18 set 2013

Nuovi restauri a piazza XIII Vittime?


Si muove qualcosa nell’edificio di piazza XIII Vittime, che era destinato a diventare albergo. A qualche mese fa risalgono le foto sotto, era apparso un piccolo ponteggio su una delle facciate.

Risale invece a qualche giorno fa quest’altra foto che testimonia che i movimenti continuano, anche se non è al momento dato sapere di che genere.

 

 

 


Piazza XIII Vittimerestauro

12 commenti per “Nuovi restauri a piazza XIII Vittime?
  • phrantsvotsa 465
    18 set 2013 alle 8:57

    Purtroppo mi sa tanto di messa in sicurezza!

    Quell’edificio è un monimento allo spreco e al degrado. Per posizione e tipologia di edificio, potrebbe essere un albergo bellissimo

  • mediomen 1143
    18 set 2013 alle 9:31

    Di norma ci deve essere un cartello che indichi le autorizzazioni e i responsabili, che stiano lavorando aumma aumma

  • Effettivo 170
    18 set 2013 alle 14:57

    Non è un edificio di particolare pregio storico, si potrebbe tranquillamente abbattere…non ci starebbe male al suo posto un piccolo grattacielo !

  • Antonio73 96
    18 set 2013 alle 16:00

    “Non è un edificio di particolare pregio storico, si potrebbe tranquillamente abbattere…non ci starebbe male al suo posto un piccolo grattacielo !”

    BOOOOOOOOOOOOOOOOOOM

  • fabdel 989
    19 set 2013 alle 12:19

    Non è un edificio di particolare pregio storico, si potrebbe tranquillamente abbattere…non ci starebbe male al suo posto un piccolo grattacielo !___ si e magari lo dipingiamo tutto marrone e a piano terra ci mettiamo un bel negozio di urgelati, chessò ad esempio brancagel

  • fabdel 989
    19 set 2013 alle 12:19

    Non è un edificio di particolare pregio storico, si potrebbe tranquillamente abbattere…non ci starebbe male al suo posto un piccolo grattacielo !___ si e magari lo dipingiamo tutto marrone e a piano terra ci mettiamo un bel negozio di surgelati, chessò ad esempio brancagel

  • Irexia 720
    19 set 2013 alle 12:32

    La palazzina non è affatto anonima e non merita di essere abbattuta. Io avrei sperato fosse di proprietà del Comune e che, una volta restaurate, le abitazioni al suo interno fossero state date in permuta ai residenti del palazzone Brancagel in modo da consentirne l’abbattimento senza però costringere gli abitanti a cambiare contesto sociale..

  • Pantera di Bellolampo 43
    19 set 2013 alle 15:59

    I lavori devono essere autorizzati dal Comune, quindi dev’esserci un cartello con i responsabili del progetto. Ad ogni modo basta domandare a qualche operaio. ..


Lascia un Commento