20 lug 2013

Costa Crociere aumenta la sua presenza nel Porto di Palermo


Pubblichiamo comunicato della Costa Crociere circa l’incremento delle navi da crociera che approderanno a Palermo nel 2014. Sapremo cogliere questa opportunità? Pulizia, decoro urbano, trasporti urbani, sicurezza, accoglienza. C’è ancora molto da fare e tanto da rifare.

(ANSA) – PALERMO, 19 LUG – Costa Crociere ha comunicato, con una nota ufficiale al commissario straordinario dell’Autorità portuale Nino Bevilacqua, che nel 2014 a Palermo approderanno ben 61 navi della Compagnia che così raddoppia la sua presenza nel porto di Palermo, nel 2013 ferma a 34 approdi. Grande spazio avrà, anche nei mesi estivi, la nuova unità, Costa Mediterranea con 15 scali. La Costa garantirà a Palermo nel 2014 la movimentazione di circa 70 mila passeggeri in più.

 

”Il 2014 sarà una grande annata per il porto di Palermo – spiega Luigi Tagliavia, agente a Palermo della Compagnia – Costa ha compreso gli sforzi dell’Autorità portuale per migliorare i servizi ai crocieristi e li ha premiati con una maggiore presenza”.
”Costa ha confermato quanto aveva anticipato lo scorso anno, visto che queste attività vengono definite con almeno 12 mesi d’anticipo – dice Bevilacqua – Adesso il completamento della stazione marittima non potrà che creare un ulteriore incremento degli attracchi, anche perché la gestione della Stazione Marittima, così come avviene nei principali scali, sarà affidata, attraverso evidenza pubblica, a società di cui gli stessi armatori sono parte attiva”. Sono anche altre le cifre che animano il porto di Palermo.

Il 2013 è caratterizzato da un aumento totale degli scali che da 156 nel 2012 hanno toccato i 187 (+31), con la previsione, entro fine anno, di 410 mila crocieristi (+16%)), 354.399 nel 2012. Anche MSC è passata dai 37 approdi del 2012 ai 52 nel 2013, portando la sua nuova unità, la MSC Orchestra (30 scali).

Aida Cruises ha incrementato di due scali la presenza a Palermo e ha posizionato anche l’Aida Blu con 18 approdi. E’ arrivata anche Iberos Cruceros: 14 scali con Grand Holiday (6), Grand Celebration (6) e Grand Mistral (2). Altro nuovo ospite è Norvegian Jade di Norvegian Cruise Line, un innovatore radicale del segmento crocieristico, con navi tra le più nuove e moderne dell’intero comparto. (ANSA).


costa crocierecrocieristinino bevilacquaporto di palermo

8 commenti per “Costa Crociere aumenta la sua presenza nel Porto di Palermo
  • sasa81 9
    21 lug 2013 alle 12:38

    Io mi chiedo e chiedo a voi, ma possibile che non si riesca ad abbattere quei orrendi capannoni e si creano all’interno del porto altre pensiline con panchine e bar/chalet in poche parole fare dell’immenso spazio del PIAZZALE DEL PORTO, un area accoglienza per i turisti, magari relegare una mini parcheggio solo per Taxi e Carrozzelle, pulito e ordinato, perché’ non vogliamo pensare al bello? assurdo oggi vedere un area cosi grande occlusa dal mare da orrendi capannoni e non avere un vero spazio di “prima” accoglienza per i turisti, e poi finche ‘il Porto di Palermo non sarà un HUB CROCERISTICO, sarà’ sempre un Porto di passaggio mai di punta.

  • Filippo B. 25
    22 lug 2013 alle 13:26

    Il porto di Palermo si appresta a diventare un grande porto turistico dato che quello commerciale si sta spostando a termini imerese. L’imperativo è creare un progetto di accoglienza e servizi sopratutto rinnovamento!

  • sasa81 9
    22 lug 2013 alle 17:35

    Io sinceramente porterei i cantieri navali a Termini Imerese e recuperare l’area a livello turistico,bah


Lascia un Commento