13 nov 2013

Tram via Leonardo Da Vinci: l’impianto Semaforico Via Casalini


Come vi avevamo annunciato qualche giorno fa è stato aperto l’incrocio tra Via Leonardo Da Vinci e Via Casalini.

Eccovi qualche foto, ma vedrete anche delle criticità che si verificano in questo incrocio. Giudicate voi dalle immagini.

IMG_3806

Il nuovo impianto semaforico perfettamente funzionante e attivo

IMG_3807

IMG_3808

IMG_3809

 

Lavori lungo Via Leonardo Da Vinci, si notano i pali della catenaria già posizionati anche se da fissare definitivamente

IMG_3810

IMG_3811

IMG_3812

IMG_3813

IMG_3814

 

 

Vi mostriamo adesso alcune immagini dall’alto, che evidenziano ancora una volta la “disciplina” di alcuni automobilisti nell’impegnare il nuovo incrocio.

1396655_10202004917158458_1680471781_n

Ovviamente l’isola di traffico che serve a regolare l’inversione non è rispettata.

1420276_10202004917278461_751975444_n

Il problema è la linea tranviaria come si vuol far credere o l’assoluta mancanza di disciplina nell’impegnare gli incroci? Ad ogni modo esiste un problema strutturale quale la via Casalini, che sulla carta risulta essere a senso unico ma che in realtà è perennemente a doppio senso di marcia.


linea 2semafori palermoSISTramtram linea 2tram palermoviavia casalini palermoVia L. Da Vincivia leonardo da vinci

13 commenti per “Tram via Leonardo Da Vinci: l’impianto Semaforico Via Casalini
  • peppe71-19 14
    13 nov 2013 alle 7:22

    Passando ogni giorno da lì vedo “gente” che con molta indifferenza fa inversione direttamente sulle strisce pedonali per evitare il semaforo

  • peppe2994 2876
    13 nov 2013 alle 8:48

    Questo lo fanno ovunque, spero vivamente che a tram finito restringano tutti i varchi o in modo ancora più semplice mettano dei pali a misura d’uomo e carrozzina altrimenti ci sarà un abuso sull’utilizzo dei semafori principalmente da parte dei motocicli.

  • simors 10
    13 nov 2013 alle 15:19

    spero che quando il tram sarà completato metteranno in funzione delle telecamere per multare chi non rispetta il codice della strada. E spero anche che mettano dei paletti lungo il bordo dei marciapiedi visto che questi sono diventati parcheggio per auto come si vede anche dalle foto.

  • Metropolitano 3236
    13 nov 2013 alle 15:46

    Questo perchè a Palermo nelle scuole-guida rilasciano patenti facili illegalmente e non insegnano che le zebrature non si devono usare per posteggiare.

  • peppe2994 2876
    13 nov 2013 alle 16:45

    Questo non è proprio vero, almeno non bisogna fare di tutta l’erba un fascio fortunatamente le autoscuole serie e gli ingegneri della motorizzazione che fanno bene il proprio lavoro esistono sempre.

    Ma questo poco importa, molti dopo aver conseguito la patente cestinano dalla propria mente le 400 pagine del libro sul codice della strada necessarie per l’esame.

  • Fabion54 48454
    13 nov 2013 alle 17:40

    @peppe2994: D’accordissimo con te. Dopo aver conseguito la patente tutto ciò che ti rimane in mente è solo come si accende la macchina…Frecce, semafori, precedenze, rotatorie… Tutto rimosso!

  • Metropolitano 3236
    13 nov 2013 alle 18:36

    Vi sbagliate.
    E’ falso che in città non esistano autoscuole indulgenti e dispersive.
    Poi se uno impara le regole sui concetti, e non mnemonicamente, è una sua scelta. In quel caso i vigili possono togliere punti alla patente per poi averne zero e rifare l’esame di guida per rinfrescarsi la memoria, ma a Palermo i vigili urbani sono indegnamente permissivi purtroppo.

  • Marco Negrì 12
    14 nov 2013 alle 3:41

    scusate, io vedo una rotatoria disegnata per terra ma non vedo il segnale che dovrebbe obbligare i veicoli ad dover fare il giro…
    Potrei sbagliare ma allo stato attuale chi provenendo da via Da Vinci deve svoltare a sinistra dovrebbe farlo mantenendo la sinistra, non facendo il giro….

  • mediomen 1137
    14 nov 2013 alle 5:14

    la rotonda è disegnata a terra ma non si possono mettere i segnali in mezzo ai binari dove passa il tram

  • antony977 165955
    14 nov 2013 alle 9:40

    Di fatti rappresenta un’isola di traffico che comporta necessariamente il breve giro. Il problema va risolto anche settando il semaforo a 3 tempi evitando così alle auto di stare ferme al centro. Poi si potrebbe scegliere di utilizzare il varco per l’inversione più a valle.

  • piermarco 4
    14 nov 2013 alle 17:06

    Al di la’ della indisciplina, che e’ fuori discussione, chi governa neanche scherza! Questa “isola di traffico” esiste solo da voi a Palermo. In tutto il mondo i due flussi che svoltano a sinistra (contemporaneamente) sono “disegnati” (leggi progettati) in modo tale da non incrociarsi… ma dico, ci vuole molto per arrivare a questo concetto?


Lascia un Commento