle 9:30

    @punteruolorosso.

    I cinema è le attivita commerciali al centro se la stanno cercando da soli. Sale sempre uguali che non si rinnovano rimaste agli anni ’90 o forse più indietro. Commercianti contro le zone pedonali in centro e favorevoli all’anarchia, al caos, all’inquinamento e al degrado.

  • Otto Mohr 47
    04 giu 2014 alle 10:22

    @punteruolo rosso
    Come fai a dire che è brutto se è solo un ammasso di cemento ora? Diamo tempo al tempo…

  • mdm 320
    04 giu 2014 alle 11:19

    Finalmente! Era da tanto che aspettavo questa notizia. D’altro canto era evidente che sotto l’accusa di un paventato abuso edilizio c’era un mal celato tentativo da parte dei cinema locali di evitare una concorrenza sacrosanta.

  • foxx 8
    04 giu 2014 alle 18:10

    @punteruolorosso

    Premettendo che sono di sinistra ma queste idee sovietiche del commercio le sento solo qui a Palermo.
    Quindi secondo il tuo principio si dovrebbe vietare la meritocratica concorrenza tra le attività così sono costretto a scegliere un cinema, non perchè mi offre i servizi migliori, ma perchè si impedisce l’apertura di strutture migliori.
    Al mio paese questa si chiama mafia.
    Bel principio del cavolo!!!

  • punteruolorosso 1846
    04 giu 2014 alle 19:57

    @foxx: deve trattarsi di mafia sovietica

    spero che abbiate ragione voi. io sinceramente detesto dover prendere la macchina, cosa che non dovrei fare se il finocchiaro e co. non avessero chiuso.

    sarebbe bello vedere tanti cinema medi in centro (e centro storico), non due-tre multisala in periferia raggiungibili solo in macchina (e non raccontatemi che è vicino alla stazione di tommaso natale, che nessuno userà per raggiunger questo cinema).

    l’unico cinema in periferia che concepivo, era il lubitch.

  • peppe2994 3019
    04 giu 2014 alle 20:29

    @punteruolorosso:
    Prendere la macchina???
    Il The Space sarà di fronte alla fermata Tommaso Natale (come fai a dire che nessuno userà il treno?) così come l’UCI che sarà raggiungibile tramite la linea 1 del tram e la fermata del passante Roccella.

  • marco7 36
    05 giu 2014 alle 8:26

    Svegliamoci
    Le metropolitane esistono per farsì che centro e periferia siano la stessa cosa. Sentire certi commenti mi fa capire il perchè questa città rimane mediocre o un grande paese
    Per andare al finocchiaro bisogna prendere la macchina a menochè abiti difronte il finocchiaro, poi trovare posteggio che sarà molto distante dal cinema pagare/litigare con il posteggiatore di turno ecc…
    w i centri commerciali e le multisale Benvenuti nel terzo millennio

  • cirasadesigner 1021
    05 giu 2014 alle 11:37

    Ma perche si perde tempo a discutere di cose che altrove sono scontate.
    Perche gridare allo scempio dire che chiuderà tutto il centro.
    Credo che la chiusura dei cinema del centro siano da addebitare ad altro e non alla concorrenza che poi è iniziata solo adesso dei multisala. Credo che il Metropolitan sia la dimostrazione che un aumento degli standard premia gli investitori.
    E poi i cinema i teatri, perche il Finocchiaro era un teatro, potrebbero essere utilizzati per altro, il problema che non esiste un substrato culturale tale da giustificarne la rendibilità.
    Quindi per concludere spero che presto questo multisala possa aggiungersi all’Ucicinemas, in qualche maniera completa l’offerta, un multisala per ciascun lato della città e poi saranno gli spettatori a sancirne il successo o meno

  • traveller 20
    05 giu 2014 alle 13:11

    Da quando ha aperto Ucicinemas vado solo là,con la tessera studenti pago 4 euro durante la settimana e 5 il fine settimana e accumulo i punti,inoltre le sale sono nuove,accoglienti e le poltrone confortevoli,infine trovo subito parcheggio senza dover pagare il posteggiatore. i cinema in centro sono vecchi,sporchi e per trovare parcheggio era un’impresa.

  • coriaceo60 1
    06 giu 2014 alle 16:37

    Cari ragazzi, perché dai discorsi che fate ritengo siate tutti ragazzi, centri commerciali, multisale in periferia, etc. etc. non sono il progresso, ma sono l’ennesima miope importazione di modelli nati altrove, prevalentemente in America, che nulla hanno a che vedere con la realtà delle nostre città.
    Lo spostamento verso le periferie della popolazione per fare acquisti o vedere un film sta progressivamente desertificando intere zone della nostra come di tante altre città con il loro conseguente degrado.


Lascia un Commento