17 mar 2014

La segnaletica luminosa per via Libertà


E’ in arrivo il progetto “Segnaletica Luminosa”dell’Amat su via Libertà. Ne avevamo parlato lo scorso Dicembre e adesso il prossimo 25 Marzo scadranno i termini dell’appalto per la presentazione delle relative offerte.

Si tratta di un intervento sperimentale finalizzato all’incremento della sicurezza degli attraversamenti pedonali, e limitato nel tratto di via Libertà fra via Notarbartolo e piazza Politeama.

Complessivamente verranno installati:

a) n° 55 marker stradali fotovoltaici (solar ground)
b) n° 14 proiettori a led alimentati da pannelli fotovoltaici (ecobasic)
c) n° 220 marker in vetro ad alta riflettanza (glasstop).


amatattraversamenti pedonalicomune di palermoprogetto segnaletica luminosasegnali luminosi pedonalivia libertà palermo

3 commenti per “La segnaletica luminosa per via Libertà
  • drigo 404
    18 mar 2014 alle 3:04

    Personalmente, ritengo che sia uno spreco di denaro.
    Dal momento che fungerebbe da segnalazione in notturna, questo tipo di strumenti sono ideali per l’installazione in sedi stradali scarsamente illuminate o dalla conformazione tale per cui per l’automobilista è difficile immaginare che vi sia un’attraversamento pedonale o ciclabile (strade statali, provinciali, o restringimenti improvvisi di carreggiata in prossimità di curve).
    Essendo poi la zona “pilota” in pieno centro, mi viene difficile credere che installare le segnalazioni luminose, da sè, responsabilizzi gli automobilisti a rallentare in prossimità dell’attraversamento (perchè è questo lo scopo).
    Semmai la soluzione sarebbe quella di garantire il regolare(e sottolineo regolare) ripristino della segnaletica orizzontale, che già da sola è abbastanza visibile di giorno e di notte grazie alle vernici riflettenti che sono (dovrebbero) essere impiegate per la realizzazione. Tutt’alpiù, prevederei un’ammattonamento diverso in corrispondenza delle strisce, ma solo perchè è una soluzione estetica gradevole in zona centrale, nient’altro.
    L’illuminazione degli attraversamenti, invece, sarebbe molto più sensata in zone periferiche e meno illuminate, ad esempio via dell’Olimpo, via Lanza di Scalea e tutte le arterie simili.


Lascia un Commento