24 giu 2013

Il Palermo Pride dal punto di vista della vivibilità…


Era un pomeriggio soleggiato, c’era caldo, ultimi giorni di Giugno…Ma non era una giorno come tanti, sabato c’era la sfilata del Palermo Pride, ve ne siete accorti?!
Io abbastanza perchè come vi farò vedere dalle foto, l’intera via Dante, Piazza Principe Di Camporeale erano libere dalle auto.
Le strade pulite, nessun ambulante, nessun posteggiatore abusivo. Qualcosa che si vede raramente in città.

Inizio il mio foto racconto:

Ops, ma non avevo detto che c’erano le strade pulite, nessun ambulante e nessun’auto in doppia fila?! Ah vero il corteo transita da via Dante non da Corso Finocchiaro Aprile, dove invece è un giorno come un’altro: ambulanti e automobilisti convivono senza alcun problema!

DSC_0631

 

DSC_0630

Il supermercato si è addirittura preso un posto per posteggiare il suo splendente muletto!

DSC_0628

DSC_0627

DSC_0626

DSC_0624

DSC_0623

DSC_0622

 

Una caratteristica che fin’ora si evince

DSC_0621

E qui? Ah vero siamo finalmente siamo a Piazza Principe Di Camporeale, che bello :)

DSC_0619

DSC_0618

DSC_0617

DSC_0616

DSC_0615

DSC_0614

Addirittura nessun’auto davanti la trafficatissima strada che da Via Serradifalco conduce a Via Noce e guarda caso non c’è neanche il minimo accenno di code, clackson impazziti e gente che per attraversare la strada deve sperare in qualche buon’anima!

DSC_0612

DSC_0611

Pochi metri la fine dell’ordinanza? Tutto come se non ci fosse nulla?! Com’è possibile? Ah vero, dimenticavo che siamo sempre a Palermo!

DSC_0610

DSC_0609

DSC_0608

Il cartello parla chiaro!

DSC_0606

E siamo giunti in Via Dante, che spettacolo!

DSC_0604

Due pensiline per la fermata dell’autobus entrambe libere da auto! E ci sono addirittura due pattuglie della municipale? Sicuro?! Non ho le allucinazioni! Sono proprio due!!

DSC_0602

DSC_0601

DSC_0600

Anche il tratto antistante Piazza Lolli è interamente senza auto, ma non potrebbe essere così ogni giorno? Guardate quanto sarebbe larga Via Dante senz’auto in sosta!!

DSC_0597

DSC_0596

Ed infine una vista da Piazza Virgilio in direzione monte e mare, le auto ci sono, ma il traffico no…Che sei bella Palermo, ti vorrei ogni giorno così….

DSC_0594

DSC_0591

Siamo giunti alla fine di questo foto racconto, come avrete sicuro potuto notare nel raggio di pochi metri si è passato dal paradiso all’inferno, ma è assolutamente necessario che ci siano manifestazioni come la visita del Papa, del Capo dello Stato, del Palermo Pride perchè la città sia realmente vivibile? O forse c’è solo bisogno di un po’ di volontà? Eppure nemmeno un commerciante che si sia “lamentato”.  E allora quale ordinanza si aspetta per liberare corso Finocchiaro Aprile da abusivi e sosta selvaggia? Basterebbe solo un po’ di buona volontà!
E voi cosa ne pensate? Vi piace di più la città stile Via Dante o un girone dantesco come Corso Finocchiaro Aprile?


ambulantiblocco traffico palermocorso finocchiaro aprilecorso olivuzzaimmondizialesbicheordinazaordinepalermo 22 giugno 2013Palermo Pridepiano traffico palermo pridepiazza camporealepiazze pedonali palermopolizia municipalepolizia municipale palermoPridepride 2013pride palermopuliziavia dante

5 commenti per “Il Palermo Pride dal punto di vista della vivibilità…
  • Portacarbone 70788
    24 giu 2013 alle 8:56

    E’ la solita “routine” che si verifica quando ci sono eventi con alto riscontro d’immagine all’esterno.

  • Riccardo Masi 2
    24 giu 2013 alle 11:40

    Io credo che Corso Finocchiaro Aprile, già Corso Olivuzza, sia l’emblema del Palermosauro. Automobili ovunque, carretti ovunque, frutta e verdura ovunque, tavolini ovunque, caos! Caos! Caos!!! Palermo insomma… Ma io dico: “per quale arcano motivo i vigili non fanno nulla???” Per attraversare l’intero corso, da P.za P.pe al tribunale, in auto servono 20 minuti.. se ti va bene! È una vergogna!

  • andreamondello 14
    24 giu 2013 alle 16:15

    Concordo con Riccardo. Tra l’altro in corso finocchiaro aprile ci sono alcuni tra i palazzi più belli della città, completamente nascosti da cartelli pubblicitari osceni, traffico ad ogni ora, sporcizia ovunque, macchine in tripla fila e strati su strati di smog. Che tristezza, potrebbe essere una delle vie più belle della città e invece è secondo me la peggiore in assoluto.

  • KINGDOM 20
    24 giu 2013 alle 18:40

    se effettivamente le strade del corteo e quelle adiacenti sono rimaste sgombere da auto mi volete forse per caso dire che il palermitano ha cmq trovato un’alternativa su dove posteggiare civilmente l’auto? ah ma allora i parcheggi ci sono…vi prego non mi fate venire un colpo perchè non ci credo! battute a parte, se il palermitano un minimo si impegna allora riesce a trovare il modo di posteggiare senza arrecare intralcio nelle strade principali. non tocchiamo invece il tasto di corso finocchiaro aprile perchè credo che non ci sia strada più anarchica e confusionaria in europa sicurissimo, nel mondo non lo so.

  • Fabion54 48748
    24 giu 2013 alle 23:31

    @Kingdom: Hai centrato esattamente quello che volevo far capire, che se c’è la volontà tutto si può fare :) Basta qualche pattuglia che giri di continuo e un’ordinanza. Il confronto era proprio fatto apposta per fare capire come dove si ha la volontà politica tutto riesce bene e subito e dove non si vuole intervenire tutto viene abbandonato a se stesso.


Lascia un Commento