24 gen 2014

Cosa sarebbe Mondello se…


Siamo in inverno, anche se il cielo e le temperature ci fanno credere di essere ancora nella bella stagione: è il periodo migliore per operare qualsiasi intervento a Mondello.
Non c’è il caotico afflusso di palermitani e di turisti (che però fortunatamente non mancano mai) e di conseguenza ogni inconveniente produce effetti negativi ridotti.
Queste sono le foto sulla piazza di cui voglio parlare in questo intervento.

piazza mondello 1

piazza mondello 2

Intorno alla fontana sono almeno 10 panchine accompagnate da alcuni vasi che, assieme a quelli posizionati dal noto bar che lì si affaccia, costituiscono l’unica presenza di verde in quello spazio asfaltato e che, in parte, viene ancora usato come posteggio da camioncini e automobili nonostante il cartello indichi l’esistenza della zona pedonale, grazie all’abbattimento di alcuni piloncini! 
Questa una zona pedonale, infatti, sembra soltanto una strada chiusa al traffico, mentre potrebbe essere una vera e propria piazza, un’oasi piacevole e rilassante.
Per apprezzarne meglio l’estensione ecco una foto ripresa dal satellite:

piazza mondello dall'alto 3

 

Il primo passo consisterebbe nel rimuovere l’orrendo manto bituminoso che fa proprio strada carrabile e di sostituirlo con un giardino mediterraneo con essenze e piante tipiche della nostra macchia: agrumi, gelsomini, olivi, rosmarino, lavanda, timo, menta, alloro, (le pale di fico d’india siccome spinose non si possono mettere, me ne faccio una ragione!)…
Ovviamente si dovrebbe trattare di flora idonea a stare sul mare e subire l’aggressione della salsedine!
Tale giardino, poi, potrebbe essere attraversato da vialetti in tufina percorribili da pedoni come da carrozzine e passeggini. Le piante (a terra, non costrette in un vaso!) creerebbero la dovuta ombra, preziosa soprattutto d’estate quando si vuole prendere un fresco e dolce gelato senza sudare a causa del riverbero dell’aslfalto nero.

Inutile dire, infine, che un piano particolareggiato edilizio dovrebbe finalmente prevedere, ed imporre, l’intonaco, bianco o a colori pastello, sui prospetti, nonchè le persiane in legno e un’altezza massima di non più di 4 piani, alle costruzioni che sorgono a Mondello, almeno sul lungomare!
Con interventi di questo tipo, la borgata marinara di Mondello non avrebbe nulla da invidiare a posti come Capri o Ischia!  


estate 2014lungomare mondellomondellopedonalizzazione mondellopedonalizzazione mondeloviale regina elena mondello

7 commenti per “Cosa sarebbe Mondello se…
  • Filippo B. 25
    24 gen 2014 alle 11:13

    in effetti la piazza è solo pedonale da diversi anni.. un intervento per renderla un piazza a tutti gli effetti con un po di verde non sarebbe male.. oltretutto anche questa fa parte delle cartoline turistiche della città quasi al pari di piazza politeama..

  • Effettivo 168
    24 gen 2014 alle 11:28

    CI vuole un progetto serio di riqualificazione, fatto con un concorso pubblico dove possano partecipare i migliori architetti passeggiasti che il mercato propone, non accontentarsi di squallide e precarie ristrutturazioni….convengo su una rivisitazione del piano edilizio particolareggiato….

  • Andrea Bernasconi 12
    24 gen 2014 alle 14:23

    Concordo do Effettivo: lo spazio è grande e il contesto è importante: ci vuole (così come fatto in precedenza per angoli ben più anonimi) un concorso di idee.

  • ruggys 275
    24 gen 2014 alle 14:37

    concordo in tutto, ci starebbe una bella pavimentazione moderna (non basolati, non sono da mondello), inframezzata da punti verdi che non guastino la vista del mare (credo che gli alberi da mandarino siano perfetti)…e sostituire i soliti paletti in ferro (che peraltro non bastano contro i porci panormosauri evidentemente) con dei dissuasori più “consoni alla vista”

  • Luca S. 129
    25 gen 2014 alle 9:07

    Siamo cosi’ culturalmente lontani dal concetto di pedonalizzazione e di area pedonale che in tutti questi anni questi pseudo amministratori, compresi e soprattutto quelli attuali ci hanno fatto credere che pedonalizzare significhi mettere quattro piante per delimitare un’area asfaltata.

    Ottima proposta, ma se si rimuovesse il concetto che pedonalizzare non e’ solo isolare una zona con delle piante, penso che ne potrebbero arrivare tante ma tante altre altrettanto valide.


Lascia un Commento