27 giu 2013

Interventi sulla mobilità: una nuova stazione metano in viale Francia


Prosegue l’iter amministrativo del ”Programma di finanziamenti per il miglioramento della qualità dell’aria e delle aree urbane e per il potenziamento del trasporto pubblico”, con interventi finanziati dal Ministero dell’Ambiente. Rientra nello stesso programma anche il bike&scooter sharing, il potenziamento del car sharing e l’acquisto di nuovi bus ecologici, di cui ne avevamo già parlato qui.

metano1

All’interno di questo programma ministeriale, è prevista la realizzazione di una nuova stazione di distribuzione del gas metano nel parcheggio di viale Francia (737.000 ,00 € di interventi) e il potenziamento della stazione di distribuzione del gas metano per la flotta pubblica ubicata all’interno della rimessa Amat Roccazzo (845.000,00 di interventi). Per la stazione di distribuzione Roccazzo, si tratta più che altro di un ripristino, visto che da anni è dismessa e i bus Amat sono costretti a rifornirsi presso il distributore di via Lanza di Scalea; col risultato che i bus percorrono ben 28km fra andata e ritorno per rifornirsi, ancora prima di immettersi in esercizio.
Un risparmio da non poco, se si considerano anche gli automezzi a metano dell’autoparco del Comune di Palermo.
Vi terremo aggiornati sull’avvio dei lavori.

 


amatautobus a metanoautobus palermodistributore metano via roccazzodistributori metanoMETANOstazione metano viale franciavia roccazzoviale francia

3 commenti per “Interventi sulla mobilità: una nuova stazione metano in viale Francia
  • cirasadesigner 1021
    27 giu 2013 alle 11:52

    leggere che gli autobus dell’Amat debbano andare a fare rifornimento in Via Scalea è davvero assurdo, ma ancora più assurdo è constatare che nessuno paga per questo. sarebbe facile quantificare il danno, moltiplicare il tempo i km fatti per rifornirsi l’usura dei mezzi e fare pagare il tutto a chi ha gestito l’AMAT in questo modo indegno. Credo che non sia poi una operazione difficile. Informo altresì che tra pochi mesi, credo in settembre verrà aperta una nuova stazione di servizio con inclusa la colonnina di metano a Capaci, all’ingresso del paese lato Palermo. Si tratta di una stazione ENI. Se tutti i comuni si dotassero delle colonnine di distribuzione di metano, gpl oltre che le normali altre fonti, credo sarebbe un vantaggio per tutti; Capaci ad esempio ha solo tre stazioni di servizio, una dovrebbe anche essere chiusa, quindi rimarrebbero solo in due, ma sono presenti, in una il GPL e in quella in fase di realizzazione il metano.

  • monchey 93
    28 giu 2013 alle 15:28

    Da oltre 4 anni si aspetta la realizzazione di questo impianto! Se ne parla tanto per dire o ci sono le date? Informatevi!

  • monchey 93
    28 giu 2013 alle 15:29

    Da oltre 4 anni si aspetta la realizzazione di questo impianto! Se ne parla tanto per dire o ci sono le date? Informatevi o è solo aria fritta!


Lascia un Commento