13 gen 2014

Mobilita Palermo 2013 in cifre e dati


Anche quest’anno vogliamo rendervi partecipi di un pò di numeri che riguardano l’intera comunità di Mobilita Palermo e quindi VOI.

Dopo diversi anni di attività possiamo affermare che anche a Palermo si parla di “mobilità”, sia in termini quantitatvi (leggerete sotto un pò di numeri) che qualitativi.

Riprendendo un preambolo ancora attuale su un articolo di qualche anno fa, ribadiamo che:

Come noto, l’obiettivo di MP è sempre stato e sempre sarà quello di creare un dibattito oggettivo e costruttivo, e lo dimostra il fatto che per poter commentare le varie notizie occorre registrarsi, segno che non ci interessano litigi o commenti qualunque (come spesso acade nei siti a commento libero). Vogliamo, e lo volete anche voi, che questo angolo di web sia uno strumento di informazione, discussione e promozione, di QUALITA’. Distanti da qualunque giornalismo d’assalto o da manipolazioni.

Qualità non significa essere infallibili, ma essere dentro la vicenda e farsi un’idea alla luce di qualcosa che è concretamente tangibile.

Nell’ultimo anno, ovvero l’arco di tempo che va dal primo gennaio 2013 al 31 Dicembre 2013, MP ha ricevuto:

  • 1.143.861 visite
  • 463.563 visitatori unici
  • 2.198.385 pagine visualizzate

Una mappa delle visite proveniente dall’Italia.

italia

Nel mese precedente

  • 3.387 visitatori giornalieri (media)
  • 1.800 visitatori unici giornalieri (media)

Di queste pagine visualizzate, la percentuale maggiore è stata visualizzata nell’orario intorno alle ore 12.00 segno che molti di voi scrivono e leggono anche dagli uffici o dai posti di lavoro.

Il 94% delle visite provengono dall’Italia. Ma entrando più nel dettaglio, ecco le città in graduatoria:

  1. Palermo
  2. Roma
  3. Milano
  4. Catania
  5. Napoli
  6. Bologna
  7. Trapani
  8. Torino
  9. Firenze
  10. Bari
  11. Genova
  12. Alcamo
  13. Padova
  14. Messina
  15. Verona
  16. Bagheria
  17. Parma
  18. Torre Annunziata
  19. Bergamo
  20. Basiglio
  21. Vicenza
  22. Siracusa
  23. Treviso

Dall’estero:

  • Italia
  • Regno Unito
  • Stati Uniti
  • Germania
  • Francia
  • Spagna
  • Svizzera
  • Belgio
  • Olanda

COLLABORAZIONI

Tra le aziende/enti principali con cui abbiamo collaborato ricordiamo:

  • Sis
  • Amat s.p.a.
  • Trenitalia
  • Partecipazione al programma  di redazione del Piano Strategico della città di Palermo;
  • Assessorato Centro Storico circa la sperimentazione della pedonalizzazione del Centro Storico
  • Attuazione sperimentazione pedonalizzazione con l’ass. Palermo Ciclabile
  • Sensibilizzazione per la pedonalizzazione delle piazze storiche con il Comitato Spazio Pubblico
  • Collaborazione esterna con il C.I.F.I
  • Collaborazione esterna con l’associazione Trenodoc;
  • Parco Uditore
  • IV circoscrizione (Notte Bianca)
  • etc.

COMUNITA’

Dal 2008 a oggi è stato un continuo crescendo di iscrizioni e di nuova linfa vitale ai dibattiti. Attualmente siamo in 6.659 utenti registrati, con una media di 7 nuove iscrizioni ogni giorno.

Questo numero fa riflettere, soprattutto considerando che la registrazione, che implica anche una mail di conferma, è solitamente una procedura che scoraggia l’utente. Ma noi, testardi, abbiamo insistito nella nostra missione di creare una comunità di qualità, e questa linea adesso ci sta dando ragione.

Tutti questi utenti hanno rilasciato 55.581 commenti !

CONTENUTI

Sono stati prodotti 3.997 articoli, di cui il 15% grazie alle segnalazioni di tutti voi pervenuti tramite le email e il form di segnalazione.

ARGOMENTI

Le grandi opere di mobilità (tram, passante, metropolitana) e le pedonalizzazioni sono le categorie tematiche da voi più richieste e seguite.

Da segnalare come, lungo la graduatoria, spiccano la tematica “Aree Verdi” e “ALTRE OPERE”.

L’argomento con più articoli, manco a dirlo, è il “PASSANTE FERROVIARIO” (641 articoli).

TEMPI

In media ognuno di voi trascorre sul sito quasi 2:35 minuti ogni volta che accede, visionando (in media) 2,2 pagine.

Sono numeri che stanno a significare quanto alta sia la voglia di riscatto in questa città, di voler combattere il lassismo più totale e di quanta gente vul rendersi partecipe con propositività per un radicale mutamento culturale e strutturale della città intera. Continuate a seguirci!


mobilita palermonumeripagine vistevisite

6 commenti per “Mobilita Palermo 2013 in cifre e dati
  • Fulippo1 1343
    13 gen 2014 alle 10:16

    Grandi numeri questi, complimenti a voi, ma anche a noi quindi!! :)

    Ormai MP è diventato un punto fermo di informazione di settore per la nostra città, anche per alcune istituzioni, bravi e continutate cosi!

  • moscerino 260
    13 gen 2014 alle 10:39

    Devo scrivere che il passante ferroviario è quello che mi e ci intriga più di ogni altro, perché la maggior parte di noi è un tecnico (Geometra, Ingegnere, Architetto, ecc…), a parte essere interessato alle necessità di questa nostra città, che sono veramente tante, visto lo stato d’abbandono che vigge dalla fine degli anni 60 ad oggi.
    Malgrado tutto il ritardo accumulato in tutti i settori, ho sempre la speranza che un giorno non si vivi più sugli allori della Palermo liberty, ma si costruisca una Palermo Umanity.

  • ruggys 275
    13 gen 2014 alle 11:41

    il vostro prossimo obiettivo miei cari amici di mobilita, che tanto stimo, è cercare di rastrellare piu fan nella pagina facebook, perchè malgrado tutta la crescita del portale, è tramite i link condivisi su facebook che il sito puo ottenere un’ulteriore impennata di utenti!! la vostra pagina ha tipo 6-7 mila fan, e sono troppo pochi rispetto ai 30 mila di palermo today per dire, che in confronto dovrebbe nascondersi…certo gli altri portali di palermo sono più generali, qui l’argomento principe è la mobilità, non si parla di delitti, rapine, incidenti, insomma cronaca, però quello che voglio dire è che almeno 10 mila fan sono più che fattibili (e meritatissimi) per il portale. E insomma potrebbe essere un altro obiettivo per il 2014 appena cominciato :) :)

  • blackmorpheus 54519
    13 gen 2014 alle 11:49

    @ruggys Mobilita Palermo è un sito locale e settoriale che copre al massimo la provincia di Palermo. Le testate generaliste che trattano argomenti vasti come cronaca e politica (su scala regionale) hanno un potenziale bacino di utenza molto più elevato. Devo smentirti sulla pagina facebook, perché su questo posso assicurarti che Mobilita Palermo è forse il sito web locale che trae più profitto dai social. Abbiamo 8700 utenti sulla fan page e più di 3500 nel gruppo facebook, ma quello che conta sono gli utenti che parlano di noi. Se vai sulla fan page di Mobilita vedrai il numero di condivisioni e commenti. Ti invito a paragonarlo con quello di altri siti :) tra l’altro i nostri sono utenti VERI, testimonianza di una comunità spontanea.

  • Saro Panormo 57
    13 gen 2014 alle 12:20

    L’argomento principe è si la mobilità, ma mobilità in una città delle dimensioni di Palermo è sinonimo di vivibilità e in quanto tale d’interesse diffuso a tutti i cittadini. Sta anche a tutti noi rendere questo sito più diffuso tramite gli ormai famosi social network e quindi cominciare a creare una cultura diversa del muoversi che sia più europea per insinuare tra la gente l’idea della non necessità del mezzo privato a favore del mezzo pubblico. Sono dell’idea, e ne parlo per esperienza diretta in quanto utilizzatore abituale del mezzo pubblico, che questi non funzionino al meglio a causa dell’estremo utilizzo del mezzo privato da parte dei nostri concittadini, insomma spesso il mezzo privato diventa ostacolo per quello pubblico creandone disfunzione: ma questa è un’altra storia.

  • luigi77 106
    13 gen 2014 alle 22:06

    Ciao a tutti/e voi.
    Concordo che l’argomento principale trattato sia la mobilità (del resto lo dice anche il nome…) perchè a Palermo, per certi versi, la mobilità (intesa come libertà di movimento o, meglio ancora, di scegliere la modalità di spostamento) è ancora una chimera: manca uno sviluppo a 360° del trasporto pubblico locale, le code e gli ingorghi di auto private la fanno da padrone in moltissime parti della città, l’inquinamento atmosferico non ci abbandona (tranne, forse, nei mesi estivi), le pedonalizzazioni sono iniziate ma “con il freno premuto” (passatemi quest’espressione poco poetica), il centro storico non è valorizzato come meriterebbe, …. Spero con tutto il cuore che molti dei problemi che ho elencato vengano risolti entro questo anno e permettetemi di concludere dicendo: grazie MobilitaPalermo, perchè ci da’ la possibilità di vivere al 100% la nostra bellissima città e di darci motivi di speranza per un salto in avanti nella cultura dei palermitani sulla mobilità sostenibile!


Lascia un Commento