15 nov 2013

RiMed, dove eravamo rimasti


Abbiamo a più riprese parlato del RiMed, Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB) che deve sorgere a Carini nelle vicinanze della stazione di Piraineto (articolo del 2009, articolo del 2012). Non essendo riusciti a recuperare notizie di aggiornamento sul sito abbiamo chiesto ai diretti interessati che, gentilmente, ci hanno fornito le seguenti informazioni aggiornate rispetto alle notizie, le stesse notizie, come anticipato nella mail che abbiamo ricevuto, sono state pubblicate subito dopo sul sito ufficiale della fondazione, dove trovate altri rendering del progetto.

Centro RiMed

In data 12 luglio 2012, tra la Fondazione e il primo classificato, il raggruppamento con capogruppo HOK, viene sottoscritto il contratto relativo al “Servizio di progettazione definitiva, esecutiva e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione del CBRB”.
Il progetto definitivo viene consegnato nel corso del 2013 ed è in atto l’attività di verifica da parte dell’organismo certificato incaricato.
Terminata l’attività di verifica, e dopo le approvazioni da parte delle autorità competenti, inzierà la redazione del progetto esecutivo, che si concluderà con la sua validazione.
Si passerà qundi alla fase di affidamento dei lavori, la cui conclusione è prevista intorno alla metà del 2015. Essa comprende la preparazione e l’espletamento della gara d’appalto per l’individuazione dell’impresa esecutrice e la stipula del relativo contratto d’appalto.
La fase di esecuzione, infine, avrà inizio nella seconda metà del 2015, per concludersi entro il 2018. In essa è ricompresa la costruzione dell’edificio, la realizzazione degli impianti tecnologici, le gare per la dotazione e installazione degli arredi, delle apparecchiature e delle attrezzature scientifiche e informatiche. Comprende, inoltre, i collaudi in corso d’opera, quelli finali e tutte le procedure di verifica.

In pratica attualmente ci troviamo nella fase di verifica del progetto definitivo, fase che precede l’approvazione delle autorità e redazione del progetto esecutivo. Per vedere le ruspe all’opera dovremo aspettare altri due anni, cioè alla fine della gara d’appalto. Per vedere la struttura completata invece dovremo attendere il 2018.

Attendiamo fiduciosi il completamento di questo progetto che potrebbe dare un importante slancio occupazionale (si parla di circa 600 dipendenti ed altrettanti nell’indotto, circa 1200 posti di lavoro) ma potrebbe anche fungere da volano per attirare investitori privati che operano nel settore.


Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB)Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB) palermorimed carinirimed palermo

Un commento per “RiMed, dove eravamo rimasti
  • moscerino 260
    15 nov 2013 alle 11:44

    In quanto persona direttamente interessata, vorrei sapere se il centro prevede studi sull’autismo e l’applicazione del sistema ABA, che notevoli progressi sta dando nel settore. Vi ringrazio anticipatamente sulle notizie date.


Lascia un Commento