17 apr 2013

Vi presentiamo la “Mondello Pedonale” per i turisti: rullo di tamburi…..


rulloTamburo

EDIT: aggiunte foto del “nuovo manto stradale”

Le belle giornate sono arrivate, l’estate è alle porte e tutti vogliono andare a Mondello. I primi a muoversi verso la località balneare sono i turisti: svedesi, inglesi, austriaci, tutta gente che sognerebbe di avere paradisi naturali così dentro la loro città.

In vista di queste stagioni più calde il Comune si era giustamente mosso per risollevare la borgata, renderla presentabile e gradevole attraverso una prova generale di pedonalizzazione.

Ripercorriamo velocemente qualche tappa:

- ad Agosto viene varato il piano delle micro-pedonalizzazioni, Mondello è assente. Si pensa ad un piano dedicato.

- il 22 Settembre scatta la pedonalizzazione di prova del lungomare di Mondello, durata 4 settimane.

- a ruota scattano le prime proteste, manco a dirlo, dei commercianti di zona, che bocciano il provvedimento in periodi di crisi

- a metà Ottobre viene addirittura prorogato il termine fino al 20 Novembre. Si apportano modifiche consigliate dai residenti.

- a Dicembre vengono avviati i lavori di rifacimento del litorale. Tutto sembra andare verso il senso giusto, ovvero quello della pedonalizzazione estiva. Gli interventi riguardano: ex novo il manto stradale, i marciapiedi di competenza del Comune, allestimento e la manutenzione del verde con nuove aiuole e il rifacimento dell’impianto di illuminazione.

- A Febbraio 2013 si riunisce un tavolo tecnico per programmare la prossima estate a Mondello: “un progetto per il rilancio economico e di rivalutazione paesaggistica del Borgo Marinaro di Mondello.” Sono presenti gli assessori Di Marco (attività produttive) e Giuffrè (Territorio).

Si parla addirittura di un piano del colore degli edifici, NOTIZIONA!

Al termine di una lettura del genere, fatto di tanti proclami, paroloni e annunci, chiunque si aspetta un risultato del genere:

10793222-miami-beach-usa--august-02-vista-mezzogiorno-a-ocean-drive-agosto-02-2010-a-miami-beach-florida-arch

 

Quella macchina organizzativa che ha intrattenuto tavoli, riunioni e assemblee sembra essersi inceppata. Quasi non se ne parla più, eppure la volontà di fare qualcosa di bello a Mondello sembrava veramente forte. Tanto che si era trovato un dialogo con i commercianti e residenti.

E poi, l’estate è alle porte. Sicuramente si stanno definendo gli ultimi dettagli e apponendo la segnaletica orizzontale nei tratti pedonali.

Ma andiamo a dare uno sguardo grazie agli scatti di M.Musso:

539628_10151427268217998_1797951788_n

i “nuovi” marciapiedi ad ostacoli per far divertire i bambini con la mountain bike

48001_10151427268232998_2017358935_n

da apprezzare il lavoro di allineamento del piano di calpestio nella passeggiata a mare

64476_10151427268462998_488097601_n

nuovi arbusti per l’arredo urbano

555987_10151427267712998_2136730124_n

la pulizia ovviamente prima di tutto

533727_10151427268447998_2088586346_n

la cura dei prati all’inglese

525454_10151427268017998_1162515625_n

la straordinaria cura dei particolari

544094_10151427268347998_397802198_n

ripetiamo, la pulizia prima di tutto!

150413_10151427268307998_1418292267_n

i nuovi marciapiedi!!!

IMG-20130417-WA0003

segnaletica orizzontale nuova di zecca

IMG-20130417-WA0002

il nuovo manto stradale annunciato

 

Possiamo davvero dire che la borgata è pronta ad accogliere fiumi di turisti. Mancano davvero soltanto il caldo estivo e la gente in costume. I nostri complimenti vivissimi a chi ha portato avanti questo lungo iter, dove la volontà di attuare un provvedimento ha vinto su tutto, sulla reticenza di residenti e commercianti, sulle deviazioni al traffico, sul piano parcheggi e sul piano di colore degli edifici.

Tutto è splendidamente a suo posto. Avremo Mondello pedonale finalmente, senza auto e con tanti pedoni per le strade.

Torniamo seri: così come per le micro pedonalizzazioni, tutto è svanito nel nulla, checchè ne dicano dal Palazzo di Città. Una risorsa importante come Mondello, in prospettiva estiva, andava veramente riqualificata dopo anni di abbandono e incuria. La volontà non c’è, si è perso tempo (forse volutamente). Si era avviato un discorso con il territorio che, puntualmente, è stato disatteso al primo (vero o finto) problema.

E’ passato tutto nel dimenticatoio, i commercianti dissidenti hanno ottenuto quello che volevano. La città ha “inghiottito” questo boccone amaro insieme agli altri e Palermo va avanti. Si parlerà di PUT, di nuove strade che devono essere aperte prima di qualsiasi provvedimento, ci sarà sempre qualcosa che si sta facendo o si dovrà fare per raggiungere l’obiettivo finale.

Il gioco dell’emergenza continua.

Un gioco che sposterà sempre in avanti nel tempo il risultato finale.

Il percorso avviato dall’amministrazione sulle pedonalizzazioni (in generale) merita una considerazione secca:

Provvedimento finto, senza attributi, senza PALLE!

Anzi, con una palla sola….

 

 

 


agata bazziaree pedonali palermoborgate marinare palermocomune di palermomondello pedonalepedonalizzazione mondelloraggiungere mondellotullio giuffrè

16 commenti per “Vi presentiamo la “Mondello Pedonale” per i turisti: rullo di tamburi…..
  • selladelmondo 43
    17 apr 2013 alle 11:48

    Ho apprezzato il tono dell’articolo, ficcante, condito da un’ironia tagliente e, perché no, anche amaramente divertente. Ben esprime la delusione di tutti quei palermitani che sperano in un miglioramento concreto e non finto della loro città. Ricordo quando a febbraio si parlava di quel piano di riqualificazione di Mondello e anch’io come tanti mi ero abbandonato alla fantasia e all’immaginazione. Vedevo Mondello come forse non l’ho mai vista, e forse mai la vedrò. Di certo anche per questa stagione estiva abbiamo fallito, come dice l’articolo: ormai l’estate è dietro l’angolo. Ciò che è veramente brutto e che mi preme sottolineare è quanto questo episodio sia paradigmatico della vita del palermitano interessato e attivo, questi è infatti terribilmente abituato alle delusioni, alle disillusioni e alle vane speranze. Quasi che viene da prenderlo in giro quando si arrischia a sperare che qualcosa funzioni e qualcosa cambi. Alla fine forse smette di sperare e di illudersi.

  • Giovanni V 0
    17 apr 2013 alle 11:58

    Sono appena tornato da Riccione, dove vado ogni anno per lavoro.
    Per tutto il periodo non ho fatto altro che pensare a Mondello vedendo quel mare così verde della riviera Romagnola ma compensato da un lungo mare pedonale così bello, così pulito, così funzionale.. così PEDONALE!! E mi son chiesto perchè mai da noi tutto questo sia impossibile. Non ci sono auto eppure i locali sono tutti pieni, i ristoranti lavorano anche se il turista non può arrivare col suo SUV proprio davanti l’entrata. Ci sono le cabine ma non sono sulla spiaggia e poi ci sono i lidi… e tutto così bello e dannatamente semplice. E non hanno il nostro mare.
    Amareggiato.

  • cirasadesigner 1025
    17 apr 2013 alle 12:01

    http://europaconcorsi.com/albo/23-Ordine-degli-Architetti-Pianificatori-Paesaggisti-e-Conservatori-della-provincia-di-Siracusa/projects/25639-Waterfront-Mondello
    E’ pensare che i progetti ci stanno, immaginare una Mondello così, avrebbe un senso, si darebbe impulso all’economia della borgata e anche i proprietari delle case trarrebbero ampi benefici.
    E’ quasi impossibile trovare città con la fortuna che ha Palermo, vedere la Spiaggia da Monte Pellegrino è uno spettacolo, che nulla ha da invidiare alla celebre Copacabana, solo che li il lungo mare di Burle Marx, è stato realizzato negli anni 60/70… solo 40 anni di ritardo. Eppure ci starebbero le infrastrutture, parcheggi ad oggi non utilizzati, linee turistiche di bus scoperti… e quantaltro

  • giuseppe77 99
    17 apr 2013 alle 12:03

    per palermo e per una buona parte dei suo cittadini il turista è un fastidio e non una risorsa… ed il comune è assente

  • Alx 0
    17 apr 2013 alle 12:04

    Ragazzi,è meraviglioso,siamo passati dall’ectoplasma Cammarata al “sindaco-che-sa-fare-quello-che-sa-fare-senza-fare-niente-tranne-che-proclami”.

  • KINGDOM 20
    17 apr 2013 alle 12:17

    complimenti a chi ha scritto questo articolo. hai illustrato benissimo una realtà amara e vergognosa

  • Luca S. 129
    17 apr 2013 alle 12:46

    Un articolo eccellente, che evidenzia senza ombra di dubbio la continua e perenne presa per i fondelli dell’amministrazione comunale.

    Ho spesso commentato su questo blog che gli esercizi commerciali sono destinati al fallimento. I fatti, il tempo, sta solo confermando un trend drammatico ma paradossalmente favorevole. Presto ci saranno cosi’ pochi commercianti che si potra’ finalmente fare qualcosa di utile, di bello, di sensato per questa splendida borgata marinara senza le consuete manifestazioni strumentali. E’ solo una questione di tempo…Ride ben chi ride ultimo.

  • Marco Negrì 13
    17 apr 2013 alle 12:51

    Sono sicuro che anche questa volta (come nel caso dell’AMIA) la responsabilità sarà della Regione, se non dell Stato o addirittura dell’Europa….. :(

  • Eco_84 84
    17 apr 2013 alle 12:55

    Un altro problema connesso con la stagione estiva sono i branchi di bestie adolescenti che prendono l’806;l’altra volta ho visto alzarsi e spostarsi dei turisti perchè le suddette bestie si tiravano il pallone,buttavano acqua per terra,si picchiavano e urlavano…nell’autobus si sentivano solo le loro raffinatissime espressioni dette in quella lingua così fine e gentile che è il palermitano stretto…un’altra volta ho visto il conducente,al quale ho mostrato tutta la mia stima,fermare il bus,afferrare tre di questi e buttarli letteralmente fuori dal mezzo…nn capisco com’è che nn sia partito l’applauso.

  • Portacarbone 70808
    17 apr 2013 alle 13:14

    @eco_84
    Non è partito l’applauso per lo stesso motivo per cui si danno i soldi al posteggiatore, ovvero paura di ritorsioni.

  • 4canti 101
    17 apr 2013 alle 13:16

    Come dice giustamente selladelmondo ormai l’estate è alle porte e per quest’anno un serio progetto di pedonalizzazione ce lo possiamo scordare.. al massimo avremo qualche provvedimento posticcio tipo quello dell’agosto scorso.
    Quello che io immagino per mondelloè rappresentato benissimo dall’immagine del banner in alto del sito di mobpa! Per fare qualcosa del genere ci vorrebbe almeno un anno tra progetti, lavori vari, strade alternative e parcheggi. Perchè non ci mobilitiamo sin da ora per far sì che ciò si possa avere almeno per l’estate 2014? Altrimenti andrà a finire come ogni anno: si ci comincia a pensare a febbraio e dopo due mesi arriva la bella stagione ed è troppo tardi!

  • Moro 7
    17 apr 2013 alle 13:17

    Ci sono piccoli comuni in Italia che fanno grande il nostro paese, oltre alla riviera Romagnola esiste la costa marchigiana che è da portare come esempio di efficienza: piste ciclabili, i parchi per i bimbi ad ogni angolo…campo da basket accessibile e tutti etc.Fate un giro a Porto sant’Elpidio…Porto San Giorgio e Civitanova Marche e rifatevi gli occhi.Mentre qui da noi ai turisti gli facciamo fare in munizzatour!

  • federicoII 41
    17 apr 2013 alle 14:12

    Orlando ufficialmente é riuscito a fare peggio di Cammarata: anello ferrovdiario, semafori viale regione, svincolo del forum, micropedonalizzazioni. Il vuoto.

  • fabdel 989
    17 apr 2013 alle 14:35

    bravi! è quelloc he scrivo da tantissimo tempo, mondello e il lungomare sono in condizioni vergognose. in 1 anno non sono stati capaci neppure di curare il verdele aiuole e mettere 5-6 palme in una passeggiata di neppure 2km. POLITICI DA STRAPAZZO, FATE PENA!!! e dire che li ho votati perchè, un paio di anni fa, vidi l’attuale assessore al verde (non ancora assessore all’epoca), prof. Barbera, intervistato a linea blu sui mandarineti di ciaculli, rammaricarsi per la cementificazione selvaggia ed esaltare gli spazi dedicati al verde. e ora che tutto è in mani loro, cosa hanno fatto in 1 anno? NULLA!

  • Orazio 1030
    17 apr 2013 alle 20:23

    Ero tornato a Mondello a marzo, erano un paio d’anni che non ci andavo, ero stato attratto dalla pedonalizzazione. Ho trovato la stessa situazione di sempre. Arrivederci a tra un paio d’anni quindi.

  • Irexia 723
    22 apr 2013 alle 19:07

    Sono stata a Mondello sabato scorso. Grazie al fatto che avevo già letto questo articolo ho potuto notare con maggiore cura lo stato della borgata. Ho visto persone che pulivano e ho pensato in un attimo di ottimismo che fossero dell’AMIA (che illusa…) erano invece addetti dello stabilimento che raccoglievano un po’ di munnizza e la mettevano in sacconi neri…
    Possibile che in Sicilia il servizio pubblico non funzioni a dovere?!


Lascia un Commento