26 lug 2013

La razzia di Piazza San Domenico e le ultime esalazioni di una città senza speranza


EDIT: OGGI ALLE 17:30 TUTTI A PIAZZA SAN DOMENICO. RIMETTIAMOLA IN ORDINE! Link all’evento facebook

Palermo è merda. Mi dispiace usare questi toni forti, ma non c’è altro modo per riassumere. Non c’è barlume di civiltà, non c’è speranza di riportare la luce perché viviamo in una città popolata da incivili prepotenti, dai comportamenti animaleschi più idonei a una savana che ad una città europea.

Apprendiamo da “Repubblica Palermo” che questa mattina un gruppo di una cinquantina di commercianti e parcheggiatori abusivi ha bloccato il traffico e vandalizzato gli arredi della “nuova” piazza San Domenico: “Tutto distrutto: panchine divelte, vasi rotti e rovesciati per strada e cuscini strappati: negozianti e posteggiatori abusivi distruggono l’isola pedonale.” Il motivo? Sempre lo stesso. Le isole pedonali, secondo questi buzzurri, fanno entrare in crisi il commercio. Poco importa se la piazza è continuamente invasa di persone da quando è stata chiusa al traffico.

La città aveva gioito per aver finalmente ritrovato uno spazio da vivere, da assaporare, da valorizzare per trascorrere sereni momenti di relax in una vita quotidiana grigia e appiattita dalla frenesia della giungla urbana. Non c’è niente da fare purtroppo. Viviamo in una città di animali, dove vige la legge del più forte, di quello che urla di più, di quello che “spascia” le cose.

immagine di Repubblica

Sembra che l’unico modo per ristabilire un minimo di ordine sia il ritorno alla clava. Non ci resta che augurarci che il Comune, così come ha difeso con convinzione il provvedimento, abbia il coraggio di reagire con durezza contro questo manipolo di vergognosi cialtroni ignoranti, incivili e criminali che con i loro atteggiamenti mafiosi mostrano la volontà di dettare una terza legge, certi della complicità di una società incapace di reagire e di una debolezza istituzionale non indifferente che può assicurar loro l’impunità. Una cosa è certa, la Palermo CIVILE in questo momento urla: “la cosa non finisce qui!”


commercianti vucciriaisola pedonale piazza san domenicomobilita palermopiazza san domenico distruttapiazza san domenico vandalizzataposteggiatori abusiviprotesta

39 commenti per “La razzia di Piazza San Domenico e le ultime esalazioni di una città senza speranza

Comment navigation

  • selladelmondo 43
    26 lug 2013 alle 10:09

    Palermo è afflitta da un imbarbarimento non riscontrabile altrove. Dispiace anche a me ma definirla “merda”, sotto questo punto di vista, è persino riduttivo. Lascia senza parole la mancanza di senso civico e di convivenza civile di molti suoi cittadini. Oltretutto non è necessario che essi arrivino a vandalizzare una piazza perché io mi accorga di chi siano i miei concittadini, basta farsi un giro in strada e vedere quanto quest’ultima sia sporca e deturpata; vedere strade intasate da macchine e smog; autisti lanciare bottiglie al volo dalle proprie macchine; commercianti incapaci di spazzare il tratto di strada di 5 metri davanti al proprio negozio; assoluta mancanza del senso di igiene. Una città, come si è detto, senza speranza.

  • Luca S. 129
    26 lug 2013 alle 10:14

    Bisogna identificare questi delinquenti e procedere con le sanzioni previste. Il modo migliore per rispondere a questa prepotenza mafiosa e’ la punizione e la restaurazione della piazza.

    Propongo un controllo fiscale a tappeto dei commercianti che lamentano il calo di vendite, da raffrontare successivamente nei pochi mesi che seguono la chiusura della piazza con i dati forniti in passato.

    Appare chiaro infine il contrasto mafia/istituzioni. La cosa gravissima e’ che la mafia sfida a viso aperto le istituzioni, senza timori e senza paura. Chiaramente la situazione e’ di una gravita’ assoluta, e mostra come questa gentaglia non voglia assolutamente mollare alcun centimetro del territorio che controlla ormai da decenni.

    La pedonalizzazione perenne e continua della piazza e’ il solo modo di sconfiggere questi energumeni, che meriterebbero ben altro che le punizioni previste dalla nostra legge.

  • Luca S. 129
    26 lug 2013 alle 10:16

    Detto inter-nos, io sono a favore del dispiegamento dell’esercito, a tappeto, in tutta la citta’. Per scongiurare non solo questi fenomeni, ma anche discariche abusive e furti, che sembra stiano aumentando a dismisura in citta’.

  • normand 13
    26 lug 2013 alle 10:18

    Ciao,

    ho letto anche io la notizia e speravo fosse riportata anche qua.

    Sono d’accordo: queste non sono proteste, questa e’ mafia, punto.

    Ma veramente questi ‘figuri’ pensano e pretendono di spaccare e devastare con la presunzione addirittura di essere ascoltati dalle isituzioni?

    No, a questi comportamenti si risponde con la denuncia, e sembra che questa, per fortuna, sia la reazione del comune:

    http://palermo.repubblica.it/cronaca/2013/07/26/news/i_commercianti_e_posteggiatori_distruggono_l_isola_pedonale_a_piazza_san_domenico

    Sarebbe bello, ove possibile, andare tutti in piazza san domenico, a dimostrare che questa piazza (e anche altre possibilmente)la vogliamo cosi.

    Se questi sono gli elementi che rappresentano i commercianti, che vadano in malora loro e che falliscano le loro attivita’..

    ..non mi piace usare questi termini, lo dico sul serio, ma se questi sono gli atteggiamenti ed i comportamenti, non ne posso fare a meno.

  • tuodeo 99
    26 lug 2013 alle 10:23

    Scendiamo in piazza noi persone normali, andiamo in piazza san domenico e vandalizziamo i negozi, poi tutti insieme, senza nessun timore, prendiamo a calci in culo i posteggiatori abusivi. E se ci scappa il morto, beh, speriamo quantomeno sia uno di loro…

  • matteo O. 163
    26 lug 2013 alle 10:38

    E mentre lo facevano nessun poliziotto è intervenuto?? Mi dispiace dirlo ma questo è uno dei pochi casi in cui andrebbero utilizzati i manganelli!
    https://www.facebook.com/ComunediPalermo
    il comune dice solo che li denuncerà… ma non dovrebbe esserci l’arresto immediato? e perchè non installare telecamere a tappeto in tutta la città, come a Londra?

  • fabdel 989
    26 lug 2013 alle 10:42

    MAI VISTA UNA ROBA SIMILE, A CHE PUNTO è ARRIVATA LA FECCIA DI PALERMO. ALLUCINANTE (O_O)

  • rasputin 160
    26 lug 2013 alle 10:42

    Questi commercianti non meritano niente, l’ignoranza che li pervade non ha limiti. Hanno sempre alzato la voce ogni volta che qualche ordinanza comunale di qualsiasi tipo avesse potuto “danneggiarli”, non cercano di migliorare, sono troppo chiusi nella loro mentalità bottegaia di fottere il cliente e non pagare le tasse.
    Adesso hanno raggiunto il top: allearsi con i signori del “mi fa pigghiari un cafè?” Bene continuate così che sicuramente avrete la comprensione dei cittadini.

  • alex72 122
    26 lug 2013 alle 10:49

    Ma come si permettono questi “individui” a dire che la loro è una protesta. C’è solo una parola per spiegare le loro azioni: VANDALISMO. In questa città ormai si agisce solo con la violenza e la sopraffazione, con l’arroganza e il disprezzo.
    Solo isolando certa gentaglia, si può continuare ad avere fiducia nel futuro di questa città….

  • gcortina 3
    26 lug 2013 alle 10:53

    Condivido pienamente!! Palermo ormai è diventua una città dove non è più possibile parcheggiare un’auto se non paghi il “PIZZO” pena auto vandalizzata puntualmente (io ho sporto denuncia); non sei libero di fare una passeggiata o di ritrovarti in una piazza con i tuoi amici perchè!!!! Il palermitanto con mentalità mafiosa ha deciso che quel suolo è roba sua dove poter fare tutto quello che vuole!!! Io non mi sento un libero cittadino ma un’ostagio di questa inciviltà!!!
    Spero di esserci oggi alle 17.30 in piazza San Domenico , perchè bisogna reagire e fargli capire che la città è nostra!!!!!!!!!!!!! E vogliamo pian piano riportare la civiltà!!!

  • cirasadesigner 1023
    26 lug 2013 alle 11:00

    Ragazzi a chi scrive dell’esercito ricordo che gli unici momenti in cui realmente Palermo sembrava rinascere coincidevano con l’Operazione Vespri Siciliani” del resto tutti questi soldati dovranno pur servire a qualcosa allora si , tutti in strada a pattugliare le strade le piazze, insomma a fare in modo che si rispettino le leggi di questo paese, del resto il nostro esercito a cosa dovrebbe servire se non a combattere queste guerre alla inciviltà…

  • augustedupin 96
    26 lug 2013 alle 11:04

    Ci vuole la Folgore: arriva, castiga e rientra in caserma, e chi si è visto si è visto. Non pensavo che lo avrei mai detto, ma temo sia così.

  • drigo 404
    26 lug 2013 alle 11:07

    Leggendo questo articolo mi viene da sorridere: penso a chi mi ha dato del “cowboy” quando ho detto che i vigili urbani, di fronte alle deviazioni animalesche, dovrebbero utilizzare tutti i mezzi di cui dispongono.
    Stamattina questa gente andava caricata brutalmente a manganellate, arrestata e accusata di devastazione e saccheggio.
    Ma queste sono “procedure” riservate soltanto ai lavoratori onesti che protestano contro i licenziamenti.

  • cirasadesigner 1023
    26 lug 2013 alle 11:07

    /Users/user/Pictures/Bibliothèque iPhoto/Masters/2013/07/26/20130726-120156/vespri22.JPG
    ecco la soluzione… Orlando chiedi subito al Governo di agire

  • stef 36
    26 lug 2013 alle 11:25

    i negozi della via roma e della piazza san domenico hanno le telecamere esterne. Basta che le forze dell’ordine si facciano dare le registrazioni e si sa chi sbattere in gattabuia.

  • Miata 39
    26 lug 2013 alle 11:30

    Un atto mafioso. Davanti alla chiesa dei funerali di Falcone e della sua scorta. Palermo funziona in maniera strana… davvero.

  • mediomen 1142
    26 lug 2013 alle 11:33

    le telecamere ci sarebbero, e non solo quelle dei commercianti, (il condizionale è d’obbligo) bisogna vedere se funzionavano. Una cosa è certa che non posteggerò mai in questa piazza e non comprerò niente in zona.

  • klone123 96
    26 lug 2013 alle 11:45

    La cosa più scandalosa è che la polizia non ha fatto NIENTE. Si legittima pertanto la giustizia privata??? Perfetto, oggi pomeriggio sarò a piazza San Domenico con qualche scopa per pulire. Non vorrei utilizzarne il bastone per difendermi….

  • marcelloriina 39
    26 lug 2013 alle 11:53

    Non ci sono commenti. Ciò che ho visto dalle foto mi fanno rabbrividire. Se l’Amministrazione Comunale, una volta per tutte, intende far prevalere la LEGALITA’, questa deve essere la volta buona affinchè:
    1) Ripristini al più presto lo stato dei luoghi reistallando panchine, vasi e arredo urbano;
    2) Trovare e punire severamente i colpevoli;
    3) Battere l’intera area con controlli a tappeto su tutte le attività commerciali che insistono in quella zona;
    4) Istituire controlli permanenti e continuativi da parete di tutte le Forze dell’Ordine;
    5) Rinforzare, ancora di più, la caccia a tutti i posteggiatori abusivi di Palermo.
    Se, anche questa volta l’Amministrazione Comunale di Palermo pensa di cedere a certi ricatti, purtroppo SARA’ TUTTO FINITO.
    Bisognerebbe, a tal punto, denunciare pubblicamente l’Amministrazione Comunale per omissione. F.to Marcello Riina


Lascia un Commento