02 mag 2014

Foto|Tram linea 2, progressi in via Notarbartolo


Alcune immagini del cantiere tranviario lungo via Notarbartolo, dove i lavori cominciano a riqualificare alcuni tratti di strada e a far notare significativi cambiamenti e che faranno parte della futura viabilità in zona. In corso il restringimento e il rifacimento dei marciapiedi lungo il ponte Notarbartolo (saranno spostati anche i pali luce), e le nuove  aiuole in piazza O. Ziino. Su quest’ultima è stato dismesso il distributore carburanti, e verrà attuata una nuova viabilità per la circolazione stradale. Qui ulteriori dettagli.

IMG-20140416-WA0009

 

 

Restringimento e rifacimento del marciapiede lungo il ponte Notarbartolo.

IMG-20140416-WA0008

 

Visuale da piazza O.Ziino in direzione mare. Da notare il restringimento del marciapiede e i nuovi pali luce già installati.

20140426_165826

Parte delle nuove aiuole e la nuova isola di traffico creata in prossimità di piazza O. Ziino.

20140426_165855

 

20140426_165903

 

Ricordiamo che da piazza O. Ziino in poi, la linea tranviaria scorrerà al centro della carreggiata.

5 commenti per “Foto|Tram linea 2, progressi in via Notarbartolo
  • peppe2994 3054
    02 mag 2014 alle 11:40

    Sul ponte Notarbartolo potevano tranquillamente restringere ulteriormente i marciapiedi, ma ovviamente avranno fatto i loro conti.

    Da segnalare anche il cantiere per il capolinea del tram di fronte alla stazione, a parte la momentanea mancanza di parcheggio si cammina che è una meraviglia :)

  • Alberto Daidone 185
    02 mag 2014 alle 13:02

    Io veramente spero che lungo il ponte di via notarbartolo ritornino le panchine che c’erano fino a qualche giorno fa (e forse una c’è ancora).

    I pali dell’illuminazione tra via Boito e piazza Ottavio Ziino erano per strada anche prima del restringimento dei marciapiedi. In questo caso è davvero una riqualificazione in tutti i sensi.
    L’illuminazione “centrale” in quel tratto di via notarbartolo era vanificata dai ficus che si intrecciano al centro della carreggiata. Purtroppo, nonostante innumerevoli segnalazioni, non venivano quasi mai potati.
    Spero che questa illuminazione “laterale” migliori la visibilità notturna.
    Questa zona merita un po’ di verde potato e che sia potato con costanza, perché se non hanno intenzione di potare questi alberi è meglio che nelle aiuole piantino ben altro.
    I ficus crescono in frettissima in tutte le direzioni: le radici distruggono i marciapiedi ogni cinque anni in media (vedasi i marciapiedi di viale autonomia sicilia, ad esempio).

  • mic 5
    08 giu 2014 alle 22:03

    il cantiere di piazza matteo boiardo è ancora li hanno solo divelto l’asfalto e sono totalmente fermi creando difficoltà economiche agli esercizi commerciali che si affacciano sulla piazza….ma poi non si capisce perché questa piazza viene utilizzata come rotonda determinando un ingorgo pazzesco soprattutto nelle ore di punta….


Lascia un Commento