18 apr 2013

100 auto in divieto di sosta: Palermo capitale!


Chi frequenta MobilitaPalermo da qualche anno riconoscerà sicuramente questi scatti. Sebbene possano sembrare copie di foto pubblicate qualche tempo fa, vi assicuriamo che sono recentissime, emblema di problemi arcinoti ma irrisolti.

Questa la richiesta perpetuata ancora una volta da M.Bonomo:

“Con la presente si richiede formalmente di provvedere con urgenza all’organizzazione di un servizio di pattugliamento delle aree circostanti i due poli ospedalieri Civico e Policlinico, nonché la via Parlavecchio che consente l’accesso al cimitero di Santo Spirito (o S.Orsola), incaricando almeno due pattuglie di PM con servizio continuo dalle ore 7:00 alle ore 18:00.

15_4_13(3)  

Allego  una fotografia dello stato attuale di tali strade, ma situazioni analoghe sono presenti in decine di zone della città di Palermo.

Via del Vespro e via Tricomi sono le strade che consentono l’accesso ai due principali poli ospedalieri di Palermo, l’ospedale Civico ed il Policlinico, ed al principale cimitero cittadino, quello di Santo Spirito (o S. Orsola).

15_4_13(2)

Tali strade dovrebbero essere quantomeno sgombre da auto nelle zone in cui la sosta è vietata e sarebbe necessaria la presenza almeno 12 ore al giorno di due pattuglie della Polizia Municipale per garantire il rispetto dei divieti ed un rapido accesso alle aree di Emergenza degli ospedali.

Tali strade sono invece perennemente sorvegliate da individui che gestiscono aree di sosta assolutamente vietate, chiedendo anche il pizzo per tale attività, e creando situazioni di congestione del traffico ed occupando anche i marciapiedi.

Il livello di anarchia raggiunto è tale che le stesse ambulanze rimangono bloccate dal traffico, mentre i disabili hanno serie difficoltà a raggiungere le strutture sanitarie.

15_4_13(1)

Nella foto, come ciliegine sulla torta, si evidenziano anche auto che percorrono contro senso la rotatoria, trasformata anch’essa in area di parcheggio, e segnaletica verticale girata verso il marciapiede in modo tale da risultare illeggibile.

Non possono esistere giustificazioni al mantenimento di tale stato di illegalità diffusa, pertanto gli unici responsabili possono essere considerati il Sindaco ed il Comandante della Polizia Municipale, per manifesta omissione di Atti di Ufficio e Favoreggiamento Reale, essendo gli unici aventi il potere ed i mezzi per garantire la presenza di pattuglie incaricate di garantire il rispetto della legge e dei divieti vigenti nell’area.

 


comune di palermoparcheggi palermoparcheggio selvaggiopolizia municipale palermoposteggiatori abusivi palermotrafficoufficio traffico

19 commenti per “100 auto in divieto di sosta: Palermo capitale!
  • saverioragusa 69
    18 apr 2013 alle 6:45

    Io passò di li ogni giorno per recarmi all’università ma per fortuna vado in metro perché è veramente uno schifo quello che combinano i posteggiatori, ad un mio collega hanno rotto lo specchietto perché non aveva voluto dar loro i soldi. Poi nella rotonda centrale c’è uno stato indipendente in cui loro si autopropongono doganieri chiedendo una tassa per entrare. I vigili sono venuti una volta sola quest’anno e tali individui si erano prontamente riversati nelle viuzze limitrofe.

  • mediomen 1142
    18 apr 2013 alle 6:52

    Secondo voi quale sarà la risposta a questa richiesta?
    Risposta in sordina… cercheremo di non passare da lì per nessun motivo………

  • Jolas Rem 11
    18 apr 2013 alle 7:33

    Da qualche giorno avevo intenzione di fare una segnalazione a riguardo: i posteggiatori non sono solo in quella piazza e attorno agli ospedali, ma anche in tutte (e dico tutte) le vie tra quella piazza e la via Oreto. Percorrendo le vie in cerca di un posteggio regolare con tanto di tagliandino per le zone blu, mi sono imbattuto in almeno una ventina di individui diversi e delle più disparate etnie, panormosauri compresi. Ogni strada ne conta almeno tre. Forse sono loro il mezzo che ha scelto il comune per disincentivare l’uso dell’auto…

  • Luca S. 129
    18 apr 2013 alle 8:29

    Purtroppo le segnalazioni, continue e perenni di mobilita’ palermo, dei semplici cittadini, di altre associazioni cadono sempre nel vuoto. Al piu’ segue una retata fine a se stessa, che come effetto ha solo quello di riempire le pagine dei giornali.
    Quello dei posteggiatori e’ un problema di mafia, di controllo del territorio. Ma volete forse farmi credere che questa gente non paga un pizzo ai “gestori” della zona?
    Sono decenni che esiste un vuoto normativo incredibile. Le azioni della municipale senza una copertura legislativa che assicuri questi criminali alla giustizia sara’ sempre nulla.
    Nessuno li difende, ma non possiamo aspettarci un raid al giorno.
    Come sempre, io qui ci vedo enormi responsabilita’ politiche/istituzionali.
    Sono stanco.

  • ing.giacomo 4
    18 apr 2013 alle 8:38

    Io vivo nelle vicinanze ed ogni giorno è uno schifo!! il venerdi grazie al mercatino in via La Franca anche peggio.
    E pensare che c’è un progetto al comune che vorrebbe realizzare una piazza al posto del parcheggio abusivo al centro della strada (rotonda) con tanto di fontana

  • cirasadesigner 1023
    18 apr 2013 alle 9:59

    Basterebbe obbligare in maniera coattiva la gente ad utilizzare i parcheggi del Civico, che dovrebbero esser potenziati e magari ripensati anche in funzione degli utilizzatori esterni, in maniera che si possa utilizzarli anche per i visitatori del cimitero. Basta con questo inutile buonismo che giustifica l’azione di questi delinquenti con la complicità di chi dovrebbe contrastarli. una pattuglia tutti i giorni pronta a fare multe vedrete che le persone non avranno nessun convenienza a lasciare l’auto in quella piazza. Ma perché dobbiamo sempre fare questi discorsi????

  • ing.giacomo 4
    18 apr 2013 alle 10:06

    Siamo in una città dole l’amministrazione fa chiudere i locali per occupazione suolo pubblico (anche se non totalmente abusivi) anche se pagano le tasse e si chiude un occhio con i posteggiatori abusivi che non pagano niente anzi essendo disoccupati hanno tutti i vantaggi

  • lorenzo80 582
    18 apr 2013 alle 10:32

    Mettere dei paletti al posto di quei cordoli ridicoli già eviterebbe il parcheggio al centro della piazza…

  • 4canti 101
    18 apr 2013 alle 10:33

    ma perchè non creare in quello spiazzo enorme un bel parcheggio sotterraneo con relativa piazza pedonale in superfice? con due poli ospedalieri, di cui uno universitario quindi frequentato anche da studenti, ed un cimitero non dovrebbero mancare i clienti.. sempre che facciano prezzi “normali”!!

  • pepposki 310
    18 apr 2013 alle 11:19

    Questa è la prova che a Palermo fare infrastrutture come metrò, tram, passante è inutile sino a quando non si faranno rispettare le regole.
    Non stiamo parlando di una zona non servita dai mezzi pubblici, a due passi che la fermata Vespri….è vero a palermo non c’è la metropolitana ma questa è la prova che, se anche ci fosse, non la userebbe nessuno, perchè anche avendo la rete di linee più estese al mondo è impossibile avere fermate ogni 10 metri….

  • Cesc 112
    18 apr 2013 alle 11:58

    Basterebbe solo elevare multe ogni giorno per 1 mese e tutto si risolve. Ma la polizia municipale è “troppo occupata” dalle innumerevoli faccende in ufficio, mica si possono scomodare!

  • Metropolitano 3347
    18 apr 2013 alle 12:56

    Basti pensare che il Comune mantiene a spese dei contribuenti puubblici un carrozzone come GESIP mentre le imprese falliscono; tutto il resto viene da sè… Grazie al sostegno di Ollanno e Crocetto Laqualunque.

  • Otto Mohr 47
    18 apr 2013 alle 15:13

    L’amministrazione Orlando si sta rivelando un fallimento totale! E non mi riferisco per la Gesip, per l’Amia o per i molti dipendenti che ancora oggi non fanno nulla, ma per la continua e marcata presunzione di considerarsi migliori dei propri predecessori, comportandosi allo stesso tempo come loro. Per la Gesip e l’Amia non credo che poteva fare di più fino ad adesso, cosi come per altre tematiche quali il problema lavoro, il trasporto pubblico di massa, il bilancio. Per queste cose ci vuole tempo prima che si possano vedere i frutti di una ipotetica semina (che onestamente finora io ancora non ho ben visto, eccetto che per la nuova rete di trasporto, pubblico).
    L’attuale sindaco si sta mostrando inconcludente soprattutto per la miriade di proclami campati in aria, detti da gente che mentre li pronuncia, sa benissimo che saranno poi disattesi. L’attuale amministrazione Orlando attualmente si sta presentando semplicemente come tutto fumo e niente arrosto. E mi spiace, ma nessuna sua replica potrà smentire queste mie parole, data la figura fatta in occasione delle tanto annunciate micropedonalizzazioni.
    Quando amministrava Cammarata, ero in qualche modo rincuorato che le cose sarebbero cambiate a breve con l’arrivo di un qualsiasi altro sindaco…adesso sto perdendo giorno dopo giorno le speranze di una vera rinascita. La rinascita non consiste soltanto in quanti film vengono proiettati al cinema De Seta o in quanti turisti e palermitani scendono per strada al festino. La rinascita, quella vera, si vede proprio dai piccoli gesti…ad esempio far rispettare le regole davanti il Policlinico.

  • antony977 166164
    18 apr 2013 alle 19:21

    Una bella rotonda con piante e fiori, e il gioco è fatto. Togli lavoro ai posteggiatori abusivi e obblighi la gente a utilizzare la vicina stazione Vespri.
    E’ così difficile?

  • cirasadesigner 1023
    19 apr 2013 alle 7:39

    Hai detto bene Antony, basta fare una bella rotonda rialzata, con qualcosa al centro che dia un po di decoro magari e il gioco è fatto. Il parcheggio del Civico potrebbe essere potenziato, inizialmente anche con un fast park, ci sono società che li affittano addirittura e quindi il Civico non dovrebbe nemmeno spendere nulla, basta fare pagare 1€ e non di più e la gente andrebbe, sono sicuro… Si deve cominciare con piccoli progetti di decoro urbano che messi insieme diano un po di speranza a questa città, quotidianamente violentata…

  • luigi77 107
    19 apr 2013 alle 16:46

    Ciao a tutti/e voi.
    Vi racconto brevemente ciò che mi è successo stamattina. Ho accompagnato i miei genitori all’Ospedale Civico ed ero fermo in doppia fila in via Tricomi; ho visto che si era liberato un posto auto ed ho deciso di parcheggiarvi. Mi si è subito avvicinato un tizio, al quale ho detto soltanto che restavo dentro la macchina per aspettare alcune persone. La sua risposta è stata: “Mettiti in doppia fila e lascia libero il posto ad altri, perchè devo lavorare. Va bene?” Me ne sono andato senza replicare nulla, un po’ intimorito dal fare minaccioso del tizio, e mi sono fermato nuovamente in doppia fila. Non ho altro da aggiungere, se non sollecitare che i vigili urbani siano maggiormente presenti in quella zona e possano multare severamente tutti questi tizi che si credono padroni della città.

  • GIUSEPPE 0
    22 apr 2013 alle 14:13

    E’ inutile, mi dispiace ammetterlo ma è inutile,nessuno potrà mai sistemare queste cose,non c’è volontà da parte di chicchessìa Sindaco,Assessore,Comandante dei vigili urbani,finanza,polizia e carabinieri compresi,nessuno farà mai nulla di definitivo,è triste lo so ma è cosi che vanno le cose a Palermo.

  • ingegnerem 15
    22 apr 2013 alle 17:22

    Finchè qualcuno non denuncerà Sindaco, Assessore, Comandante dei vigili urbani per favoreggiamento dell’illegalità e omissione di atti d’ufficio.
    Perchè sono obbligati a procedere di fronte ad una segnalazione formale da parte di un cittadino, pertanto non penso che bisogna rassegnarsi, semmai tutti coloro che tengono alla propria città ed al rispetto della legalità dovrebbero segnalare personalmente le cose che non vanno, è un nostro diritto. Oggi con la mail e la post certificata si può fare a costo zero senza muoversi da casa, approfittiamo di questa possibilità.


Lascia un Commento