25 giu 2013

Via Ammiraglio Rizzo: eliminazione aiuola spartitraffico


E’ stato dato l’ok dal Consiglio Comunale ad una proposta  riguardante la rimozione dell’aiuola centrale di via Ammiraglio Rizzo.
L’aiuola infatti ormai, morta la palma , non ha motivo per essere lasciata essendo anche di intralcio alla circolazione e utilizzata spesso come area di sosta.

A seguire la proposta deliberata dal Consiglio Comunale.

Via Amm Rizzo Deli

L’aiuola spartitraffico come si presenta oggi.

Via Amm Rizzo


AiuolafieraLa collaPalma Secolarespartitrafficovia ammiraglio rizzo

14 commenti per “Via Ammiraglio Rizzo: eliminazione aiuola spartitraffico
  • Fabio_R 1
    25 giu 2013 alle 8:20

    Ma non era il caso di scrivere : che nulla è stato fatto per salvare la palma e quindi è morta….

  • selladelmondo 43
    25 giu 2013 alle 8:24

    Rimuovere il ceppo e installare una nuova pianta no? Allora a questo punto dovrebbero fare la stessa cosa con l’aiuola spartitraffico di viale dell’Olimpo…

  • Portacarbone 70788
    25 giu 2013 alle 8:29

    Io nella fattispecie non sono molto d’accordo, nonostante la defunta palma.
    A Palermo gli spazi, soprattutto quelli stradali, non hanno alcuna geometria. Ci sono molti slarghi, sezioni stradali diverse, restringimenti. Non c’è invece una percezione lineare delle strade e questi spazi “indefiniti” sono sempre riempiti da auto in seconda/terza fila, ambulanti etc.

    Quello spartitraffico, così come molti, delinea meglio la carreggiata dallo spartitraffico, impedisce (almeno negli intenti) che in sua prossimità si fermino le auto in doppia fila e poi, così come riportato nelle immagini dei libri di scuola guida, è un elemento d’ordine.

  • MAQVEDA 17489
    25 giu 2013 alle 8:54

    @Portacarbone
    Ti assicuro che non solo le auto vengono tranquillamente parcheggiate in doppia fila, ma addirittura, come visibile in foto, la presenza dello spartitraffico giustifica la sosta immotivata di una fila di auto al centro, proprio in continuazione, con tutti i problemi che ne conseguono (siamo vicini un noto bar-tabaccheria). Ad un certo punto, morta la povera palma, lo si elimini, io sono daccordo, crea solo una strettoia inutile.

  • Templare 478
    25 giu 2013 alle 9:15

    Vivendo a pochi metri da lì forse posso darvi qualche notizia in più.

    Che l’aiuola venga utilizzata come pretesto per posteggiare al centro della carreggiata, avanti e dietro essa, è assodato. Soprattutto la sera si arriva tranquillamente ad una decina di automobili, perché il bar accanto bisogna raggiungerlo percorrendo al massimo dieci metri una volta posteggiato…

    Malgrado questo spartitraffico artificiosamente allungato, la doppia fila da entrambi i lati impera ed il passaggio per i mezzi si riduce ad un budello in cui 721, 603 e via dicendo faticano spesso ad avanzare.

    D’altro canto su via Ammiraglio Rizzo esistono due traversine, la via Madre Carmela Prestigiacomo e la via Porretti, che oggi come oggi sono praticamente irraggiungibili da chi proviene in direzione Fiera/Autonomia Siciliana, perchè situate proprio di fronte l’aiuola, per cui se ci si dovesse attenere al codice della strada bisognerebbe fare il semaforo, girare a sinistra per via Montepellegrino, fare l’inversione ad U dopo l’ampio slargo/parcheggio, rifare il semaforo e reimmettersi sua via Ammiraglio Rizzo in direzione Acquasanta. Quindi al palermitano medio non rimane che fare controsenso dieci metri di via Ammiraglio Rizzo (che diventano anche venti/trenta quando le macchine sono posteggiate al centro) invadere l’altra corsia al di qua dell’aiuola e immettersi sulla via Porretti.

    Andiamo al dunque: eliminando l’aiuola si otterrebbe la fine del parcheggio a centro carreggiata, sarebbe possibile girare per via Porretti e da via Madre Carmela Prestigiacomo (sono strade a senso unico) senza commettere pericolosissime infrazioni, anche se la doppia fila resterebbe comunque, insieme alle fermate autobus occupate dalle auto, ma lo spazio a disposizione per il traffico veicolare sarebbe di gran lunga maggiore.

    In definitiva ci sarebbe un miglioramento per gli pseudostandard palermitani, a meno che qualcuno non pensi di volere abolire la tradizione del posteggio in doppia fila. Dalle mie parti (e non solo) è utopia. Perchè utopia è vedere un vigile che gira a prendere multe…

  • Fabion54 48748
    25 giu 2013 alle 10:22

    @Fabio_R: Purtroppo non si è riusciti a far nulla contro il punteruolo rosso che ha causato la morte della palma, come centinaia di altre!
    @Templare: Concordo pienamente con te :)

  • Marco 5
    25 giu 2013 alle 10:36

    No, fatemi capire, davvero pensate che, eliminata l’aiuola, i palermitani non posteggeranno al centro della strada???

  • AFP 52
    25 giu 2013 alle 12:04

    Mi pare una gran str****ta. E’ morta la palma? Se ne mette un altrà. Questo spartitraffico è gradevole invece e rende la strada più simmetrica. Non sono per niente d’accordo. Le macchine si posteggiano sopra? Fate le multe… Che gran ca***ta

  • Fabion54 48748
    25 giu 2013 alle 12:38

    @AFP: Moderati un po’, sei in un blog di discussione e i toni sono stati fino ad ora sereni e pacati non c’è motivo di essere così aggressivi. Siamo d’accordo che la colpa è dei vigili se non multano le auto, ma comunque l’aiuola è sempre stata abbandonata a se stessa e come hanno scritto gli utenti sopra a volte reca più danni che migliorie, quindi è stato così deciso dalla circoscrizione. Se la cosa non ti sta bene, sempre in maniera gentile ed educata, lo puoi riferire tramite mail al presidente della circoscrizione :)

    @Marco: Ai posteri l’ardua sentenza :) Ne riparliamo tra qualche mese :)

  • Irexia 697
    25 giu 2013 alle 19:16

    @ Templare
    Probabilmente il fatto che non si possa girare per quelle due vie che dici tu dalla corsia di destra della carreggiata fu fatto di proposito! Dato che quella svolta senza palma sarà possibile, le macchine che la faranno intralceranno il traffico di chi viene da via autonomia siciliana e sarà costretto a fermarsi per farle passare occupando così l’incrocio semaforizzato…

    Io preferisco che l’aiuola fosse ripristinata, in questa città si fa un po’ troppo presto a cancellare il verde pubblico…

  • pepposki 310
    26 giu 2013 alle 9:05

    Ma non è un po esagerato chiamare verde pubblico un aiuola di circa 2mx1m ? Non stiamo mica parlando di una grande rotatoria, o di aiuole spartitraffico su strade a doppia carreggiata come viale dell’Olimpo… Poi opterei su misure di compensazione, perchè non chiediamo al comune di installare in zona qualche nuovo alberello?? di sicuro ai bordi del marciapiede di via ammiraglio rizzo ci sarà qualche aiuola vuota……

  • Irexia 697
    26 giu 2013 alle 15:18

    Pepposki certo che si potrebbero metter aiuole in via Ammiraglio Rizzo! Ti prego di riflettere, però, che una foresta è fatta solo da tanti singoli alberi… Era una palma, solo una, ma faceva parte del verde pubblico!

  • Templare 478
    26 giu 2013 alle 17:15

    @Irexia:

    sono due stradine cieche, servono soltanto i palazzi costruiti dietro via Ammiraglio Rizzo, non ci sono negozi o attività commerciali e svolterebbero soltanto i residenti, che invece oggi fanno il pezzo contromano. L’intralcio al traffico non esisterebbe, quindi.

    Per quanto riguarda la palma, credo che fosse lì da tempo immemorabile e la costruzione dell’aiuola spartitraffico intorno, di cui ricordo vagamente l’ampliamento alle condizioni attuali una quindicina di anni addietro, fu dovuta semplicemente a motivi di sicurezza stradale, per evitare che ci si andasse ad impicare contro. Scusa il francesismo.

  • Irexia 697
    28 giu 2013 alle 10:53

    @ Templare
    Ieri sono passata dalla strada in oggetto. Ho visto che via Madre Carmela Prestigiacomo e via Porretti sono a senso unico: dalla prima si esce ma solo dalla seconda si entra da via Ammiraglio Rizzo. Il problema che tu sottolinei, quindi, è ridotto della metà.
    Comunque permane.
    Tuttavia non vedo come la palma, o un’aiuola comunque, sia poi così di intralcio. Dopo l’aioula le strisce (semi trasparenti per la verità) segnano che di là non si può transitare, nè tantomeno posteggiare! Eppure basterebbe, pur lasciando l’aiuola che a questo punto andrebbe ripiantata, prevedere un’inversione di senso, prima del semaforo ma dopo l’aiuola stessa!
    Massimo risultato con il minimo sforzo!
    Confermo poi la mia idea che in questa città si pensa al verde come ad un ostacolo alle macchine, mentre la mia idea salverebbe capra e cavoli: tu che ne pensi? Ritieni che questa soluzione sia…risolutiva?


Lascia un Commento

Ultimi commenti