25 ott 2013

Sovrappassi pedonali: inaugurazione il 31 Ottobre


Sembra essere prevista per il 31 Ottobre l’inaugurazione del nuovo sovrappasso pedonale “Uditore”. Sembra chiudersi quindi tutto l’iter procedurale che finalmente porterà all’apertura del sovrappasso “Uditore”  mentre riprenderà a funzionare l’ascensore nel primo sovrappasso, appositamente disattivato in assenza di un responsabile d’esercizio.

22

Nel frattempo, presso il sovrappasso “Amia”, sono stati bloccati 2 writers  intenti “deturpare” la parete esterna del sovrappasso (lato parcheggio via Nina Siciliana). Il murales è rimasto incompleto. Il sovrappasso è stato recentemente sottoposto ad interventi di pulizia interna ed esterna, ma purtroppo gli idioti di turno non mancano. Ricordiamo che sono presenti delle telecamere all’interno del fabbricato ed invitiamo i nostri concittadini a inviare segnalazioni alle forze dell’ordine nel caso dovessero verificarsi atti vandalici. I beni comuni devono essere salvaguardati e tutelati. Cambiare è possibile, ma ognuno deve fare la sua parte.

 

2013.10.24 Sovr. Amia sbarco EST

 


circonvallazione palermosicurezza circonvallazionesicurezza pedonisovrappassi pedonalisovrappasso amiasovrappasso uditoreviale regione siciliana palermo

14 commenti per “Sovrappassi pedonali: inaugurazione il 31 Ottobre
  • loggico 372
    25 ott 2013 alle 12:38

    Se non vedo non credo.. e poi perche di giovedi? Test nel lungo we?
    Ci spero, del resto quel che è passato dalla mia mente tutti i giorni passando sotto il sovrapassaggio lo so solo io.. pensieri degni del peggior criminale.. (lavoro nell’ambito giudiziario) ma la rabbia di fare chilometri di coda senza motivo non la si puo redimere. . Ad ogni modo credo che il traffico sarà piu scorrevole in direzione Catania mentre al mattino si creeranno code in direzione trapani.. la coda sarà da via pitre fino in via (giotto).. quel semaforo è una follia.. speriamo bene

  • peppe2994 2856
    25 ott 2013 alle 13:05

    Ma cosa ci vuole a costruire dei muri appositi in alcune zone della città dedicati a chi vuole fare questi graffiti?
    Sono molto belli e meritano di essere esposti in spazi dedicati.

  • cirasadesigner 1011
    25 ott 2013 alle 13:13

    @peppe2994 più che costruire dei muri solo per farli ricoprire da graffiti, mi sembra illogico, visto la quantità di muri già realizzati. Perchè non cominciare ad esempio dai sottopassi cosi potrebbero anche essere recuperati, ricordo il sottopasso migliore, era stato ricoperto di graffiti e non era male. Non trovano cosa fare fare agli ex Gesip, che li mettano nuovamente a fare questo tipo di servizio, si potrebbero aprire già 7 sottopassi sotto Viale Regione siciliana, in ogni quartiere, chiudere tutti i semafori e non attendere altri sovrapassi. i muri dipinti, non vengono più toccati ve lo posso assicurare, Ricordo nel lontano 1995, allora ero assessore nel Comune di Capaci, organizzammo un concorso per writers, che vennero da Milano e Bologna, anche perche all’epoca nelle pareti di Palermo era sempre scritta la stessa cosa di 4 lettere, ebbene, dopo 20 anni, quei murales sono ancora li sensa essere stati ricoperti da nessuno.

  • bloodflower 127
    25 ott 2013 alle 14:14

    Ma l’apertura del sovrappasso implica lo spegnimento di qualche semaforo?
    Perché se non ne spengono almeno uno sti sovrappassi permangono nel loro status di barzellettona.

  • rasputin 152
    25 ott 2013 alle 14:40

    Se non sdoppiano il semaforo di Piazzale Giotto e se non lo riducono a 30 secondi non avremo nessun beneficio nel traffico auto.

  • peppe2994 2856
    25 ott 2013 alle 19:32

    Spegneranno il semaforo sotto il sovrappasso e dicono ma ci credo poco pure quello di via Perpignano nel giro di poche settimane.

  • mediomen 1137
    25 ott 2013 alle 19:58

    chi gestisce i semafori non gestisce i sovrappassi, pertanto mi sembra molto difficile che si coordino assieme……vedremo

  • Metropolitano 3236
    26 ott 2013 alle 18:14

    @bloodflower
    In tal caso fate una campagna di protesta in modo tale che gli automobilisti non si fermino più a quei quattro semafori pedonali se rimangono tutti accesi. Se i dirigenti non coordinano tra loro saranno i pedoni a convincersi che è molto più pratico e sicuro attraversare dai ponti pedonali. Ma poi non esiste nel nostro mondo la figura di un semaforo pedonale sotto il ponte pedonale. Boh, è superfluo. Perchè ste cose devono accadere solo in Palermo ?

  • peppe2994 2856
    26 ott 2013 alle 22:54

    Scusate, ma perché bagnarsi prima che piove?
    Quando apre il sovrappasso Nazario Sauro la municipale disattiverà il semaforo. Cosa c’entra tutta la storia del semaforo sotto il sovrappasso?

    Nessuno ha mai detto che saranno contemporaneamente operativi…

  • Metropolitano 3236
    27 ott 2013 alle 0:00

    E’ giusto così. I semafori vicino ai ponti devono essere spenti. Di spegnerne tre forse è una richiesta eccessiva (il terzo sarebbe quello di via Di Balsi il cui vicino cavalcavia è Uditore). E’ giusto così. Poi si vede. Aspettiamoci di tutto !

  • lorenzo80 582
    28 ott 2013 alle 11:30

    Ma questi writers beccati poi pagheranno i danni? Oppure una pacchetta sul sedere e non farlo più? Come funziona in questi casi?


Lascia un Commento