26 mag 2014

Circonvallazione, aperto nuovo varco in via Di Giorgi


E’ da oggi aperto un nuovo varco lungo la Circonvallazione. Dopo quello precedentemente aperto all’altezza di via Giotto,  ne è stato realizzato un altro all’altezza di via Ferdinando Di Giorgi e che consentirà il collegamento fra la carreggiata laterale e quella centrale in direzione Messina. Nell’ambito della realizzazione della linea tranviaria 3B, questo varco sarà definitivo e verrà successivamente regolato da semafori necessari a regolare il transito delle vetture.

Ringraziamo Giuseppe Tucci per gli scatti.

20140526_121940

 

In realtà era già presente un varco (già soppresso) alcune decine di metri prima di questo, in corrispondenza di via Uditore.

 


circonvallazionecorsia lateraleinnesto circonvallazionelavori tram circonvallazioneparco uditorepiazza einsteinpiazzale John Lennonsovrappasso pedonale circonvallazione palermovarchi circonvallazionevia ferdinando di giorgivia giorgionevia pitrèvia uditoreviale regione siciliana

18 commenti per “Circonvallazione, aperto nuovo varco in via Di Giorgi
  • loggico 387
    26 mag 2014 alle 17:07

    Da quel che ho potuto vedere..ma non sono sicuro..
    sempre in direzione messina circa 100 metri dopo lo svincolo di cui sopra gli operai stanno costruendo lo svincolo di uscita dalla corsia principale..proprio ove c’era lo svicolo prima dei lavori (angolo via di blasi)

  • Dahfu 131
    26 mag 2014 alle 18:11

    Scusate la mia ingenuità, ma mi domando: se il varco è quello definitivo, come scritto nell’articolo, dove sono i binari che congiungono i due tratti di tramvia su corsia separata?
    Li faranno più avanti temporalmente?
    Se così fosse, non parlerei di varco definitivo…
    Ciao e grazie.

  • giomic 8
    26 mag 2014 alle 18:26

    Scusate se l’hanno già chiesto, ma il varco contrario sarà quello che c’e più avanti che verrà riconvertito?

  • pepposki 310
    26 mag 2014 alle 18:37

    Anche a me è sembrato che stessero definendo il varco Centrale—laterale più o meno dove era prima,quindi poco prima di via Evangelista di Blasi. Il varco, aperto oggi, di sicuro sarà definitivo, così si eviterà l’odioso taglio delle auto provenienti da via Uditore

  • emmegi 717
    26 mag 2014 alle 18:53

    @tutti
    Ingrandendo al massimo la foto (basta un doppio clic) si noterà il binario gia realizzato ;)

  • punteruolorosso 1876
    26 mag 2014 alle 18:53

    per immettersi invece dalle corsie centrali alla complanare della circonvallazione, ci sono sempre quegli ingressi orribili nella corisa di superamento della complanare?

  • peppe2994 3054
    26 mag 2014 alle 19:36

    Non lo sappiamo. Il numero degli svincoli presenti, la loro collocazione e direzionamento non sono noti.
    Una cosa è sicura, nessuno svincolo si troverà dove sono gli attuali in quanto il metodo usato è quello di costruire un nuovo svincolo con i binari già al loro posto, aprirlo, chiudere il precedente per cantierizzarlo.
    È un moto estremamente logico per avere creare un disagio praticamente nullo, e ci stanno riuscendo alla perfezione.
    @loggico: Esattamente, si sta procedendo ad un nuovo svincolo anche in quel punto.

  • Metropolitano 3316
    26 mag 2014 alle 19:45

    Nell piano avranno accolto le proteste dei cittadini sulla chiusura degli svincoli, che invece saranno riaperti.

  • Giovanni 320
    26 mag 2014 alle 21:07

    Metropolitano stavolta nn c’entrano nulla i comitati, nn li tiriamo sempre in ballo per le proprie convinzioni personali, i varchi sono necessari anche per il passaggio dei mezzi di soccorso chiuderli tutti da P.zza Einstein a C.so Calatafimi nn sarebbe stata una buona prassi, fra l’altro me lo disse proprio l’Ing. Perilli, in merito a questa questione che sollevai durante la visita al deposito tram “Roccella” a settembre.

  • peppe2994 3054
    26 mag 2014 alle 21:51

    Guarda che ti sbagli, ci sono state tantissime discussioni per gli svincoli.
    Il progetto iniziale non prevedeva neanche uno svincolo, ma per una volta si è creato un dialogo costruttivo con i comitati cittadini, presidenti di circoscrizione, politici ed addetti ai lavori che ha portato in tempi estremamente rapidi ad una soluzione approvata al volo in variante da tutti gli uffici competenti.

    In pratica non c’erano soldi per gli svincoli e li hanno trovati adottando accorgimenti tecnici per risparmiare qualcosina e potersi permettere l’acquisto dei semafori. Nel dettaglio, non tutti i sottoservizi sono stati spostati, alcuni sono rimasti e coperti con sezioni rettangolari prefabbricate in cemento armato in modo da garantire comunque l’accesso in caso di problemi. Questo ha permesso di finanziare gli svincoli.
    @Metropolitano: come dicevo, non si è trattato di proteste barbare, bensì di collaborazione costruttiva che ha dato i suoi frutti senza intoppi :)

  • Metropolitano 3316
    26 mag 2014 alle 23:18

    Io non ho mai parlato di comitati riuniti, ma di semplici cittadini che non hanno visto di buon’occhio la chiusura di tutti i varchi. Le proteste pacifiche da parte loro ci sono state e son servite proprio per dare pacificamente i propri frutti. E non credo proprio che diversamente, se le loro richieste non fossero state accolte, loro avrebbero bloccato i lavori. Per me non c’era alcun problema se chiudevano alcuni varchi, poichè ne hanno aperti altri. Ma la viabilità viene prima di ogni altra cosa piuttosto: mi sono sempre preoccupato che lasciassero attivi i semafori pedonali in mezzo alla strada vicino ai cavalcavia realizzati, più che della dismissione di qualche svincolo.

  • pepposki 310
    27 mag 2014 alle 7:59

    Ho scattato io la foto e posso assicurare che c’erano i binari, quindi è sicuro che questo svincolo sarà definitivo.
    Per quanto riguarda lo svincolo centrale—laterale, ieri si lavorava in una porzione di scavo vicino al vecchio svincolo (altezza via di blasi) stavano posizionando la griglia di rete elettrosaldata, che serve ad armare il solettone su cui “poseranno” i binari, credo abbiano accelerato i lavori solo in questa porzione per permettere la riapertura del varco.
    Lo scavo è giunto di fronte al max living.

  • palermoimprenditrice 84
    27 mag 2014 alle 14:06

    una genialiata…così aumenta il traffico nella corsia centrale che già è critico. e chissà quanti incidenti, si è deciso di fare il tram tra le due carreggiate? niente varchi

  • peppe2994 3054
    27 mag 2014 alle 14:14

    Ma è così difficile scrivere in italiano?
    Comunque non è cambiato nulla, hanno spostato lo svincolo venti metri più avanti…

  • toto73 4
    27 mag 2014 alle 16:03

    salve a tutti…è il mio primo commento su questa utilissima pagina…
    Il mio dubbio è per i palermitani che dovranno imparare a dare la precedenza al tram (come da codice).
    La vedo critica, in quel preciso punto….
    vedremo…

  • panino66 7
    19 lug 2014 alle 11:16

    però l’hanno rifatto troppo vicino al semaforo …e così le macchine che si immettono non hanno la visuale libera e tagliano la strada a chi cammmina sulla corsia laterale se ad esempio si vogliono immettere in via di blasi. O peggio non camminano perchè ci sono le macchine ferme al semaforo…Bastava farlo 20 metri prima


Lascia un Commento

Ultimi commenti