07 mag 2014

Il furto dei tombini in piazza Indipendenza


Oggi vi mostriamo le immagini sul pietoso stato della villa di piazza Indipendenza. A risalto il furto di tutte caditoie dei tombini fra i vialetti. Col risultato che si presenta oggi, davanti agli occhi di tutti, compresi i tanti turisti che passeggiano. La villa nelle ore serali diventa ricettacolo per tossicodipendenti e malviventi. Il tutto a pochi passi dalla sede di due sedi istituzionali quali l’Ars e la Presidenza della Regione…

IMG-20140506-WA0001

 

IMG-20140506-WA0002

 

IMG-20140506-WA0003

 

IMG-20140506-WA0004

 

IMG-20140506-WA0005

 

IMG-20140506-WA0006

 

IMG-20140506-WA0007

 

IMG-20140506-WA0008

 

Precisiamo inoltre che questa situazione si protrae da diversi mesi. L’impianto d’illuminazione presenta diversi punti luce guasti. A quanto pare, è necessario approntare dei fondi per il rifacimento dell’intera villa, incluso impianto d’illuminazione e sottoreti.


piazza indipendenzatombini villa piazza indipendenzavandalismovilla piazza indipendenza

Articolo precedente

9 commenti per “Il furto dei tombini in piazza Indipendenza
  • cirasadesigner 1021
    07 mag 2014 alle 9:22

    Cominciamo con il dire che è davvero assurdo che una piazza cosi centrale e bella come Piazza Indipendenza, abbia i vialetti ricoperti di asfalto, già solo questo autorizza i “civili” concittadini ad inoltrarsi dentro con qualsiasi mezzo.
    Poi è davvero sconsolante vedere le immagini delle caditoie in ghisa rubate, da un lato dal senso della disperazione a cui è arrivata la città, se si rubano i tombini siamo proprio alla frutta, e dall’altra l’impotenza dell’Amministrazione che non ha trovato niente di meglio che mettere delle orrende reti di plastica stile cantiere per coprire i buchi.
    L’ha fatto forse per donare un pò di colore allo squallore intorno? Non capisco come delle semplici soluzioni anche se di emergenza nessuno le pensa, esistono dei coperchi in cemento o pietra con appositi buchi per fare defluire le acque che potrebbero benissimo essere posate al posto delle grate in ghisa, perche lasciare tutto con questo senso di precarietà che alimenta solo questo senso di abbandono e precarietà, che da poi sfogo a ulteriori atti vandalici.
    Esiste un posto davvero bello e senza brutture in tutta Palermo? Ho difficoltà ad indicarne almeno uno, mi potreste rinfrescare la memoria?

  • phrantsvotsa 465
    07 mag 2014 alle 9:43

    Ci vorrebbe un intervento radicale come quello di p.zza Vittoria.

    Passo ogni mattina da p.zza Indipendenza per andare al lavoro….è una piazza meravigliosa dalle potenzialità infinite, ma tra marciapiedi in asfalto, panchine in marmo distrutte (da più di 10 anni!!), sporcizia, cavernicoli che giocano a carte insozzando e distruggendo tutto quello che gli capita sotto tiro, auto sopra il marciapiede (sia di impiegati regionali e politici di turno, ma anche forze dell’ordine), balatoni in cemento dipinti alla meno peggio (oltretutto inutili in quando totalmente ignorati dagli automobilisti), mura antiche cementificate e in totale degrado (le mura del palazzo reale sono sovrastate da una agghicciante colata di cemento sulla sommità. oramai in rovina e con il ferro dolce a vista), illuminazione inadeguata (e con pali totalmente privi della minima eleganza, buoni per un’autostrada)….insomma c’è poco da stare allegri.

    Abbiamo una piazza bellissima trattata come una munizza. Facciamo proprio schifo!!!!

  • Answer 25
    07 mag 2014 alle 18:46

    tombini di cemento prefabbricati e siamo sicuri che i poveracci “raccattaferro” li lasciano li dove sono.., certo pensare di che misure tocca inventarsi è tragica la questione.., io voterei per una palermo centro storico videosorvegliata in punti fissi ed inarrivabili agli angoli dei palazzi, come già fanno in altre città.. motivo ordine pubblico e nessuno puo contestare..

  • Luca S. 129
    08 mag 2014 alle 13:10

    Fintanto che certi spazi non saranno resi fruibili (pienamente) ai cittadini, saranno i malviventi ad impossessarsene e a farci le loro porcate.
    La pedonalizzazione della Piazza, insieme ad un sistema (mamma mia si scrivono sempre le stesse cose) di videosorveglianza dovrebbero agire da deterrenti contro queste azioni deplorevoli.

    PS: in tutto il mondo piazza indipendenza sarebbe pedonale e sarebbe un fiore all’occhiello. Ma a Palermo si vive fuori dal mondo.

  • peppe2994 3054
    08 mag 2014 alle 13:12

    Ma come si pedonalizza la piazza per lo smistamento del traffico più importante della città? ….

  • piero68 116
    12 mag 2014 alle 10:42

    Io sono sempre stato d’accordo con le pedonalizzazioni, pero’ per quanto riguarda piazza Indipendenza e’ difficile che si possa attuare, perche’ e’ diventata il fulcro del traffico cittadino che si indirizza verso ben 6 direzioni diverse.Piuttosto, mi aspetterei, dato che si trova proprio di fronte la sede della Regione, un restyling totale,pavimentazione,vialetti,illuminazione,arredo urbano,cura del verde,cestini,piantumazioni varie,panchine.Inoltre devo dire che la cura del verde e la pulizia non sono poi cosi’ male passandoci ogni giorno,per il resto meglio soprassedere.


Lascia un Commento