01 feb 2014

Varco carrabile in Piazza San Domenico? NON SCHERZIAMO!


piazza_san_domenico_rinascente

Apprendiamo da un articolo di Live Sicilia che è stata votata all’unanimità dal Consiglio Comunale una mozione promossa da tale consigliere Giulio Tantillo per aprire un varco carrabile in piazza San Domenico, recentemente pedonalizzata.

Tutto muove dalla vicenda nota di alcuni commercianti locali, qui simboleggiati dal consigliere di turno, che richiedono il ripristino del transito veicolare sulla piazza alimentando il solito compromesso alla palermitana dove si prende una scelta e poi si cerca in tutti i modi di revocarla al primo mal di pancia.

Finalmente il consiglio ha votato una mozione per poter trovare una soluzione sia per i cittadini – dice Tantillo – visto che la piazza rimarrà pedonalizzata, sia per i commercianti di via Meli. In questo modo cittadini e turisti potranno raggiungere con maggiore facilità gli esercizi commerciali”

“Finalmente” cosa? Di quale cittadini parla il consigliere Tantillo? Una piazza con un varco carrabile non è pedonalizzata. La città su questo tema si è già espressa scendendo addirittura in piazza attraverso manifestazioni contro prepotenti e abusi, contro l’egoismo di personaggi che pensano soltanto al consenso anzichè al bene della città e riuscendo a allacciare un dialogo costruttivo con alcuni commercianti dissidenti che hanno dimostrato di sapersi confrontare civilmente e senza violenza, a differenza di altri decisamente meno civili.

La piazza è stata dichiarata pedonale. Punto.

L’unanimità del consiglio comunale non ci spaventa (ci piacerebbe sapere quali e quanti consiglieri erano presenti in aula…) e questo tentativo post-datato di riaprire la questione ci sembra assolutamente fuori luogo. Forse qualcuno si era messo in testa che, a distanza di tempo da quelle manifestazioni, la collettività avesse calato la guardia? Affatto.

Avvertiamo dell’entusiasmo nelle parole  del consigliere che evidentemente dimentica (o fa finta di dimenticare) che il Sindaco e gli assessori hanno difeso questo provvedimento più volte, organizzando a suo tempo apposite riunioni con i commercianti nelle quali è stato confermato il provvedimento attuale.

Per cui di che stanno parlando?

questi consiglieri dimenticano anche (o fanno finta di dimenticare) che sono stati spesi soldi a seguito della pedonalizzazione, per l’installazione degli arredi permanenti della piazza. Il Comune insomma ha fatto una scelta, avallata dalla stragrande maggioranza della cittadinanza palermitana e la DEVE mantenere con i fatti.

Quindi non possiamo che rivolgerci nuovamente al Sindaco affinchè faccia cessare sul nascere questi improbabili tentativi di sovvertire provvedimenti attuati dall’amministrazione stessa e condivisi dalla collettività. Rimarcando che non si deve fare un passo indietro. Palermo è stata fin troppi anni “ostaggio” della volontà di pochi.

N.B:  precisiamo che una mozione in consiglio comunale non ha valore di un’ordinanza, unico strumento per rendere effettiva una modifica.

EDIT 19.35 – Il comune conferma la pedonalizzazione dell’intera piazza attraverso un comunicasto stampa:
Il Consiglio comunale, emendando una precedente proposta che prevedeva la realizzazione di varchi veicolari in piazza San Domenico ha invitato l’Amministrazione comunale a valutare ogni iniziativa e valutazione riguardante la stessa piazza. L’Amministrazione, ribadisce “che la pedonalizzazione costituisce un punto fermo, confermato per altro dalla delibera dello stesso Consiglio comunale che ciò ha espressamente stabilito in sede di approvazione del Piano Urbano del Traffico”.


abusiviAree pedonalicommercianti palermopedonalizzazioni palermopiazza san domenicotantillo

16 commenti per “Varco carrabile in Piazza San Domenico? NON SCHERZIAMO!
  • MAQVEDA 17489
    01 feb 2014 alle 13:26

    Amarezza, rabbia, delusione.
    Vorrei capire dove stava il problema a fare il giro da via Valverde-Bambinai per raggiungere la via Meli. Il varco sarà sicuramente abbastanza ampio che rivedremo due filari di auto parcheggiate, i turisti diranno addio alle foto-ricordo senz’auto, tornerà il parcheggiatore abusivo, i dissuasori posti a delimitare questo varco, siano vasi o modello “parigine” verranno spostati o divelti, così che le auto invaderanno nuovamente la piazza. Come distruggere una cosa buona. Per cosa poi, la via Meli era raggiungibilissima, ma no, piuttosto che imparare dove è la via Valverde, meglio aprire un varco. Puah.

  • Metropolitano 3359
    01 feb 2014 alle 13:47

    Anche se solo una mozione, questa scelta serve solo a favorire il caos, che sembrava omrai domenticato in quella piazza. Ma non bisogna illudersi: ormai in questa città, abbandonata a se stessa perfino dalla Regione e disgustata amaramente perfino dalla sua stessa provincia, bisogna aspettarsi di tutto (e di più). Io non vedo altre soluzioni che andar via. Ma questo fra un po di giorni per quanto riguarda me.

  • MAQVEDA 17489
    01 feb 2014 alle 14:08

    Una delle cose che mi sconcerta è la pretestuosità delle motivazioni.
    “In questo modo cittadini e turisti potranno raggiungere con maggiore facilità gli esercizi commerciali”. I turisti???!!! ma questo ci crede davvero a quello che dice? crede davvero che siamo una manata di boccaloni? i turisti camminano a piedi, che agevolazioni dovrebbero ricavare da un varco carrabile in una piazza pedonale che proprio dai turisti è spesso occupata???

  • Fabion54 48934
    01 feb 2014 alle 14:46

    Proprio perché al momento è solo una mozione non possiamo farla diventare qualcosa di concreto e bisogna tenere sempre alta l’attenzione!

  • peppe2994 3140
    01 feb 2014 alle 15:02

    Questa cosa non deve essere approvata!
    Piazza San Domenico è diventata vivibile, non è possibile che si ritorni come prima!
    Speriamo che il sindaco si adoperi

  • piero68 117
    01 feb 2014 alle 15:56

    D’accordo con Fabion 54,tenere gli occhi aperti e far si che non vengano attuati provvedimenti assurdi e che certi personaggi della politica, che fanno finta di avere a cuore
    il bene comune, non si elevi a paladino di interessi inesistenti.

  • Fulippo1 1357
    01 feb 2014 alle 18:41

    Questo consigliere mi pare avere troppi interessi strani, in troppe faccende in cui si tenta di andare avanti questo qua cerca sempre in un modo o nel altro di remare contro ed andare in dietro. E qui si va al di là del colore politico, si tratta di scelte insensate per la città con le quali non si può non essere d’accordo. Sarà solo una mia impressione?

  • peppe2994 3140
    01 feb 2014 alle 20:01

    Ho letto l’aggiornamento di pochi minuti fa, la piazza non si tocca.
    Il comune deve andare avanti, mai passi indietro. Bisogna guardare al futuro!

    In ogni caso come dice Fabison54, massima attenzione sempre.

  • Anothercity 35
    01 feb 2014 alle 20:02

    Sono pronto a manifestare il mio pensiero con i miei concittadini a favore dell’area pedonale.
    Adesso Palermo è piena di cittadini coraggiosi con le qualità adatte da potere combattere questa macchina anti-civiltà composta da quelle poche persone che con la forza e con ragionamenti mafiosi vogliono impadronirsi del bene comune farlo proprio e distruggerlo.
    PALERMO E’ UNA RICCHEZZA IMMENSA!

  • punteruolorosso 1948
    01 feb 2014 alle 20:42

    sì, il consigliere si è fatto solo pubblicità, dato che presto si va a elezioni, e lui sarà votato dai pochi bottegai rimasti alla vucciria. che è morta, ricordiamolo, perché nessuno in tutti questi anni ha fatto niente per toglierla dal degrado, anche automobilistico, che la circonda.

  • domtao 27
    03 feb 2014 alle 10:21

    Caro assessore. Mia madre andava quasi ogni giorno a fare la spesa alla “Vucciria” alcune volte quando non avevo scuola, con lei ci andavo pure io, e ricordo un mercato strapieno di gente che pensava alla spesa quotidiana e di venditori (ognuno aveva i propri di fiducia in modo da instaurare una vera amicizia) che a metà della giornata già quasi avevano esaurita la propria merce. Caro assessore, quella gente, come noi, si spostava in autobus dalle parti più disparate della città. Oggi, il mercato, anzi i mercati di Palermo sono quasi morti, pensi per colpa dei posteggi?? No! proprio per colpa delle troppe macchine in città che ormai rende impossibile il loro raggiungimento in quel periodo anche se prendevamo l’autobus, a metà mattinata eravamo a casa. E poi, dei troppi mercatini rionali, che cosa mi dici……

  • pamax 22
    03 feb 2014 alle 19:37

    Si è fatto tanto per la pedonalizzazione, ma io insisterei anche per l’eliminazione di qualsiasi ostacolo visivo presente sul marciapiede di via Roma in modo da goderne appieno di questa bellissima piazza: fioraio, baracca vendita magliettine (che prima della chiusura era accanto all’edicola), grande pannello pubblicitario, cassetta postale, centralina telecom.etc.


Lascia un Commento